Come restare in forma a Natale: 10 regole d'oro

A Natale trascorriamo molto tempo a tavola e, purtroppo, la nostra linea ne risente: ecco 10 regole d'oro per non rinunciare alle feste rimanendo comunque in forma

Come restare in forma a Natale: 10 regole d'oro

Durante le feste di Natale sembra quasi impossibile mantenere la linea. Tra aperitivi con gli amici e cenoni in famiglia ci si ritrova continuamente a piluccare qualcosina qua e là. Che si tratti di una fetta extra di panettone o un di un calice di buon vino fuori pasto è davvero difficile resistere alle tentazioni.

Alla soglia dei 60 anni, complice un rallentamento fisiologico del metabolismo basale, può accadere di fare i conti con dei centimetri in più sul girovita dopo l'Epifania. Ma con qualche piccolo accorgimento a tavola e una moderata attività fisica, il rischio di metter su peso è pressoché nullo. Di seguito, vi sveliamo come fare per restare in forma.

L'approccio psicologico

A molti potrà sembrare una banalità, ma l'approccio psicologico è fondamentale quando, per necessità o per piacere, cambiamo la nostra routine alimentare. E per certo, un atteggiamento ansiogeno al periodo festivo non aiuta a vivere con serenità i pranzi e le cene in famiglia. Dunque, per prima cosa, niente panico.

Se a Natale avete in programma raduni coi nipoti e aperitivi con gli amici, non privatevene in alcun modo. L'ago della bilancia, posto che ve ne sia necessità, potrà sempre essere raddrizzato, ma il tempo sacrificato agli affetti difficilmente vi sarà restituito.

Senza contare, inoltre, che lo stress incide notevolmente sul mantenimento del peso forma. Studi scientifici hanno dimostrato che, quando siamo sotto pressione, può verificarsi uno scompenso ormonale tale da determinare un aumento di peso. Quindi, tanto vale godersi la compagnia e la tavola imbandita senza troppi pensieri. No?

La dieta

Facciamo subito una premessa: a Natale la parola "dieta" - intesa come regime restrittivo - è severamente bandita. Chiaramente non intendiamo suggerivi una scorpacciata di cotechino fino a farvi saltar via i bottoni della camicia, ma neanche di calcolare i macronutrienti di ogni portata che sfilerà sulla vostra tavola.

Il consiglio degli esperti è quello di limitare lo "sgarro" alle festività (Natale, Capodanno ed Epifania) senza eccedere, però, con le quantità di cibo. Ciò significa che non dovrete rinunciare né a una buona fetta di pandoro né al ripieno del cappone, ma solo razionare le pietanze in modo da non appesantirvi. Durante i giorni di pausa tra un cenone e l'altro, invece, vi basterà riprendere la vostra routine alimentare evitando cibi eccessivamente calorici o grassi. Nulla di più semplice.

Se avete la sensazione di aver esagerato più del dovuto, qualche giorno di detox potrebbe essere una valida opzione purché concordata con il vostro medico di base o un nutrizionista. In tal caso, si consiglia il consumo di frutta e verdura stagione, specie quella a foglia verde. Infine, ricordate di mantenere l'organismo idratato bevendo circa 2 litri d'acqua nell'arco di 24 ore.

L'attività fisica

Anche l'esercizio fisico aiuta a rimanere in forma. Una semplice passeggiata all'aria aperta o in bicicletta favorisce l'attività metabolica limitando l'accumulo di liquidi in eccesso, specie dopo i pasti luculliani delle festività natalizie.

Il suggerimento è quello di ritagliarsi un po' di tempo nell'arco della giornata - preferibilmente al mattino - da dedicare allo sport. In linea di massima, 30 minuti di camminata o soft running sono più che sufficienti a garantire un buon mantenimento dello stato generale di salute. Qualora il clima non fosse promettente, potreste optare per un allenamento casalingo: vi basterà disporre di un tappetino gommato e qualche altro piccolo attrezzo per praticare la vostra sessione di allenamento quotidiano.

Infine, ricordate anche di riposare abbastanza da non sottoporre il vostro organismo a stress e affaticamento muscolare. Insomma, rallentare i ritmi può solo giovare al vostro bene.

Cose fare (e non) per restare in linea: le 10 regole d'oro

Qui di seguito elenchiamo alcune "regole d'oro" per restare in forma durante le festività natalizie.

Cosa fare:

  1. Concedersi uno "strappo alla regola" durante i pranzi e le cene in famiglia ponderando le porzioni di cibo;
  2. Rimanere idratati bevendo circa 7 bicchieri d'acqua nell'arco di 24 ore;
  3. Compensare gli eccessi alimentari con la dieta ordinaria nei giorni intermedi tra una ricorrenza e l'altra;
  4. Praticare circa 30 minuti di cardio al giorno (corsa o fit walking);
  5. Riposare a sufficienza.

Cosa non fare:

  1. Digiunare tra un cenone e l'altro;
  2. Saltare la colazione e gli spuntini;
  3. Pesarsi dopo i pasti;
  4. Incrementare le sessioni di allenamento quotidiano;
  5. Rinunciare agli aperitivi con amici e nipoti: non ne vale la pena.

Commenti