Guendalina Tavassi prima dell'Isola dei Famosi: "ho fatto uso di anfetamina per dimagrire"

La Tavassi assumeva farmaci per il diabete e stupefacenti per perdere peso velocemente. Non è l'unica. Il doping estetico è la nuova dipendenza dei vip

Guendalina Tavassi prima dell'Isola dei Famosi: "ho fatto uso di anfetamina per dimagrire"
00:00 00:00

Doping estetico. Così è chiamato l'uso improprio di sostanze stupefacenti e medicinali per diabetici per dimagrire rapidamente e senza sforzo. A esserne dipendenti sono soprattutto i personaggi famosi, che non accettano il proprio corpo e mirano a canoni estetici di perfezione, che sono però irreali. Del doping estetico se n'è occupata Veronica Ruggeri per Le Iene e l'intervista rilasciata nell'ultima puntata del programma da Guendalina Tavassi, ex gieffina e ex concorrente dell'Isola dei famosi, ha mostrato il lato oscuro del mondo dello spettacolo. "Per dimagrire ho provato di tutto: farmaci per diabetici, efedrina e anfetamina", ha dichiarato la Tavassi nel servizio.

L'Isola dei famosi e l'Ozempic

Essere belli a tutti i costi ha un prezzo che molti volti noti del mondo dello spettacolo sono pronti a pagare anche a discapito della propria salute. L'esperienza di Guendalina Tavassi lo testimonia. L'ex gieffina partecipò all'Isola dei famosi due anni fa ma per sbarcare in Honduras si sottopose a un rigido trattamento medico per dimagrire in modo rapido. "Provai un farmaco per diabetici, mi facevo delle punture e non avevo più fame. L'ho fatta due anni e mezzo fa, dovevo andare a L'Isola dei Famosi e non volevo farmi vedere così", ha raccontato a Le Iene la romana, proseguendo: "Il mio problema era farmi vedere dalle persone in televisione prima di essere dimagrita". Ottenere il farmaco di cui tutti parlano - l'Ozempic - non è stato difficile, vista l'enorme richiesta proprio per il suo effetto collaterale dimagrante: "Ovviamente non sono diabetica. Come ho fatto ad avere la prescrizione? Sottobanco ci sono persone che vendono questi medicinali".

La dipendenza da chirurgia estetica

Oltre all'Ozempic, la Tavassi ha ammesso di avere fatto uso anche di sostanze stupefacenti per accelerare il dimagrimento con effetti devastanti per la sua psiche e per il suo fisico: "Ho provato l'efedrina e l'anfetamina per dimagrire. Un secondo ridevo e un secondo dopo ero arrabbiatissima. Poi piangevo, poi tornavo a ridere. Avevo il cuore a mille, non riuscivo a dormire, non riuscivo a mangiare. Ero impazzita". Ma la non accettazione del proprio corpo passa anche attraverso la chirurgia estetica. Negli ultimi anni Guendalina Tavassi si è sottoposta a una lunga serie di ritocchini e interventi per modificare il proprio corpo: "Mi sono rifatta il naso e le labbra per anni, ho fatto così tanto acido ialuronico che mi hanno trovato del tessuto cicatrizzato sotto il labbro.

Ho poi rifatto il seno dopo aver allattato tre figli e infine ho fatto la blefaroplastica. Ora vorrei farmi il lifting". Un racconto scioccante di cosa si è disposti a fare pur di apparire perfetti agli occhi degli altri ma anche dei propri.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica