Malanni di stagione: piante utili per rinforzare il sistema immunitario

I malanni di stagione rappresentano una problematica molto frequente negli over 60, ma alcune piante permettono di rinforzare il sistema immunitario

Malanni di stagione: piante utili per rinforzare il sistema immunitario

La natura accorre in aiuto durante i periodi più freddi dell'anno, quando il gelo, i virus e gli sbalzi di temperatura causano i tipici malanni di stagione. Le difese immunitarie, in particolare quelle della categoria over 60, si trovano così a dover reagire con forza per proteggere il corpo, uscendone spesso abbattute. Alcune piante svolgono un ruolo fondamentale in qualità di scudo contro i malanni del periodo, un vero e proprio rinforzo per un sistema immunitario indebolito.

Erbe officinali come rimedi naturali ed efficaci per stimolare una difesa totale, piante con proprietà immunostimolanti perfette per il benessere del corpo. Un aiuto importante per affrontare il periodo più faticoso dell’anno, supportando il tutto con uno stile di vita sano e un’alimentazione salutare.

Piante naturali contro i malanni di stagione, ecco le più utili

Il sistema immunitario svolge un ruolo fondamentale: proteggere il corpo dall’attacco di virus e batteri, che trovano terreno fertile quando l’organismo è particolarmente vulnerabile a causa dello stress, di una serie di carenze alimentari e degli sbalzi di temperatura. Alcune piante possono risultare fondamentali sia per prevenire i malanni che per contrastarli, ad esempio aiutando a liberare le vie respiratorie. Ma quali sono le più efficaci per gli over 60?

  • Echinacea: originaria del Sudamerica, è una pianta dall’alto potenziale battericida, utile per la salute delle vie respiratorie. La radice è la parte più efficace della pianta stessa, solitamente venduta come tintura madre oppure estratto secco o capsule;
  • Ginseng: parte integrante della medicina cinese, serve e recuperare le forze dopo la debilitazione di una stato influenzale, tanto da combattere lo stress aumentando la resistenza fisica;
  • Aloe: stimola il sistema immunitario anche grazie alla presenza della vitamina B5, per questo è indicato assumerne un cucchiaio al giorno per circa un mese;
  • Zenzero: aiuta ad alleviare i sintomi influenzali liberando le vie respiratorie, calmando la tosse e depurando al contempo l’organismo;
  • Propoli: utilizzato dalle api per ristrutturare l’alveare, è un prodotto del tutto naturale che si ottiene attraverso l’elaborazione delle resine raccolte su alcune piante. La lavorazione avviene attraverso enzimi e secrezioni salivari delle stesse api, è un prodotto molto indicato per i senior per combattere il mal di gola e le infezioni del cavo orale;
  • Ginkgo Biloba: pianta antica e tra le più longeve, è un’alleata vincente contro l’azione dei radicali liberi, protegge il cuore e la circolazione, riduce le infiammazioni e contrasta l’asma;
  • Curcuma: utilizzata in campo alimentare è un erba perenne di origine asiatica, ma è la radice la parte più impiegata perché aiuta a depurare, contrastando le infiammazioni e stimolando il sistema immunitario;

  • Eleuterococco: noto anche come ginseng siberiano, è un valido alleato contro la stanchezza stagionale, combatte la spossatezza e i malanni di stagione;
  • Rosa canina: è una ricarica perfetta di vitamina C, è considerata tra i più potenti antiossidanti a disposizione, svolge un'azione detox, antinfiammatoria e antiage;
  • Eucalipto: antinfiammatorio ed espettorante, vanta proprietà antisettiche, balsamiche e per questo è perfetto per contrastare gli effetti dei primi freddi sulle vie respiratorie;
  • Uncaria tormentosa: originaria dell’Amazzonia, è nota come unghia di gatto per le spine a forma di uncino, che utilizza per aggrapparsi agli alberi. Dalle forti proprietà antinfiammatorie, è un antidolorifico naturale, protegge il benessere dello scheletro e dall’apparato digestivo;
  • Acerola: al pari della rosa canina, è una ricarica di vitamina C, svolge un’ottima azione antiossidante grazie alla presenza di polifenoli e carotenoidi. Combatte i sintomi influenzali, i raffreddori e le malattie dell’apparato respiratorio, velocizzandone la guarigione;
  • Astragalo: anche in questo caso parliamo di una pianta molto utilizzata nella medicina cinese per fortificare il sistema immunitario, tanto da contrastare influenze e virus, proteggendo il cuore e il sistema urinario;
  • Timo e menta: onnipresenti in cucina come erbe aromatiche, possiedono un ruolo importante anche nella salute del sistema immunitario. Il timo è ricco di oli essenziali che lo trasformano in un antibatterico naturale, mentre la menta migliora la digestione, possiede proprietà balsamiche e decongestionanti.

Come utilizzarle al meglio per la salute

L’acquisto di questi rimedi fitoterapici è facile ma, come sempre, è sconsigliato il fai da te se non si conoscono le controindicazioni. Nonostante gli innegabili effetti benefici, potrebbero scatenare reazioni allergiche e sensibilità cutanee, in particolare se assunte in contemporanea con altri prodotti e medicinali.

Il consiglio del medico è importantissimo, perché può indicare la soluzione più adatta alla singola situazione. Illustrando proprietà e vantaggi dati dall’assunzione e nel formato migliore: se fresco o essiccato, oppure tisana o integratore, fino alla tintura madre o alle capsule. Anche l’erborista è una figura di riferimento molto importante per i senior, perché potrà consigliare il prodotto più adatto seguendo i dosaggi indicati dal medico, in modo da affrontare la stagione più fredda con la giusta corazza e nella massima sicurezza.

Commenti