"Abuso su innocente". Così Alec Baldwin prova a "salvarsi" dall'accusa di omicidio

Il processo per la morte di Halyna Hutchins sul set del film "Rust" è entrato nel vivo. Gli avvocati di Alec Balwind, accusato di omicidio colposo, puntano sull'abuso del sistema per evitare che l'attore finisca in carcere

"Abuso su innocente". Così Alec Baldwin prova a "salvarsi" dall'accusa di omicidio
00:00 00:00

Il processo per la morte di Halyna Hutchins, la direttrice della fotografia deceduta sul set del film "Rust" nell'ottobre 2021, è entrato nel vivo. Il prossimo luglio a Santa Fe Alec Baldwin dovrà rispondere dell'accusa di omicidio colposo per avere esploso con la pistola di scena il colpo mortale, ma nell'ultima udienza che si è tenuta in tribunale i legali di Alec Baldwin hanno chiesto al giudice di respingere l'accusa di omicidio colposo, accusando a loro volta i pubblici ministeri di aver violato le regole nell'acquisizione degli atti forniti dall'accusa. Un colpo di scena nel procedimento penale, che vede imputato l'attore, che potrebbe "salvare" Baldwin dal carcere.

La difesa dei legali di Baldwin

In aula gli avvocati di Alec Baldwin - Luke Nikas e Alex Spiro - hanno sostenuto la difesa del loro assistito accusando i pubblici ministeri di avere violato le ordinanze del tribunale sulla riservatezza, divulgando notizie sul caso agli organi di informazione. In questo modo, secondo i legali dell'attore, il gran giurì (cioè la giuria chiamata a valutare le prove del caso) sarebbe stata privato "illegalmente" delle prove favorevoli a Alec Baldwin, tra cui rendendere "indisponibili a testimoniare" i testimoni di Baldwin.

I legali dell'attore americano, che sin da subito si è dichiarato non colpevole per l'accusa di omicidio colposo, sostengono che ci sia stato "un abuso del sistema e un abuso di una persona innocente i cui diritti sono stati calpestati all’estremo. Per questo la corte dovrebbe respingere l'accusa". A riferirlo è il Guardian, che ha pubblicato alcuni stralci dell'ultima udienza del processo sulla morte di Halyna Hutchins. Gli avvocati hanno inoltre dichiarato che i pm hanno "trascinato pubblicamente Baldwin attraverso la fogna mediatica creata dalle loro irregolarità, senza alcun riguardo per il fatto che gravi accuse penali pendono sulla sua testa da due anni e mezzo".

Cosa rischia Alec Baldwin

La richiesta di archiviazione avanzata dagli avvocati di Baldwin arriva pochi giorni dopo la condanna per omicidio colposo di Hannah Gutierrez-Reed, la responsabile delle armi sul set del film "Rust".

La donna, 26 anni originaria dell'Arizona, rischia fino a diciotto mesi di carcere e a seguito del verdetto della giuria è stata messa in custodia cautelare. Anche Alec Baldwin, se venisse ritenuto colpevole di omicidio colposo, rischia tra i diciotto mesi e cinque anni di carcere. Ma al momento tutto è rinviato al 10 luglio.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica