Cronaca locale

Perseguita e aggredisce la ex ragazza in un bar arrestato uomo 34enne

Tempo fa l'aggressione lanciandole addosso dei bicchieri. Poi le minacce e le persecuzioni. Infine ieri sera ha provato a spegnerle una sigaretta addoso durante l'ennesima lite. Ma stavolta la giovane barista ha chiamato la Polizia faecendo così arrestare il suo ex

Perseguita e aggredisce 
la ex ragazza in un bar 
arrestato uomo 34enne

Milano - Aveva già provato a colpirla con un bicchiere. Al culmine dell’ennesima lite, ieri alle 22, le ha lanciato addosso una sigaretta accesa. La polizia, alla luce della precedente denuncia e delle continue minacce ricevute dalla vittima, ha arrestato per stalking Giuseppe S., 34 anni, all’uscita di un bar in via Tadino. La vittima è una dipendente del locale, la 23enne Fabiana G., perseguitata dall’uomo da quando, lo scorso gennaio, aveva deciso di interrompere la relazione durata pochi mesi. Lo stalker, frequentatore abituale del bar, si è ripresentato nel locale ieri sera alle 22 e, dopo aver visto la giovane ex inviare un sms, le ha lanciato una sigaretta minacciandola. "A chi stavi mandando un messaggio? - le ha chiesto - Stasera finisce male". Quando l’uomo ha incominciato a rovesciare i bicchieri lasciati sul bancone, la 23enne ha deciso di avvertire la polizia, che nonostante la resistenza opposta dallo stalker è riuscita a far scattare le manette. Giuseppe S. era già stato denunciato dalla donna lo scorso febbraio, quando all’interno dello stesso bar aveva tentato di colpirla scagliandole contro alcuni bicchieri. Da quel momento la vittima aveva ricevuto telefonate insistenti e continue minacce. Il 34enne è stato arrestato per stalking e denunciato per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

Commenti