Tutti attaccavano Trump, ora gli fanno i complimenti e vogliono collaborare con lui

Da Theresa May a Renzi, da Hollande alla Merkel. Tutti prendevano le distanze, ora invece chiamano Trump per complimentarsi, gli fanno gli auguri e dicono di voler collaborare con gli Stati Uniti

La politica è una di quelle "arti" dove si può pensare una cosa e poi fare l'esatto opposto. A volte rasentando il ridicolo. Pensate a Trump. Da quando ha deciso di candidarsi per la Casa Bianca, mostrandosi per quello che era, subito è scattato il fuoco di fila per bloccarne l'ascesa. Uno sbarramento messo in piedi non solo, com'era ovvio, dai democratici, contro cui il tycoon si batteva, ma anche all'interno del Partito repubblicano, che per tutta la durata delle primarie ce l'ha messa tutta per far deragliare il "treno Trump".

A tentare di bloccare l'ascesa di Trump sono state anche le cancellerie di mezzo mondo, che con parole più o meno dure hanno via via preso le distanze da Trump, evidenziando i rischi che sarebbero derivati dalla sua elezione, ma al contempo dando per scontato che ciò non sarebbe mai avvenuto. Perché gli americani non sarebbero mai stati "così pazzi" da affidare la stanza dei bottoni a uno come lui. Nessuno, però, è riuscito a fermare la corsa del miliardario, che ha vinto contro tutto e tutti sbaragliando ogni previsione.

Archiviato il risultato più sorprendente della storia americana, come hanno reagito quei capi di Stato e di governo che avevano detto peste e corna di Trump? Stiamo assistendo a quanto forse era inevitabile: chi lo aveva preso di mira, ridicolizzato e persino insultato ora gli rende omaggio. Lo chiamano, si congratulano ed auspicano i migliori rapporti tra i loro Paesi e gli Usa. Perché lui ora è il presidente degli Stati Uniti, l'uomo (checché ne dicano i detrattori dell'America) più potente del mondo.

Vediamo ora una rapida carrellata delle reazioni internazionali dopo le elezioni americane. Matteo Renzi (uno dei più forti sostenitori di Hillary Clinton) ha telefonato a Trump per congratularsi. Nel corso del colloquio, il presidente del Consiglio italiano ha ribadito l'importanza strategica dell'alleanza tra Italia e Usa e la volontà di lavorare insieme in vista della prossima presidenza italiana del G7 nel 2017. "È doveroso rispettare il presidente degli Stati Uniti. Poi se qualcuno avesse detto l’anno scorso che vinceva Trump, nessuno avrebbe scommesso mezzo centesimo. Lavoreremo con lui, è un dato di fatto", ha detto Renzi parlando al Festival delle Letterature dell’Adriatico, a Pescara. "Trump - ha spiegato Renzi - è il presidente del Paese cui siamo più legati. Lo dico perché ho visto un po' di proteste in piazza e contestazioni di persone che non hanno votato: la democrazia funziona così, vince chi prende voti, non chi fa le manifestazioni il giorno dopo".

Anche la premier britannica, Theresa May, si è congratulata assicurando che "il Regno Unito e gli Stati Uniti mantengono una relazione speciale e duratura, basata sui valori di libertà, democrazia e iniziativa". La premier ha aggiunto che entrambi i Paesi "sono e continueranno a essere forti e stretti alleati in commercio, sicurezza e difesa". Poi la telefonata con il neo eletto presidente, che a dispetto della "relazione speciale" ha avuto luogo con un certo ritardo (Trump prima della May aveva già parlato con nove leader mondiali). Trump ha invitato la premier britannica a fargli visita al più presto. I due, come ha reso noto lo staff di Downing Street, si sono trovati d'accordo sul fatto che le relazioni Usa-Regno Unito sono "molto importanti e molto speciali, e che accrescerle sarà una priorità per entrambi". Il quotidiano britannico Telegraph ha sottolineato che l'iniziale "freddezza" di Trump verso Londra non è stata casuale. Quando ancora ricopriva ancora la carica di ministro dell'Interno, la May aveva definito "divisivo" l'atteggiamento dell'allora candidato Trump, bollando alcune sue affermazioni sui musulmani come "inutili e sbagliate".

Pace fatta (apparentemente) anche tra il primo ministro irlandese, il conservatore Enda Kenny (che aveva definito Trump "razzista e pericoloso") e il neo eletto presidente Usa. Il governo di Dublino ha confermato che Trump ha invitato Kenny al tradizionale ricevimento che viene organizzato alla Casa Bianca il giorno di San Patrizio (17 marzo), "in onore dei forti vincoli tra i due Paesi".

Congratulazioni a Trump sono arrivate anche da Angela Merkel. La cancelliera tedesca gli ha offerto la "stretta collaborazione" della Germania basata sui valori condivisi dai due paesi. "Non c'e' nessun paese al di fuori dell'Unione Europea con cui abbiamo un legame più stretto di quello con gli Stati Uniti". Chiunque governi questo paese, che ha un grande potere economico, con il suo potenziale militare, e il suo potere culturale ha una responsabilità che può essere avvertita in tutto il mondo", ha detto parlando degli Stati Uniti. "Germania ed America sono legate dai valori: democrazia, libertà, rispetto della legge e della dignità umana qualunque siano le origini, il colore della pelle, la religione, il genere, l'orientamento sessuale, il credo politico", ha sottolineato la cancelliera. "Sulla base di questi valori offro a Trump una tretta cooperazione". Alcuni mesi fa, in un'intervista al New York Times, Trump aveva detto: “La Germania sta per essere distrutta dall’ingenuità della Merkel, se non peggio”. E la cancelliera non aveva per nulla gradito, ovviamente.

Il presidente francese, François Hollande, ha preso carta e penna scrivendo una lettera al futuro inquilino della Casa Bianca: "In gioco qui c’è la pace, la lotta contro il terrorismo, la situazione in Medio Oriente, le relazioni economiche e la salvaguardia del pianeta. Su tutti questi temi, mi auguro di iniziare uno scambio di opinioni con lei alla luce dei valori e degli interessi che condividiamo". E ancora: "Ho seguito con attenzione il suo primo intervento e in particolare il suo messaggio di unità e riconciliazione dopo una campagna spesso brutale". Quindi Trump è stato invitato ad affrontare le "sfide comuni che ci attendono e a prendere coscienza delle inquietudini provocate da alcune situazioni nel mondo. Dobbiamo trovare le risposte. Ci devono permettere di superare le paure, ma anche di rispettare i principi fondatori: la democrazia, la libertà, il rispetto per l’individuo".

Persino il presidente del Messico, Enrique Peña Nieto, usa parole accomodanti: "Ho un fondato ottimismo sul fatto che potremo realmente costruire una nuova grande agenda di lavoro nelle relazioni bilaterali". Il leader messicano si è detto fiducioso nel fatto che questa nuova agenda bilaterale "sarà positiva e andrà a beneficio delle società di entrambe le nazioni". Il Messico, ha proseguito il presidente, cercherà di stabilire con il futuro governo di Washington "una relazione di dialogo, rispetto, fiducia, perché i Paesi sono alleati, soci e vicini". Quindi ha ribadito che la prirotià del suo govetrno sarà "badare al Messico e proteggere i messicani". Peña Nieto ha parlato mercoledì con Trump in un confronto che ha definito "gradevole e rispettoso". Il tanto sbandierato "muro" contro i clandestini sembra un ricordo lontano. Eppure, anche quello, ha contribuito all'elezione di Trump.

Anche la Santa Sede, che all'inizio era stata a dir poco preoccupata per l'elezione di Trump, subito ha rispolverato la diplomazia, esprimendo "rispetto per la scelta espressa dal popolo americano, caratterizzata da una forte affluenza alle urne". Il segretario di Stato, cardinale Pietro Parolin: "Facciamo gli auguri al nuovo presidente, perché il suo servizio possa essere fruttuoso e assicuro anche la nostra preghiera che lo illumini e lo sostenga nel servizio della sua patria ma anche nel servizio del benessere e della pace nel mondo. C’è bisogno - ha sottolinetao Parolin - di lavorare tutti per cambiare la situazione mondiale che è di grande lacerazione". Alcuni mesi fa tra Papa Francesc o e Trump erano volati stracci. Il Santo Padre, parlando aveva detto che "una persona che pensa solo a costruire muri e non a costruire ponti, non è cristiano". Trump aveva risposto con parole ferme: "Il Papa è un personaggio molto politico, è vergognoso". In una conversazione con Eugenio Scalfari, su Repubblica, papa Francesco sembra volersi allontanare dalle polemiche: "Io non do giudizi sulle persone e sugli uomini politici, voglio solo capire quali sono le sofferenze che il loro modo di procedere causa ai poveri e agli esclusi".

Il Fondo monetario internazionale assume un atteggiamento attendista. Il portavoce del Fmi, Gerry Rice, ha parlato di approccio "wait-and-see" ("aspettiamo e vediamo") sulle politiche commerciali che intenderà effettuare Trump. Secondo il portavoce eventuali "effetti collaterali sul commercio" globale "dovranno essere affrontati efficacemente". In passato il direttore generale Christine Lagarde a più riprese si era detta preoccupata per le conseguenze di un’ascesa di Trump sul commercio e i mercati.

Affermare che ora tutti stanno con Trump non sarebbe onesto. Di certo tutti si inchinano all'uomo più forte del mondo. Qualcuno lo fa con tatto e moderazione, mantenendo un briciolo di dignità. Altri meno. Fa parte, anche questo, delle qualità umane prima che politiche.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Ven, 11/11/2016 - 10:41

Cosa ci si aspettava se non accettare quello che gli americani hanno deciso?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 11/11/2016 - 10:41

Più che un discorso di real politik sembra una lezione di parassitologia. Sugli elminti.

michele lascaro

Ven, 11/11/2016 - 10:42

Caro estensore dell'articolo, non c'era bisogno di mettere la fotografia di queste cariatidi ancora agonizzanti, bastava la vignetta del fenomenale Krancic, pubblicata ieri sul nostro Giornale.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 11/11/2016 - 10:44

Nihil sub sole novi

Aegnor

Ven, 11/11/2016 - 10:48

Sono democratici,forti con i deboli e sguatteri con i forti.

Aegnor

Ven, 11/11/2016 - 10:49

E indovinate chi è stato il primo a prostrarsi? Ovviamente il Bomba de noantri.

giginonapoli

Ven, 11/11/2016 - 10:50

Gentaglia ipocrita.

no_balls

Ven, 11/11/2016 - 10:51

queste paginate pro trump andrebbero archiviate e riprese fra 5 anni a danno compiuto.... Ricordo come questo giornale sviolinava quell'altro pazzo incapace di nome bush che ha distrutto il medioriente ed oggi tra terrorismo e invasione musulmana ne stiamo pagando le conseguenze. MA voi del giornale quando sarete dalla parte giusta della storia ??? Statisticamente almeno una volta dovreste indovinarla una....

TruthWarrior1

Ven, 11/11/2016 - 10:54

Sarà un nuovo mondo da ora in avanti...per queste bagasce politici che abbiamo avuto negli ultimi 20 anni, si prevedono tempi duri e la loro fine. Get used to it!!

PDIsla§

Ven, 11/11/2016 - 10:54

VOTATO CON SOLO VOTO NAPOLETANO.

Boxster65

Ven, 11/11/2016 - 11:03

Secondo me, tempo sei mesi e nessuno di quei ributtanti figuri sarà più al proprio posto.

FRANGIUS

Ven, 11/11/2016 - 11:04

ESEMPLARE...BRAVI! LA FOTO DEI 5 LECCHINI:LE LORO ESPRESSIONI RISPECCHIANO PIENAMENTE CHI SONO...SPECIE I POVERI BUFFONI EUROPEI.

Ritratto di Gianluca_Pozzoli

Gianluca_Pozzoli

Ven, 11/11/2016 - 11:09

GUARDATE LE FACCE DI CHI CI STA ROVINANDO

mariolino50

Ven, 11/11/2016 - 11:15

Ha vinto solo grazie alla legge abbastanza assurda, i grandi elettori, pur avendo preso meno voti, in altri paesi avrebbe perso. Lui stesso aveva criticato il sistema, ma mica lo ha rifiutato. I servi poi si inchinano sempre al nuovo padrone.

aldoroma

Ven, 11/11/2016 - 11:16

LA RAZZA PIU' BRUTTA DEL MONDO I LECCHINI CHE SCHIFO.

nopolcorrect

Ven, 11/11/2016 - 11:19

Il nostro lecchino si è comportato in modo più stupido e meno prudente di tutti gli altri perché è stato l'unico primo ministro a definire una possibile elezione di Trump "una disgrazia" che però non sarebbe successa, "per fortuna". E ora? Coda fra le gambe e inchino al potentissimo Trump che, per la disperazione di tutti quei cialtroni dei nostri pseudo-intellettuali, auto-nominatesi "élite", sarà sostenuto anche da un Congresso repubblicano. Buon mal di fegato.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 11/11/2016 - 11:20

no_balls condivido al 100% , però i nostri amici Bananas bisogna ammetterlo hanno la memoria corta.

ziobeppe1951

Ven, 11/11/2016 - 11:22

no balls...10.51....certo che voi kkkomunistardi con cento milioni di morti siete stati sempre dalla parte giusta.....ormai la storia vi ha rigettato nelle fogne

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 11/11/2016 - 11:23

bene, adesso che I legulei d'europa si sono espressi , si fara' viva anche bruxelles con junker. al momento junker sta smaltendo una sbornietta da niente, ma appena si riprende dalla sete chimica, tirera' fuori la lingua.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 11/11/2016 - 11:25

Meraviglia della meraviglia di chi si meraviglia. A me basta risalire a Renzi ed alla sua recentissima visita di stato, con la moglie ed una truppa di personaggi noti da esibire ad Obama ed al popolo americano. Lui è andato, ma probabilmente alla Casa Bianca ci deve essere stato un andirivieni di furbetti come il nostro, in adorazione del partente Obama, ma soprattutto per mostrare al popolo americano prossimo a votare chi fossero i veri amici degli SU. Ora è subito partita l'adorazione dell'inaspettato vincitore, in ossequio del nuovo padrone del mondo occidentale. Trump sei il nostro "dio". Amen

Ritratto di kikina69

kikina69

Ven, 11/11/2016 - 11:27

Renzi: "la democrazia funziona così, vince chi prende voti, non chi fa le manifestazioni il giorno dopo" quindi noi non siamo in democrazia...perché tu renzi non hai preso nessun voto, o sbaglio?

steacanessa

Ven, 11/11/2016 - 11:29

Brucia, brucia eccome che brucia anche se ormai dovrebbero essere assuefatti!

elalca

Ven, 11/11/2016 - 11:30

mariolino50: patetico. se avesse vinto Billary invece tutto ok? ecco come sono i profeti del giorno dopo. e ora mettetevi a novanta e andata a baciare la pantofola a Trump.

Ritratto di Gianluca_Pozzoli

Gianluca_Pozzoli

Ven, 11/11/2016 - 11:32

SIETE DELLE MEVDE

Juan02franz

Ven, 11/11/2016 - 11:33

i soliti lecchini prima lo attaccano e poi lo venerano

Giovy99

Ven, 11/11/2016 - 11:34

E lo "statista" Gentiloni? http://www.maurizioblondet.it/povero-gentiloni-grande-popolo-americano/

Triatec

Ven, 11/11/2016 - 11:38

Sempre pronti a mettersi proni e salire sul carro del vincitore.

chiara 2

Ven, 11/11/2016 - 11:41

MARIOLINO50 se la legge "assurda" avesse fatto vincere la vostra guerrafondaia, però, sarebbe stata una legge PERFETTA! CIOMPI...diciamo che aspettarsi un comportamento COERENTE per voi è sempre inconcepibile, abituati ai balletti ed ai sotterfugi come siete

VittorioMar

Ven, 11/11/2016 - 11:42

...piano piano queste MASCHERE"RANCOROSE" verranno sostituite con "VOLTI NUOVI" con IDEE "trumpiane"!!..speriamo!!

Ritratto di giorgio51

giorgio51

Ven, 11/11/2016 - 11:43

Basta guardarli in faccia per scappare con il portafoglio diversamente non lo,troverà più. Sul lecchini non fateci più caso son sfigati

Piut

Ven, 11/11/2016 - 11:44

In una foto la feccia della politica mondiale che presto sarà spazzata via...mancano solo Obama, la grande sconfitta Clinton e il criminale Napolitano coi valletti Monti e Letta...e a quelli che dicono che Trump ha vinto solo grazie al sistema di voto americano dico che, invece di abbaiare e non accettare l'esito delle elezioni (tipico esempio di democrazia sinistronza), dovrebbero guardare bene i soggetti nella foto e chiedersi come sia possibile e come sia stato possibile credere in loro!!!la gente non ha votato male e inconsapevolmente...la gente ha votato consapevolmente bene, ficcatevelo in testa cari compagni!ora tocca a noi il 4 dicembre...

luciano32

Ven, 11/11/2016 - 11:45

Sena copiare Grillo che mi sta sulle scatole ma un vaffa ci sta bene oltre che a tutta Hollywood, A certi prelati (importanti) ai giornaloni italiani , ai frequentatori dei dibattiti, ai poltiici di sinistra e molta RAI SKY E anche un po di Mediaset

elgar

Ven, 11/11/2016 - 11:47

Dovranno mangiare m.... e dire a voce alta che è cioccolata finissima.

luciano32

Ven, 11/11/2016 - 11:47

Ai prelatoni vaticanisti ai sinistrorsi ai giornaloni agli opinion leader un vaffa solenne (SENZA Copiare Grillo che non mi piace )

Scirocco

Ven, 11/11/2016 - 11:51

E'offensivo dire che sono delle facce di "fondo schiena" ??

Fiorello

Ven, 11/11/2016 - 11:52

Tra tutte le nazione che si sono congratulate con Trump l'Europa che non c'è che ha fatto?

GVO

Ven, 11/11/2016 - 11:52

Si dice faccia come il sed.....re ! Uomini qua qua ra qua....!!

Ritratto di orione1950

orione1950

Ven, 11/11/2016 - 11:54

Il mestiere di politico comprende , principalmente, la personalità dell'individuo. I politici sono tutti cosi; la loro parole d'ordine : adeguarsi agli eventi; non importano le figuracce che possano fare. In poche parole : tutti sono dei vermi tranne rarissime eccezioni.

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 11/11/2016 - 11:56

be Sacchelli, sono anche capi di stato, è giusto avere un atteggiamento di apertura al nuovo presidente Usa, questioni diplomatiche, se non fosse stato così, li si avrebbe stigmatizzati no?

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 11/11/2016 - 11:56

no_balls, marino.birocco, il tema qui e' diverso. si sta parlando delle banderuole europee che prima hanno inveito su Trump con ogni sorta di accusa (giusta o sbagliata che sia) e poi, dopo la vittoria di Trump, si genuflettono come dei safarditi. Io personalmente non so pronosticare un bilancio dell'amministrazione Trump da qui a tot numero di anni e neppure voi. Quindi al momento le cose stanno cosi'.

swiller

Ven, 11/11/2016 - 11:58

Foto di 3 bastardi.

lilli58

Ven, 11/11/2016 - 11:59

zerbinotti "berlica balustre" ecco una lezione di vera democrazia, e che figuraccia vi state facendo voi!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 11/11/2016 - 11:59

Un consiglio per Trump: dimentica ma ricordati di loro. In questo momento loro stanno facendo la figura delle mezze cartucce al cospetto di colui il quale, contro ogni pronostico, è diventato ciò che nessuno pensava. Lo stanno rendendo ancora più grande!

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Ven, 11/11/2016 - 11:59

Mentre voi giornalisti di IL GIORNALE (insieme al vostro padre e padrone Berlusconi) siete stati i lecchini del giorno prima. Vi renderete conto molto presto che tra la Clinton e questo buffone non c'è molta differenza: questo personaggio qui (come d'altronde anche la Clinton) è solamente un burattino tenuto al guinzaglio dell'Anticristo e del suo Nuovo Ordine Mondiale (Governo Ombra Mondiale). Illudetevi, poveri deficiente, entro un anno sarete tutti a piangere per aver acclamato in anticipo colui che invece si rivelerà il più grande criminale della storia dell'umanità (Hitler in confronto apparirà un novellino)!!!

Finalmente

Ven, 11/11/2016 - 12:00

Renzi ha detto che vince chi prende voti, ma questo accade solo fuori dall'Italia, qui governa chi è più bravo nell'inciucio o ha napolitano come presidente della repubblica.

Giorgio Colomba

Ven, 11/11/2016 - 12:00

Hillary ai giardinetti: rosicate rosicate, qualcosa (fegato) esploderà.

meverix

Ven, 11/11/2016 - 12:02

E questi sarebbero dei politici navigati? Un vero politico avrebbe tenuto i piedi in due staffe come minimo.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Ven, 11/11/2016 - 12:06

Guai a chi deve dare un bacio con la lingua a questa gente, si avrebbe un bruttissima sensazione meringa.

Angel59

Ven, 11/11/2016 - 12:10

Questi rappresentano una importante parte della feccia europea.

Mannik

Ven, 11/11/2016 - 12:13

L'articolista evidentemente non ha capito il messaggio della Merkel a Trump. Ascoltatela in lingua originale che è meglio...

apostata

Ven, 11/11/2016 - 12:15

A onor del vero debbo dire che anche il giornale e berlusconi (nonostante lo sgarbo della rivelazione di una telefonata nella quale avrebbe pianto), si sono mantenuti prudenti. Di christine lagarde va sempre ricordata la lettera che scrisse a sarkozy quando fu nominata direttrice del fmi: “Caro Nicolas, molto brevemente e rispettosamente: 1. Sono al tuo fianco per servire te e i tuoi progetti per la Francia; 2. Ho fatto del mio meglio e posso aver fallito, qualche volta. Te ne chiedo perdono; 3. Non ho ambizioni politiche personali e non desidero diventare un'ambiziosa servile come molti di coloro che ti circondano: la loro lealtà è recente e talvolta poco durevole; 4. Usami per il tempo che serve a te, alla tua azione e al tuo casting; 5. Se mi usi, ho bisogno di te come guida e come sostegno: senza guida, rischio di essere inefficace; senza sostegno, rischio di essere poco credibile. Con la mia immensa ammirazione, Christine L.”.

Fjr

Ven, 11/11/2016 - 12:15

Oscar a tutti per i migliori Lucchini ex protagonisti ,perché da ora in avanti l'unico vero protagonista sarà Donald e tutti gli altri a lucidargli le scarpe

gian paolo cardelli

Ven, 11/11/2016 - 12:20

Trump, come Berlusconi, è un "non politico che fa politica", qualcosa che non puo' essere accettato dai sedicenti "politici" ("ed allora noi a cosa serviamo, se chiunque puo' fare politica?") ne da quegli elettori che li vogliono ("la politica la devono fare solo i politici, ALTRIMENTI MI TOCCA PENSARE SUL SERIO!"...). Ma mentre con Berlusconi è stato facile fare qualcosa di deleterio e poi dare a lui la colpa, con Trump sarà più difficile: non si puo' mica scatenare una guerra nucleare solo per dimostrare a tanti pigri di mente che non doveva essere eletto... spero che il senso di questo intervento sia MOOOOOLTO chiaro!

antonio54

Ven, 11/11/2016 - 12:20

Quella dei lecchini, è una categoria che non si estinguerà mai, è vecchia come il Mondo. Io piuttosto li chiamerei acrobati, difatti, appena hanno annusato l'aria e visti i risultati, si sono immediatamente catapultati sul carro del vincitore... quando si dice coerenza.

accanove

Ven, 11/11/2016 - 12:28

..guarda caso..... una a parte, sono tutti sinistrati, la sinistra ormai è bandiera di interessi di parte e lecchinaggio, difende meglio gli interessi delle classi meno abbienti la destra della la sinistra

il corsaro nero

Ven, 11/11/2016 - 12:28

@no balls: forse dovrebbe ripassarsi un po' di storia perchè il terrorismo e l'invasione musulmana sono cominciati dalla guerra in Iraq in poi voluta da suo caro amichetto diversamente colorato Barack Obama!

il corsaro nero

Ven, 11/11/2016 - 12:31

@marino.birocco: invece voi comunisti dovunque abbiate governato avete portato ai popoli pace, serenità e soprattutto ricchezza! Siete patetici!

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Ven, 11/11/2016 - 12:38

Ho la vaga sensazione che il nostro " caro leader " con la sua corte dei miracoli difficilmente metterà di nuovo piede alla White House, anche se a ben pensarci qualcuno dovrà pur occuparsi del famoso orto della sig.ra Obama...

aitanhouse

Ven, 11/11/2016 - 12:40

finalmente ritroviamo l'america,

Gioa

Ven, 11/11/2016 - 12:42

Commentatori sono con Voi. Gentaglia ipocrita nociva. "L'essere umano va sbattutto e poi ripreso" quando vogliono loro come se fosse un oggetto qualsiasi. Come a dire: è tutto un bluff, quello che abbiamo detto è tutta una finzione in fondo noi siamo "buoni ora, cattivi lo eravamo".

Duka

Ven, 11/11/2016 - 12:45

Il gruppo del voltastomaco.

gadertal

Ven, 11/11/2016 - 12:45

No balls tutto che dici sta nel tuo pseudonimo.

Opaline67

Ven, 11/11/2016 - 12:46

IO LI MANDEREI TUTTI AI LAVORI FORZATI QUESTE GRAN FACCE DI CULO...ASPETTA CHE GLIELO VADO A DIRE A TRUMP CHE SONO SICURA MI STA A SENTIRE...ENOUGH IS ENOUGH...QUESTA GENTACCIA DEVE PAGARE PER COME HA RIDOTTO LA NOSTRA EUROPA !!

Ritratto di marystip

marystip

Ven, 11/11/2016 - 12:48

Notato che facce brutte hanno i sinistrorsi?

maurizio50

Ven, 11/11/2016 - 12:48

Per utilizzare una frase ampiamente usata in altra occasione da parte dell'abbronzato prossimo exPresidente Obama: " Quanto starà meglio l'Europa quando non ci saranno più sulla scena le brutte facce riportate nella fotografia"!!!!!!!!!

pasquinomaicontento

Ven, 11/11/2016 - 12:51

La sfida a bozzetti in faccia è vinta dal bleso di Rignano in arte "er chiacchiera" contro Hollande "gne-gnè frègheme piano" -9 bozzetti a 4...quelli in superfice,che si vedono pe' capisse...e tutti a congratulasse con penna bianca, quelli che 3 giorni fà l'avrebbero crocifisso,adesso je stanno levando i chiodi dalle mani e dai piedi...così va er monno:-chi nun sà navigà se ne v'affonno.

cangurino

Ven, 11/11/2016 - 12:51

e l'orso russo putino, intanto, sorride di brutto, pensando a quando verranno rimosse le sanzioni ed instaurate normali relazioni diplomatiche, senza accuse preventive statunitensi (vedi caso hacker).

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Ven, 11/11/2016 - 12:51

E ora a questi tocca fare buon viso a cattiva sorte dopo essere stati impallinati come tordi dal sorprendente e imprevisto successo di Trump. Dopo avergli ripetutamente sputato contro era inevitabile che ingoiassero il "rospo"; che altro potevano fare?

GMfederal

Ven, 11/11/2016 - 12:54

CON TRUMP E PUTIN IL MONDO PRIGRESSISTA È FINALMENTE MORTO E SEPOLTO

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Ven, 11/11/2016 - 12:58

Articolo ingenuo o, molto più probabilmente, in malafede.

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Ven, 11/11/2016 - 13:00

Meglio morsi da un serpente che leccati da un forestiero

aitanhouse

Ven, 11/11/2016 - 13:01

finalmente ritroviamo gli USA e quel popolo da sempre amante della democrazia e della libertà , imbragato negli ultimi 8 anni da politici, espressione di incompetenza totale e stupidità contagiosa. Politically correct, cosa significa ? chinare la testa davanti a chi pretende di comandare senza mandato popolare? aprire le frontiere ai disperati del mondo e danneggiare i propri cittadini? tollerare quattro dittatorelli da strapazzo che stanno sconvolgendo l'assetto storico,etnico ed economico della terra? appoggiare l'economia globalizzata che ha mandato alla miseria milioni di lavoratori occidentali grazie allo sfruttamento/neo schiavismo di altri uomini? fingere di assumere posizioni sinistroidi e di adulazione dei neo potenti per occupare poltrone e gonfiare il portafogli? Ecco cosa rappresentano i personaggi a margine, noi speriamo solo che trump ed il suo vento spazzino via questi rappresentanti del nuovo medioevo per un nuovo rinascimento.

idleproc

Ven, 11/11/2016 - 13:02

Ron Paul ha descritto perfettamente la sfida che si trova davanti il Presidente USA. Non è una passeggiata, è veramente difficile anche con il popolo dietro.

Gioa

Ven, 11/11/2016 - 13:04

"IL NOSTRO LECCHINO HA DETTO CHE L'ELEZIONI DI TRUMP "SAREBBE STATA UNA DISGRAZIA". PIU' CHE LA CODA TRA LE GAMBE NON SA COME LUI STESSO AD USCIRE DALLA "PROPRIA DISGRAZIA". E' CAPACE DI DIRE: NON L'HO DETTO. SE CO QUESTA FRASE NON DOVESSE FUNZIONARE E' PRONTA A DIRE: HO DETTO PERCHE' SAPEVO CHE AVREBBE VINTO". RISPOSTE TIPICHE DELLE FACCE IN FOTO". "SIGNORI LECCHINI SE TRUMP AVESSE VOLUTO FARE UN'ALLEANZA CON TUTTE "STE FACCE" NON AVREBBE FATTO LA CAMPAGNA ELETTORALE PER VINCERE. L'HA FATTO PER COSTRUIRE UN IMMEDIATO CAMBIAMENTO MAI AVVENUTO IN 24 ANNI".

Ritratto di welschtirol

welschtirol

Ven, 11/11/2016 - 13:19

Come si evince dalla foto di Trump: "ho sentito molto bene le Vostre affermazioni", adesso vedremmo le 5 scimmiette come si comporteranno, magari addossandosi la colpa a vicenda!!!

pasquinomaicontento

Ven, 11/11/2016 - 13:23

De 'sti cinque quella che m'ha impressionato di più è la seconda a sinistra di chi guarda, la signora Theresa May ripresa in una ripetizione di quello che avrebbe fatto la Madonna nel caso avesse vinto la ilare Hillary_:l'ingojo gratis et amore dei...spero che la red almeno un mio commento me lo pubblichi...perchè non è che scrivo qualcosa che attiene al segreto di stato scrivo quello che insigni giornalisti hanno cercato di farci sapere trovando nelle prima donna d'Inghilterra (dopo la regina) una attrice a tutto tondo nelle simulazioni boccali.Una buona giornata a chi si deve sorbire le strombate di noi commentatori che, come il sottoscritto si credono di saper scrivere...

Ritratto di Mike0

Mike0

Ven, 11/11/2016 - 13:24

Chissà perché le democrazie per la gente di sinistra sono tali solo quando vincono loro, invece quando il voto popolare porta dalla parte opposta allora sono elezioni ingiuste, il ruolo viene contestato, qualche volta in maniera più o meno violenta. Se il sistema "democratico" non porta al potere la sinistra non lesinano di "adattarlo" con qualche Napolitana manovra e ricerca di collaborazione internazionale per modificare la visione di questo o quel personaggio. Si può fare con sondaggi farlocchi ad oc o con stampa schierata oppure si è anche fatto con spread aumentato artificiosamente con collaborazione di banche straniere in cambio di promesse....e via così!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 11/11/2016 - 13:27

Ecco a chi e' in mano l'europa. Questi parassiti andrebbero messi in un lagolai per rieducarli.

killkoms

Ven, 11/11/2016 - 13:29

il sapientoni del giorno dopo!

pasquinomaicontento

Ven, 11/11/2016 - 13:36

Ringrazio aitanhouse 13:01 per il suo commento che avrei voluto farlo io...ma io me sbajo sempre sui congiuntivi...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 11/11/2016 - 13:36

prima di dire che hanno fatto male a criticare aspettiamo i frutti il lavoro di Trump..Memphis35 , non dirai che la Regina Mater Misericordiosa Merkel è una parassita mentre è la donna più potente di questo mondo.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 11/11/2016 - 13:38

prima di dire che hanno fatto male a criticare aspettiamo i frutti il lavoro di Trump..Memphis35 , non dirai che la Regina Mater Misericordiosa Merkel è una parassita mentre è la donna più potente di questo mondo.Reginae Mater illuminaci tu, specialmente quel citrullo toscano, mettilo sulla buona via anche se è impossibile, Berlusconi te ne sarà grato.

roseg

Ven, 11/11/2016 - 13:44

pasquino ahahahahah sei un grande !!!

lavieenrose

Ven, 11/11/2016 - 13:51

tIE'!!!! qUESTA SI CHIAMA REAL POLITIC.

batpas

Ven, 11/11/2016 - 14:04

Il Presidentissimo non è nato ieri... a questi qui immagino già che pernacchie gli farà....ah, come godo !!!

lawless

Ven, 11/11/2016 - 14:18

questa gente è il nulla, spero che trump si comporti alla loro stregua: ovvero li ascolti ma all'atto pratico si comporti come loro fanno con i cittadini che li hanno eletti, non li consideri. La merkel in germania non la sopportano più, il francese ha il 4% dei consensi, renzi è in caduta libera le altre sono talmente indisponenti che sono viste come la boldrini da noi.

Claudio Antonaz

Ven, 11/11/2016 - 14:20

La vittoria di Donald Trump è stata resa possibile dall'opposizione isterica, condotta contro di lui con colpi sotto la cintura dai centri del potere mediatico, politico e finanziario. Questi hanno voluto stroncarlo in mille modi, insultandolo ed evitando di analizzare le sue idee. In questo linciaggio ispirato dalla paura e dal disprezzo si è distinto "The Economist", organo della finanza internazionale, sempre pronto ad infangare chiunque non si allinei al suo dogma globalista.

Popi46

Ven, 11/11/2016 - 14:42

Se ll'Europa si è ridotta a quello che è non è per una ragione sola,ma per cinque ragioni, quelle delle foto. Tranne che per il penultimo che non è stato mai votato dal popolo. Popi46

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 11/11/2016 - 14:48

Sono sicuro che Trump non è cosi ingenuo da cedere alle lusinghe di questi parac... certificati. Comunque il piu' preoccupante è il quarto da sinistra....

Ritratto di vadis

vadis

Ven, 11/11/2016 - 14:50

Grazie Trump!!!

flip

Ven, 11/11/2016 - 14:57

più che legghini li avrei chiamati ipocriti. le galline starnazzanti le vorrei vedere quando onoreranno la bellissima moglie di Trump.

Vigar

Ven, 11/11/2016 - 15:22

Secondo le migliori tradizioni: forti con i deboli e deboli con i forti! Squallidi individui, schiavi delle loro ambizioni e della loro cupidigia. E pensare che da questi ignobili figuri dipende il nostro destino!

Iacobellig

Ven, 11/11/2016 - 15:24

GENTE CHE NON CONOSCE LA CORRENZA NON PUÒ PRETENDRE DI GOVERNARE UN PAESE. CI VUOLE CORAGGIO E FACCIA TOSTA A STRINGERE LA MANO A COLUI S'È PRIMA DATO ADDOSSO! CHE SCHIFO DI SOGGETTI.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Ven, 11/11/2016 - 15:30

“fare i conti senza l'oste” e sempre sconveniente, adesso rosicchiate, muti e pipa!

giovanni235

Ven, 11/11/2016 - 15:32

Il nostro esperto in queste cose,Emilio Fede,avrebbe detto:CHE FIGURA DI MxxxA.

Libertà75

Ven, 11/11/2016 - 16:08

@marco piccardi, rammenti che il marino.cocomeriota è semplicemente frustrato perché aveva già dato per perdente Trump e gongolava da settimane, aveva già pensato alle sue solite buttate prive di contenuto intellettuale e cariche solo di veleno. Purtroppo per lui, Trump ha vinto, e la sua depressione è aumentata e ora non sa più come sfogare tutto l'acido che porta dentro.

Libertà75

Ven, 11/11/2016 - 16:14

@odioitedeschi, le consiglio uno psicologo, non serve a niente andare sui forum a scaricare frustrazioni e allucinazioni. Auguri di prossima guarigione.

Una-mattina-mi-...

Ven, 11/11/2016 - 16:35

I boiardi sono da sempre voltagabbana, per questo stanno sugli aviti scranni aggrappati con le unghie e cosparsi di colla

pioneer

Ven, 11/11/2016 - 16:49

Il più grande elettore di Trump e' stato certamente l' FBI. Dopo aver tormentato Hillary con la buffonata infondata delle email, la assolve un giorno prima delle elezioni! E' chiaro che l'FBI da tempo conosceva l'innocenza della clinton, ma l'ha resa pubblica solo un giorno prima delle elezioni per impedire che Hillary risalisse nei consensi, dopo mesi di diffamazioni! Ma quella Signora ha accettato la sconfitta invece di fare la vittima dei complotti e dei poteri forti,come certamente avrebbe fatto quel cafone di Trump, insieme al coro dei sudditi. Da prendere esempio!

Gaby

Ven, 11/11/2016 - 17:11

Vi ricordate della famosa Legge del Menga....?

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Ven, 11/11/2016 - 17:18

Perché se lei avesse una posizione istituzionale non si sarebbe complimentata con la Clinton se avesse vinto lei pur essendo per Tramp? Mi faccia il favore direbbe Totò

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 11/11/2016 - 17:48

Non esageriamo, vista l'importanza degli Stati Uniti è normale instaurare relazioni con lui e trovare un modo per cooperare nell'interesse del loro,paese. Ma questo non vuol dire che lo,amino o che vogliamo osannarlo..

Semprecontro

Ven, 11/11/2016 - 17:59

A proposito di democrazia, Renzi parlando a Pescara ha detto che la democrazia funziona così; vince chi prende più voti. Per questo pinocchio il voto vale solo per l'America, lui ha già detto che se vincono i NO lui resta incollato alla poltrona. Per questo pupazzo la democrazia e quella fatta a suo uso e consumo e dei suoi compagni di merende.

Stefano960

Ven, 11/11/2016 - 18:13

A tutti quelli di sinistra....visto che non gradite e criticate il giornale che c.zz lo leggete a fare ...?Andate a rompervi le corna sulle vostre testate di sinistra .....ne troverete di stroz.te da leggere!!!!!!!!Attenti all'infarto ..non vi agitate troppo!!!

uberalles

Ven, 11/11/2016 - 18:17

V I S C I D I !!!

belmoni

Ven, 11/11/2016 - 18:22

Eh gia'... tutti a sputtanare, adesso si devono ATTACCARE AL TRUMP! ahahahahaa che goduria vederli leccare il cu..lo!!! troppo bello!! E grandissimo Trump !

mariolino50

Ven, 11/11/2016 - 18:35

chiara 2 E invece mia cara forse avrei votato per Trump pure io, ma se si dice una testa un voto poi si dovrebbe fare, e non inventare uno strano sistema, unico al mondo, che da la vittoria a chi ha preso meno voti, quasi come il porcellum o l'italicum, che regalano voti mai presi.

Ritratto di gino5730

gino5730

Ven, 11/11/2016 - 18:51

Personalmente sono contento che Trump abbia asfaltato quell'antipatica i "grandi" della Terra lo sono meno,ma devono abbozzare e accettare che gli americani lo hanno votato in massa.Mi dispiace per i nostri rossi,ma è la democrazia vera non quella come la nostra

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Ven, 11/11/2016 - 18:59

Ipocriti. Ma non credo che Trump caschi nelle vostre reti. Ve le suonerà nel dovuto momento

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 11/11/2016 - 19:03

@no ball - noi abbiamo tenuto quello che disse 8 anni fa baldrack obama. Prova a rileggere e prova a pensare a cosa ha fatto. Che ne sai cosa farà Trump? A preescindere l'hai già condannato? Buffoni.

baio57

Ven, 11/11/2016 - 19:06

Leggendo i commenti (pochi ad onor del vero) del cocomeriume ,sono sempre più convinto che l'essere di sinistra è una condizione mentale degenerativa,che porta inevitabilmente alla metastasi della ragione.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 11/11/2016 - 19:15

IL MONDO POLITICO E' PIENO DI FACCE DI MxxxA. PRENDETE JUNCKER, LE SxxxxxxxE CHE HA GIA' DETTO SU TRUMP...

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Ven, 11/11/2016 - 19:16

Basta guardarli in faccia che ti scappa un sonoro NOOOOOOO!... ma che fine faranno sti lecchini?

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 11/11/2016 - 19:40

Cessi europei

@ollel63

Ven, 11/11/2016 - 19:49

la parata degli inutili pagliacci

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 11/11/2016 - 19:51

@Menphis35: pensi Lei, la Terra è infestata da 7000000000 individui "rotolanti" nel letamaio prodotto da loro stessi con l'inquinamento ambientale, le distruzioni provocate dalla guerra "autoprodotta", i disastri provocati dai terremoti e collaterali con inneschi sulle attività umane. Un tempo gli elminti condizionavano la vita umana ora anche loro "poveracci" rischiano l'estinzione con tutti quei ritrovati della medicina. Ossequi.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Ven, 11/11/2016 - 19:51

Meglio lecchini del giorno dopo che leccaculo tutta la vita, vero esimio?????

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 11/11/2016 - 19:57

Questi sono i veri NAZZI-SOCIAL-COMUNISTI,che pure la loro madre, venderebbero per rimanere al potere, """GENTE MALEDETTA E SENZA ALCUNA PIETÀ, legata alla massoneria"""!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 11/11/2016 - 20:08

Al posto di Trump, i brutti ceffi nella foto, dopo quello che hanno detto prima, nè li riceverei, neppure starei ad ascoltarli. Direi loro: pussa via, brutte bertucce, alla Alberto Sordi. Però, che facce toste che hanno, se avesse vinto la loro amica Clinton, le parole sarebbero state di ben diverso spessore.

Magicoilgiornale

Ven, 11/11/2016 - 20:24

Figuraccia di renzi che ci rappresenta

dakia

Ven, 11/11/2016 - 20:29

E i tre dell'Ave Maria ritratti in alto che, seguiranno anche loro coi lecca lecca?

rosa52

Ven, 11/11/2016 - 20:51

dimostrazione questa che l'ipocrisia da italiana e' diventata globale!!

zen39

Ven, 11/11/2016 - 21:00

Nessuna meraviglia siamo in politica dove l'ipocrisia regna sovrana. Quello che mi suggerisce la foto non è il ridicolo del loro atteggiamento quanto la considerazione che questa gente ha avallato quello che il NWO andava facendo da anni senza mai pronunciare un'accusa specifica. Hanno lasciato andare in rovina i loro paesi senza mai dire chiaro e tondo da dove veniva il male. Se si fossero messi tutti d'accordo da subito per contrastare il suo diabolico progetto oggi non ci troveremmo nella (ditemelo voi). Quindi o sono stati miopi e deboli e quindi indegni della loro carica o sono stati complici.

robylella

Ven, 11/11/2016 - 22:33

marco piccardi che fai? L'indovino? Perchè col mentecatto Juncker l'hai proprio azzeccata! Complimenti!

rokko

Ven, 11/11/2016 - 23:47

Questo articolo è semplicemente ridicolo. Secondo l'autore i capi di Stato cosa dovrebbero dire a Trump? Dichiarargli guerra forse? Ha vinto Trump, è il presidente Usa, si parla con lui, fine delle discussioni e punto.

diwa130

Sab, 12/11/2016 - 04:12

Quello che e' certo e' che lei non capisce nulla di politica internazionale e quello che ha fatto il titolo al suo articolo capisce ancora meno. E' ovvio che i capi di stato debbano complimentarsi , ma se lei leggesse bene le dichiarazioni e i toni, capirebbe facilmente che si tratta di frasi di circostanza. Junker ha riassunto molto bene quello che i capi di stato EU pensano e lo ha fatto in modo molto chiaro ed esplicito. Mai era accaduto che un presidente americano venisse "accolto" in questo modo. Altro che "lecchini" del giorno dopo !

Asimov1973

Sab, 12/11/2016 - 07:34

geneticamente leccaculi e opportunisti.

il sorpasso

Sab, 12/11/2016 - 07:55

Non avevo dubbi su questi politici.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 12/11/2016 - 13:21

i complimenti sono di dovere in questi casi.Non si danno la mano Obama e Putin?