Personaggi

"Ha esibito o no un green pass falso?". Selvaggia Lucarelli contro Madame

La giornalista ha commentato il lungo post, che Madame ha scritto sui social per spiegare la sua mancata vaccinazione, definendolo una "supercazzola" che non ha chiarito la questione green pass falso

"Ha esibito o no un green pass falso?". Selvaggia Lucarelli contro Madame

Una inutile supercazzola. Così Selvaggia Lucarelli ha definito il lungo post, che Madame ha pubblicato sulla sua pagina Instagram per parlare apertamente della sua mancata vaccinazione. Nel messaggio social pubblicato poche ore fa, la cantante ha parlato della linea no-vax tenuta sin dalla sua nascita dai suoi genitori e dei suoi timori passati e presenti legati a tutti i tipi di vaccini.

Madame ha ammesso di non essere vaccinata non solo contro il Covid, ma anche contro le comuni malattie e ha confessato di avere superato paure e scetticismo nei confronti della scienza solo di recente e di essere pronta a vaccinarsi per fare la sua parte per sé e per gli altri.

L'assalto della Lucarelli

La confessione ha ottenuto un ampio consenso tra il pubblico, ma non altrettanto in Selvaggia Lucarelli che, sebbene si trovi in Nepal, ha trovato il tempo di fare alcune osservazioni sulle parole di Madame non senza risparmiarle giudizi e provocazioni. "Ho letto il suo post inutilmente lungo su Instagram. Qualcuno spieghi a Madame che della sua supercazzola sulle paure dei vaccini non ci interessa nulla. Il problema è se abbia o no esibito un green pass falso e in più occasioni, perché di questo è accusata. Fine", ha scritto la giornalista puntando l'attenzione sul tema chiave della vicenda, cioè l'accusa di falso ideologico per la quale l'artista è indagata dalla procura di Vicenza, nell'ambito dell'inchiesta sulle false vaccinazioni.

I dubbi sul messaggio di Madame

Secondo le autorità, Madame si sarebbe sottoposta a una finta vaccinazione per ottenere un green pass valido per poter lavorare. Quindi, secondo la Lucarelli, Madame ha parlato della sua posizione ma alla fine non ha risposto alle accuse che la procura le sta muovendo.

Poi l'attenzione della giurata di Ballando con le stelle si è spostata sullo strano tempismo di Madame nel ravvedersi sul tema vaccini: "Tra l'altro confessa di non avere mai fatto alcun vaccino obbligatorio e, guarda caso, di avere deciso di vaccinarsi proprio un attimo prima di scoprire di essere indagata (e quindi di averlo iniziato a fare un attimo dopo la notifica). Era meglio continuare a tacere. Ma poi le scuole dell'obbligo senza vaccini come le ha fatte?".

La provocazione finale

Alla fine, Selvaggia Lucarelli non si è risparmiata neppure una nota sarcastica nella sua riflessione sul post di Madame e ha provocato l'artista sulle sue dubbie posizioni in materia di medicina.

"Ammette di avere preso cortisone e antibiotici, quindi quando serve la medicina tradizionale va bene. E tra l'altro non parliamo di due medicine non proprio light. Chissà che non le siano servite per lavorare, perché notoriamente in caso di necessità si superano tante paure", ha concluso dal Nepal la Lucarelli.

Commenti