Personaggi

I momenti "storici" del 2022: dalla morte della Regina al primo premier donna

La morte di Michail Gorbačëv e quella della regina Elisabetta II, ma anche la salita al trono di Carlo III e quella a Palazzo Chigi di Giorgia Meloni hanno segnato il 2022

I momenti "storici" del 2022: dalla morte della Regina al primo premier donna

Il 2022 è stato un anno segnante della storia mondiale. Sono numerosi gli eventi che si sono succeduti in quest'anno, in parte capaci di cambiare il corso degli eventi e di scrivere pagine nuove nei libri di storia. La morte della regina Elisabetta, per esempio, ma anche il primo premier donna in Italia, sono due fatti storici, ognuno in grado di produrre effetti anche sul lungo termine. Purtroppo, però, il 2022 verrà ricordato anche come l'anno del ritorno della guerra in Europa con l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia.

Guerra in Ucraina

Il 24 febbraio, Vladimir Putin ordina l'invasione dell'Ucraina dopo aver firmato, tre giorni prima, il riconoscimento delle Repubbliche popolari del Doneck e di Lugansk. È l'inizio della guerra che da 10 mesi flagella l'Ucraina e spaventa l'Europa, impegnata a supportare il Paese di Volodymyr Zelensky con armamenti e forniture civili. Decine di migliaia i morti di un conflitto del quale non si vede ancora la fine.

Attentato a Shinzo Abe

L'8 luglio, un uomo armato di pistola ha sparato in direzione dell'ex primo ministro Shinzo Abe, impegnato in un comizio elettorale. L'uomo si accascia a terra e muore poco dopo. Grande il cordoglio del pianeta per la morte di uno degli esponenti di spicco del movimento liberaldemocratico mondiale, che sarebbe proprobabilmente tornato alla politica attiva.

Muore Michail Gorbačëv

Il 30 agosto a Privol'noe, in Russia, si è spento Michail Gorbačëv, l'ultimo leader dell'Unione sovietica. L'uomo aveva 91 anni ed è stato l'ultimo segretario del Pcus, il padre della perestrojka. È stato uno dei fautori della fine della Guerra Fredda, capace di avviare rapporti di pace tra il blocco russo e l'Occidente. Nel 1990 ha vinto il premio Nobel per la Pace.

Muore la regina Elisabetta II

Prima o poi sarebbe accaduto, ma la morte della regina Elisabetta II lo scorso 8 settebre ha sconvolto il pianeta. La monarca più longeva del trono inglese si è spenta nella sua residenza di Balmoral, in Scozia, ponendo fine a un regno durato ininterrottamente per 70 anni. Il mondo ha pianto la scomparsa di una regnante capace di tenere unite le fila del suo Paese anche nei momenti più difficili.

Sale al trono re Carlo III

Contestualmente alla morte della regina Elisabetta, il principe Carlo è diventato re Carlo III. Il regno non può rimanere senza il suo regnante e i sentimenti personali vengono in secondo piano quando di mezzo ci sono gli interessi supriori di un Paese. La proclamazione di re Carlo III è avvenuta il 10 settembre al palazzo di St. James davanti al Consiglio di Accessione al trono, per la prima volta nella storia in diretta tv.

Primo premier donna in Italia

Il 25 settembre gli italiani sono stati chiamati al voto per rinnovare il parlamento e hanno dato totale fiducia a Fratelli d'Italia e alla coalizione di centrodestra. Essendo stato FdI il partito più votato di questa tornata elettorale, l'incarico per formare il nuovo governo è stato affidato al suo leader, Giorgia Meloni, che è diventata così il primo presidente del Consiglio donna della storia italiana.

Commenti