Ora Vendola fa il cuoco e cucina panzerotti per Striscia la notizia

All'Atlante delle tipicità enogastronomiche pugliesi mancano due specialità baresi: focaccia e panzerotti. Colto in fallo dal Corriere del Mezzogiorno, un Vendola improvvisato massaio si scusa impastando nel palazzo della regione

Ora Vendola fa il cuoco 
e cucina panzerotti 
per Striscia la notizia

Bari - Non si tratta di un puntata di uno dei molti programmi televisivi dedicati alla cucina, ma di una spedizione punitiva targata Striscia la notizia. L'"Atlante dei prodotti tipici agroalimentari della Puglia", realizzato dal ministero delle Politiche agricole in collaborazione con la Regione Puglia, si dimentica del panzerotto e della focaccia. E Vendola si mette a cucinare nel palazzo della Regione.

Il volume sulla specialità pugliese Vendola lo aveva presentato venerdì scorsa alla Fiera del Levante, spacciandolo - come in realtà doveva essere - per un'enciclopedia del gusto made in Puglia. E così era, se escludiamo il fatto che i solerti compilatori si erano dimenticati di due delizie baresi come la focaccia e il panzerotto. Ma, si scusa Vendola "la colpa non è nostra. L'elenco è arrivato dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali". Dimenticandosi però, davanti alle telecamere di Striscia la notizia, della possibilità di aggiungere all'elenco le pietanze mancanti.

Colto in fallo dal Corriere del Mezzogiorno, Vendola si scusa, pagando il contrappasso. Indossato il grembiule, impasta gli ingredienti, da massaio modello, preparando un panzerotto. E fa ricorso alla solita pomposa prosopopea. "Il panzerotto è l'embrione di una meraviglia", declama, addentando la pietanza appena preparata. E promette, "nella prossima edizione non di scorderemo più".

Caricamento...

Commenti

Caricamento...