Muro sulle ferie degli italiani: ecco chi non ci vuole al mare

Austria, Croazia e Grecia blindano le frontiere con l'Italia in vista dell'estate. Vienna chiede tamponi o quarantena obbligatori per chi rientra dal nostro Paese. Grecia off limits fino al 1 luglio per chi arriva dagli aeroporti italiani

"Sono un grande amico della libertà di circolazione ma con l'Italia dobbiamo stare ancora attenti, anche se la situazione è migliorata è ancora un focolaio". Fanno discutere le parole pronunciate ieri dal ministro della Salute austriaco, Rudolf Anschober.

Nelle scorse settimane il capo della diplomazia italiana, Luigi Di Maio, aveva dichiarato inammissibili le "black list" tra Paesi europei in vista della ripresa del turismo. Ma di fatto il nostro Paese è considerato ancora terra di contagio. E questo rischia di allontanare dall’Italia milioni di turisti. Secondo i dati di Coldiretti sono 3,5 milioni i cittadini austriaci e 7 milioni quelli tedeschi che ogni anno scelgono il Belpaese per trascorrere le vacanze. Viaggiatori che ora potrebbero fare rotta verso le montagne austriache o le spiagge della Croazia.

Per Vienna l'Italia è ancora un "focolaio"

Forse anche per questo Vienna e Zagabriatengono sigillate le frontiere con l’Italia, nonostante l’allentamento delle restrizioni con gli altri Stati, compresa la Germania. Oggi il cancelliere austriaco Sebastian Kurz annuncerà ulteriori passi in avanti verso un ritorno alla normalità. Difficile però che Vienna faccia retromarcia rispetto alla decisione di mantenere chiusi i valichi con l’Italia. "Le aperture delle frontiere sono un processo in corso che durerà fino a giugno, luglio e agosto", ha detto all’agenzia di stampa Apa il ministro degli Esteri, Alexander Schallenberg. "Tutte le riaperture – ha aggiunto - dovrebbero essere basate su fatti e dati".

Quarantena obbligatoria e tamponi per chi rientra dall'Italia

Anche Anschober tira in ballo i parametri epidemiologici per nascondere un braccio di ferro che potrebbe sfociare in una crisi diplomatica. "Cancelleremo i Paesi europei dalle liste di sconsiglio ma ci aspettiamo reciprocità", aveva detto, infatti, il 18 maggio scorso il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio agli omologhi di Germania, Austria, Croazia, Cipro, Grecia, Spagna, Portogallo e Slovenia durante il vertice sui flussi turistici nell’Unione. Un appello rimasto inascoltato.

Non solo non si prevedono aperture ma, fanno sapere dalla Camera del Lavoro di Innsbruck in Tirolo, "chiunque si recherà in Italia al suo rientro in Austria rischierà di dover esibire al confine un certificato medico che attesti il tampone negativo al Covid-19 con data non antecedente a quattro giorni". Diversamente, bisognerà osservare una "quarantena di due settimane con il forte rischio del mancato pagamento dello stipendio, o parte di esso, nel periodo di assenza". Misure durissime, che di fatto cancelleranno i tradizionali viaggi verso l'Italia del periodo di Pentecoste. A farne le spese principalmente saranno albergatori, ristoratori e commercianti del Garda e della Laguna Veneta.

La Croazia chiude le frontiere

Anche la Croazia ha annunciato che non riaprirà il confine con l’Italia, mentre lunedì si prepara ad accogliere i turisti provenienti da Germania, Austria, Slovenia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia, Ungheria e Paesi Baltici. Da mesi il governo di Zagabria, presidente di turno dell’Unione europea, lavora al progetto di corridoi bilaterali proponendosi come meta "Covid-free", alternativa all’Italia. Ieri nel Paese non si è registrato nessun nuovo caso di coronavirus e al momento il bilancio è di 2.245 contagiati e 102 morti.

Da Atene arriva lo stop ai voli dall'Italia

Intanto anche la Svizzera ha fatto sapere che non riaprirà i confini con l’Italia il 3 giugno prossimo, mentre proseguono i controlli alla frontiera italo-slovena. Limite che i migranti, però, continuano ad attraversare a decine ogni giorno. Sarà pure la Grecia a dire di no ai turisti che arrivano dall'Italia, almeno fino al primo luglio. Il nostro Paese finisce nella black list di Atene. O meglio, non figura nella lista dei 29 Paesi per i quali, secondo quanto riporta il quotidiano Kathimerini, le frontiere greche saranno aperte.

Una lista compilata, fa sapere il quotidiano, "dopo aver esaminato i dati epidemiologici di ogni Paese e prendendo in considerazione le comunicazione dell'Agenzia europea per la sicurezza del volo (EASA) e del Comitato per le malattie infettive, e che include Germania e Cina. I viaggiatori provenienti dai Paesi che figurano nell'elenco saranno monitorati con controlli spot negli aeroporti, mentre resta almeno fino all'inizio di luglio lo stop ai voli da tutte le altre destinazioni.

Con i corridoi l'Italia rischia di rimanere isolata

Uno scenario, quello dei corridoi, che si sta concretizzando, e che potrebbe costare caro al nostro Paese. Finora le perdite stimate dalla Coldiretti per alloggi, ristorazione, trasporti e shopping ammontano a quasi 20 miliardi di euro. "Prima la Slovenia, poi l'Austria, ora la Croazia. Non è accettabile che paesi facenti parte dell'Unione europea facciano passare gli italiani per untori, e con questo pretesto cerchino di creare corridoi turistici che aggirano l'Italia", attacca il deputato di Forza Italia, Roberto Novelli.

Rosanna Conte, eurodeputata leghista, parla di "far west" senza regole. La Commissione europea, denuncia, non è riuscita ad esprimere "un criterio unico" per gli spostamenti e così "auspicare che Bruxelles faccia rispettare una concorrenza leale nel turismo europeo, così come dovrebbe essere in un mercato unico, è cosa vana".

"Non siamo la Wuhan d'Europa"

E ad insorgere è anche il presidente della regione Veneto, Luca Zaia: "Non possiamo accettare che la Svizzera consideri gli italiani degli appestati, e la Croazia vada su questa strada, non esiste che qualcuno ci cataloghi come la Wuhan d'Europa solo perché in Italia il virus è arrivato prima che in altri Paesi europei".

"Il problema è che ormai siamo ai tempi supplementari – ha attaccato il governatore – di corridoi turistici se ne parla da settimane, e non è stato fatto nulla: è necessario che si muova la nostra diplomazia, il ministero degli Esteri si deve far sentire e ci deve essere una regia europea che finora è mancata".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Zvallid

Zvallid

Ven, 29/05/2020 - 15:12

Un governo serio avrebbe cominciato col chiudere le frontiere con Croazie e Grecia e chiedere tamponi agli italiani che rientrano da questi paesi in modo da scoraggiare vacanze in questi due paesi.

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 29/05/2020 - 15:13

il mare lo abbiamo anche noi sapete miei cari greci e croati??non abbiamo bisogno di venire da voi!

manson

Ven, 29/05/2020 - 15:25

facciamo lo stesso con loro ma cerchiamo anche di dare un'immagine sicura dell'Italia all'estero e tutto lo strepitare sulle distanze nei pubblici esercizi vedi ristoranti e bar poi accorciate al minimo così come le immagini di masse di ubriachi senza protezioni certo non aiutano

Superciuck58

Ven, 29/05/2020 - 15:33

X Zvallid ma smettila di prendertela col governo che una volta tanto nn centra una mazza e fai squadra come giangol!

machimo

Ven, 29/05/2020 - 15:34

Esatto Zvallid. Che bella ue. C’è solo una via uscITA!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 29/05/2020 - 15:34

quello che non fa il governo, lo fanno gli altri ! ci stanno isolando :-) dovevamo farlo noi, ma in tempi MOLTO lontani! già nel 2011...... dovevamo respingere a sud di lampedusa, e controllare le frontiere in slovenia, in austria, e in francia..... adesso, se la prendono con noi! :-)

franz1

Ven, 29/05/2020 - 15:35

Quanto tempo ci vuole, perche la "mentalità" degli italiani(tantissimi) cambi? All estero, se sentono italia il primo pensiero è mafia... come mai? A questo punto È chiesto che si muove anche la politica, mi sa dire qualcuno perchè dal fine guerra ci son stati ca. 70 governi????? Mica serio una cosa de genere..... Lasciati alle spalle ste malattie, L`Europa ci prenderà per gente seria.....

Fjr

Ven, 29/05/2020 - 15:36

Inammissibile le black list quando in Italia siamo messi anche peggio ,quest’anno chi potrà permettersi di viaggiare altro che Italia e Europa

maxfan74

Ven, 29/05/2020 - 15:45

L'Italia è bella ma costa di più e ha meno servizi di altri paesi europei. La nostra bellezza è poco sfruttata, il Governo è assente a livello comunicativo per sfruttare in nostro patrimonio estetico. A Roma hanno la Ferrari ma non la sanno guidare...tristezza!!!

Lucmar

Ven, 29/05/2020 - 15:47

"Non siamo la Wuhan d'Europa". Ora lo dicono! Ma le misure assurdamente sproporzionate che ci hanno imposto, hanno mostrato come se lo fossimo.

maurizio-macold

Ven, 29/05/2020 - 15:50

In Italia ci sono posti stupendi che tutto il mondo ci invidia. Che senso ha andare in Austria, Croazia o altri luoghi? Diamo una mano alla nostra economia e facciamo le vacanze in Italia.

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 29/05/2020 - 15:55

Sono dei schifosi, ma iul mondo gira e ci ripasseranno davanti purché a quel momento avremo un governo con le sfere solide

Superciuck58

Ven, 29/05/2020 - 16:03

X maxfan74 colpa di conte o forse e’ sempre stato cosi’? Ogni occasione e’ buona per attaccare il governo che non piace a voi di destra ma prima quando governava il cdx tutto bene nessuna critica...ma dai!

pinosala

Ven, 29/05/2020 - 16:03

Se l'Italia è considerata "ancora terra di contagio", lo dobbiamo esclusivamente al gruppo sgovernante PD-M5S-LEU con tutte le assurde e ingiustificate limitazioni che continuano ad imporci pur di mantenere il loro potere.

ulio1974

Ven, 29/05/2020 - 16:04

"Da mesi il governo di Zagabria, presidente di turno dell’Unione europea, lavora al progetto di corridoi bilaterali proponendosi come meta "Covid-free": non si denota un certo "conflitto d'interessi"?? Come può un Presidente di una Unione di Paesi lavorare per il tornaconto solo del proprio Paese?? Questo dovrebbe far scattare il nostro Governo e portare la questione anche in tribunale!!!

releone13

Ven, 29/05/2020 - 16:09

Ma cosa ci lamentiamo.... Non ci fanno muovere a casa nostra.... Chi se li prende dei finti untori?????? Perché noi ci facciamo male da soli....

glasnost

Ven, 29/05/2020 - 16:14

Ma avete visto che immagine della "salute" degli Italiani ha dato Conte e le sue bande di consultant? Ma Voi andreste in un paese dove addirittura minacciano ancora il loockdown o vogliono scatenare bande di "giovani balilla" a controllare la gente per strada? Ma in Italia ci sono un ministro del turismo ed un ministro degli esteri? E cosa fanno tutto il giorno, compagnia al PdR?

ulio1974

Ven, 29/05/2020 - 16:14

maurizio-macold 15:50: hai ragione, però sarebbe bene per i nostri addetti al turismo che venissero da noi anche gli stranieri. Parlo per loro ovviamente, a me va benissimo avere spiagge deserte e ristoranti con tanti posti liberi....

pv

Ven, 29/05/2020 - 16:40

E questo e' un problena serio: volevo fare 15 giorni in costa azzurra, 15 in croazia e 15 a Rodi. Non dare un soldo agli italiani. Speriamo la situazione si sblocchi.

sukram

Ven, 29/05/2020 - 16:52

@ulio1974 io, se fossi in Lei, farei una denuncia. Perchè non denuncia anche la von der Leyen, ex ministro alla difesa in Germania e grande amica della Merkel.

maurizio50

Ven, 29/05/2020 - 17:06

Cari signori, il Ministro degli Esteri che abbiamo oggi potrà dire la sua opinione in fatto di gazzose; potrà dire qualcosa anche su altre bevande da stadio. Ma non che possa dire qualcosa sull'apertura delle frontiere in Un ione Europea. Lui le frontiere le apre giusto aib clandestini, come tutti i suoi compari di questo governo di miserabili cialtroni!!!

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Ven, 29/05/2020 - 17:14

Basta instaurare il principio di reciprocità e siamo a posto!

Nicola48ino

Ven, 29/05/2020 - 17:22

Più sono bisognosi e più fanno la voce grossa. Se non vanno gli italiani giù in pheta, se la mangiano loro la feta. Hanno sempre avuto un rancore verso gli italiani, un giorno a Corfù un vecchio guardiano di un porto non ci volle dare l'acqua insultandoci pure :l'età :abbiamo lasciato perdere. Ho girato tutte le isole greche da est a ovest fino alle sporadi settentrionali e si sentiva parlare solo italiano qualche inglese tedeschi ci vanno adesso ma da padroni quindi non portano soldi. Prima il loro default mi aveva commosso ma adesso...

Ritratto di Smax

Smax

Ven, 29/05/2020 - 17:31

Frateli ue. Francheschini festeggia....

rudyger

Ven, 29/05/2020 - 17:32

ulio1974 almeno quel presidente lavora per il suo paese, i nostri quando sono presidenti lavorano contro il proprio paese.!

sparviero51

Ven, 29/05/2020 - 17:43

RISULTATO DEL GOVERNO DI PUPAZZI CHE CI RITROVIAMO , I GIORNALI ITALIANI LI LEGGONO ANCHE I GOVERNI ESTERI . COL CASINO CHE ABBIAMO FATTO COSA VI ASPETTAVATE ???

Italy4ever

Ven, 29/05/2020 - 17:46

Non vogliono riaprire tra regioni e pretendono che altri paesi ci accolgano adesso a braccia aperte? Oppure che questi permettano ai loro cittadini di venire in Italia? Francamente mi dispiace ma li capisco. Comunque la Grecia non ha riaperto anche a Inghilterra Francia Spagna ed altri paesi europei quindi non vedo perché prenderla tanto sul personale... Vado in Grecia tutte le estati e posso garantire che ci sono tantissimi turisti che arrivano da questi paesi.

jaguar

Ven, 29/05/2020 - 17:52

Se non ci vogliono al mare ci perdono loro, noi frequenteremo le nostre spiagge, ne abbiamo per migliaia di chilometri.

Ritratto di filospinato

filospinato

Ven, 29/05/2020 - 18:23

Se siamo diventati il lazzaretto d'Europa dobbiamo ringraziare questo Governo di inetti.

Rugantino49

Ven, 29/05/2020 - 18:24

Anche se irrita molto il comportamento di paesi che abbiamo finora considerato "amici", non c'è dubbio che finché permarrà la situazione per cui qualcuno non possa scendere da casa all'orto perché questo si trova al di là del confine di regione, o che debba fare 60 Km. per andare a fare rifornimento perché il distributore a qualche centinaio di metri da casa sua è anch'esso posto nella regione confinante, diventa difficile non comprendere chi pensi che in Italia la situazione sia ben più grave di quanto non sia. E mi riferisco anche alla individuazione e pubblicizzazione di centinaia di positivi individuati ora a distanza di settimane o mesi dalla guarigione, o addirittura che non si sono neppure accorti di aver contratto il virus, la cui evidenza serve al governo per continuare a giustificare le proprie iniziative...

Jon

Ven, 29/05/2020 - 18:25

HANNO RAGIONE.:!! Siamo i primi a deninciare CONTAGI, ASSEMBRAMENTI, FOCOLAI, TUTTO IN RIPRESA...Vogliamo terrorizzare anche i nostri clienti vacanzieri..CHE FURBI!! Appena sapranno che SARANNO PURE SPIATI..non ci penseranno piu' al Bel Paese..!! BOCCIATA OGNI SPERANZA..!!

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 29/05/2020 - 18:56

E la Spagna e l'inghilterra?? Ps la Francia e di poco sotto a noi!!!

DRAGONI

Ven, 29/05/2020 - 19:05

Gli italiani praticamente possono andare in africa in vacanza ...al posto dei migranti che arrivano in Italia e sempre che ...non che non li mettono in quarantena al loro arrivo!!

carlonasti

Ven, 29/05/2020 - 19:14

Ma che chiudano pure. Vorrà dire che i soldi li spenderemo in italia e non da loro. Gli italiani in vacanza spendono, peggio per loro.

machimo

Ven, 29/05/2020 - 19:17

Superciuk58: svegliati! Se non è colpa del governo allora di chi? Gli altri stati ci stanno isolando e il nostro governo sta a guardare...mi mancano le parole ma ci sta ancora gente che crede le balle...

Sempreverde

Ven, 29/05/2020 - 19:22

Ringraziamo Giuseppy ed i suoi Sorapis consulenti che ci hanno massacrato l’economia, i nonni, e la reputazione.

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 29/05/2020 - 19:30

Non c’è solo l’Italia nella,lista nera, anche inglesi, francesi spagnole, i greci sono stati molti più seri di noi in questo caso e le geremiadi della destra non servono a niente

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Ven, 29/05/2020 - 19:30

LA RISPOSTA A QUESTO AFFRONTO SI CHIAMA ITALEXIT E AUTARCHIA!!!

Antonio Chichierchia

Ven, 29/05/2020 - 19:37

Ma non ci copiavano in tutta Europa?Evidentemente il primato mondiale conquistato all'inizio della pandemia ancora scuote l'immaginario collettivo di queste nazioni. Come in tutte le guerre molti pagano, ma molti ci guadagnano.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Ven, 29/05/2020 - 19:38

Voi vi siete voluti mettere a 90 gradi alle pretese degli imprenditori, e adesso che abbiamo tre regioni ancora alla canna del gas vi lamentate ? Peggio per voi.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 29/05/2020 - 19:38

Questa è proprio il colmo. Noi che paghiamo ci bloccano, mentre il nostro Governo lascia venire gente disperata, che danno tutt'altro che beneficio. Roba da matti!

Ritratto di antonio4747

antonio4747

Ven, 29/05/2020 - 19:39

Non dimentichiamo che proprio un paese dell'Austria ha infettato mezza Europa quest'inverno , nascondendo il contagio,per non perdere i turisti. Ora fanno i bellimbusti, che vergogna.

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 29/05/2020 - 19:41

Superciuck58, che fai il bue che da del cornuto all'asino? Quando c'era il Governo di CDX tra l'altro eletto, non imposto, non facevate altro che criticare. Ora dopo le belle prove di questo governo, dal bazooka sfiatato alle mascherine invisibili, agli aiuti mai arrivati, a tutte le tasse e le bollette non sospese dovremmo anche applaudire?

ilrompiballe

Ven, 29/05/2020 - 19:42

Francamente all'estero sono sempre andato per curiosità, concludendo spesso che non ne valeva la pena, visto che in Italia abbiamo di tutto e di più. Quanto ai "risparmi", ho sempre pagato fior di quattrini, per cui da anni privilegio le nostre regioni. Chiudano pure.

maurizio50

Ven, 29/05/2020 - 19:44

@filospinato. Concordo!!!!!!!!!!!!!!1

Cristian75

Ven, 29/05/2020 - 19:58

Ma gigino di maio cosa fa? Ora non deve andare più a Fiumicino ad accogliere gli aerei carichi di mascherine, avrebbe tempo........