Panini in piazza della salute

In occasione della Notte Bianca di sabato che vedrà Genova accendersi di colori e divertimento, i Giardini Luzzati daranno spazio ad iniziative e attività che, a partire dal primo pomeriggio, li trasformeranno in una «piazza della salute».
Tra intrattenimenti dedicati a bambini e adulti e dimostrazioni sportive, sarà presentato il progetto «Attiva-Mente». Ideato e promosso da Sandro Ruiu (imprenditore genovese), con la collaborazione del prof. Gianni Testino, Attiva-Mente ha come scopo principale quello di diffondere una «cultura della salute» (Salutogenesi), informando e consigliando sul modo migliore per vivere in maniera sana e senza rinunce. Ne hanno parlato ieri mattina nel corso di una conferenza stampa i promotori Stefano Barbini, direttore generale di Telegenova, Franca Brignola, direttore editoriale della stessa emittente, e il consigliere regionale Pdl Matteo Rosso con l’assessore Giovanni Vassallo.
«Questa è solo la prima delle iniziative che vogliamo attivare - ha detto Ruiu - In futuro si sta già pensando a convegni ed eventi volti alla diffusione di quel che noi di Attiva-Mente definiamo 'cultura della qualità della vita'. Partendo dall'argomento centrale - la prevenzione - arriveremo a trattare temi quali alimentazione e sport, fino alla condivisione ed alla promozione di importanti valori civici».
Quello che Attiva-Mente propone è una vera e propria rivoluzione che vuole coinvolgere anche le istituzioni, in primis le scuole dell'obbligo, e rendere accessibile a tutti le informazioni grazie allo sviluppo di un canale televisivo dedicato. Non solo salute, ma pure spazio ai suggerimenti di persone che vogliano apportare cambiamenti nel tessuto socio-culturale genovese.
In piazza ci saranno stand dedicati e nel tendone si potranno seguire approfondimenti degli esperti. Si comincia alle 15, con Marco Nappi e Giovanni Invernizzi che proporranno un Torneo di calcio per ragazzi intitolato «Un calcio… all'insicurezza», e si prosegue sino a notte fonda tra tango argentino, spettacoli e perfino un concorso per il «panino sano e buono».
Tra gli interventi ricordiamo quelli di Lucia Vignolo (nutrizionista), sul mangiare sano e della psicoterapeuta Paola Balocco sulla difficioltà di fare le diete. Poi ancora, arti marziali, spettacolo di burattini sul tema della sana alimentazione, buffet di panini offerti da Slow Sandwich e per finire un concorso sul panino di qualità.