Nazionale

"Sono tutti sotto il fango". A Ischia è corsa contro il tempo

La pioggia non sembra dare tregua. Il bilancio del ministro Piantedosi: "Dodici dispersi, la situazione è molto grave e complicata"

"Sono tutti sotto il fango". A Ischia è corsa contro il tempo

La pioggia che continua a battere incessantemente sull’isola di Ischia non aiuta i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Si sta cercando di accelerare quanto più possibile i soccorsi a Casamicciola Terme per ritrovare ancora in vita i dispersi. Dopo la frana che questa notte ha colpito in maniera violenta il centro isolano e l’ordinanza dei sindaci che invita i cittadini a rimanere chiusi in casa, proseguono le operazioni di salvataggio. Il maltempo non sembra dare tregua e preoccupa anche il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi. “La situazione è molto grave e complicata. Al momento – ha dichiarato al Tg2 – ci sono ancora diversi dispersi. Si tratta di persone sotto il fango. La prefettura, insieme alla Regione e al Comune, sta disponendo l'evacuazione di circa 200 persone". È una corsa contro il tempo e i soccorritori hanno tutta l’intenzione di vincere la loro battaglia.

“Ci sono difficoltà nelle operazioni di soccorso – ha aggiunto Piantedosi dalla sala operativa dei vigili del fuoco, da dove sta seguendo l'evolversi della situazione a Casamicciola Terme – perché le condizioni climatiche sono molto impegnative. Stiamo inviando mezzi sia via mare sia per il sorvolo aereo. Sono in stretto contatto con il presidente del consiglio Giorgia Meloni e con i miei colleghi ministri. È una situazione in evoluzione, difficile, da seguire”. Il ministro dell’Interno ha confermato la notizia diffusa dal prefetto di Napoli Claudio Palomba.

“Al momento non ci sono morti accertati”, ha detto Piantedosi augurandosi che i dispersi possano essere ritrovati tutti in vita, anche se successivamente il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi ha rivelato che c'è la prima vittima della frana. In prefettura, intanto, è in corso un vertice tra il capo del dipartimento di protezione civile Fabrizio Curcio e i ministri Gennaro Sangiuliano e Antonio Tajani. I sindaci dell'isola verde continuano a rivolgersi attraverso i social media ai cittadini invitandoli a non mettersi in movimento. I medici che erano in servizio stamattina all'ospedale Rizzoli di Ischia sono rimasti di turno. Per prestare soccorso ai feriti della frana di Casamicciola Terme sono arrivati anche gli altri sanitari residenti sull'isola.

Commenti