Berlusconi: "Non governeremo con le sinistre"

Silvio Berlusconi spiega che Fi non governerà mai con le sinistre e i 5s perché ciò sarebbe la "negazione della nostra storia e della nostra identità" e garantisce il suo massimo impegno in vista del voto di settembre

Le ipotesi che circolano in questi giorni in merito ad una eventuale entrata di Forza Italia nella maggioranza giallorossa che sostiene il governo Conte vengono smentite in maniera netta da Silvio Berlusconi.

Nel corso di una videoconferenza con i vertici azzurri e i coordinatori regionali in vista delle prossime elezioni Regionali, l’ex premier ha spiegato che "il centrodestra in Italia esiste perché lo abbiamo fondato noi. Vi prego di non credere al Berlusconi concavo e convesso, di non dare retta ai pettegolezzi dei giornali: noi non abbiamo nessuna idea di coalizioni diverse, nessun gioco di sponda con la maggioranza, nessuna possibilità e nessuna volontà di entrare in questo governo".

In realtà di una entrata di Fi nella maggioranza si parla da tempo. Qualcuno, infatti, ha interpretato la più volte manifestata disponibilità degli azzurri a collaborare con il governo per affrontare la crisi economica come un segno che il partito guidato da Berlusconi possa cambiare schieramento. Per questo l’ex premier è voluto intervenire di nuovo su questo argomento affermando che "per noi governare con le sinistre e con i Cinque Stelle è semplicemente impossibile. Sarebbe la negazione della nostra storia e della nostra identità". Berlusconi, però, ha ammesso che "noi siamo ben distinti dai nostri alleati. Forza Italia è qualcosa di unico nella politica italiana. Siamo l'unica espressione significativa in Italia del Partito Popolare Europeo e questo al di là dei numeri ci dà un grande ruolo internazionale. Ma, soprattutto, siamo l'unica forza politica in Italia a rappresentare in modo coerente e univoco i valori liberali, cristiani, garantisti, europeisti".

Per Berlusconi "gli Italiani devono capire che votare per noi significa votare per qualcosa di profondamente diverso dai nostri avversari, ma anche dai nostri alleati. Senza di noi non esiste un governo di centrodestra, né a livello nazionale né locale". "Probabilmente a livello nazionale non sarà possibile, senza di noi, alcun governo, salvo ibridi già falliti come la formula giallo-verde del primo governo Conte- ha aggiunto.- Vi invito a spiegare ai nostri militanti, ai nostri attivisti, che Forza Italia è indispensabile: non soltanto ha un futuro, ma è il futuro. Non esiste un futuro senza di noi".

A sottolineare questo passaggio, il leader azzurro ricorda cosa è accaduto in passato con altri esponenti politici, alcuni provenienti proprio dal centrodestra, che hanno provato a a sottrarre a Fi il suo elettorato."Non si facciano ingannare da chi dice di rappresentare un futuro diverso e migliore. Tutti i tentativi di questo tipo sono falliti e scivolati nell'irrilevanza. Pensate a Monti, ad Alfano, a Montezemolo, a Passera, a Parisi. Tutti avrebbero dovuto occupare il nostro spazio, invece sono scomparsi o sopravvivono in modo stentato alleandosi con noi", ha spiegato Berlusconi.

Quest’ultimo ha auspicato che siano chiamate"a raccolta le persone serie, le persone per bene, quelli che ci credono davvero, senza curarci di chi ci ha abbandonato per ragioni contingenti, perché non è stata soddisfatta un'aspirazione personale, perché credono di capire da che parte tira il vento e di garantirsi un futuro. Non sono molti, non fatevi impressionare dagli articoli di giornale. Ma quei pochi che se ne vogliono andare è bene che lo facciano. Liberano spazio, ora e per il futuro, per chi ci crede davvero". Perché è su queste persone, ha spigato ancora Berlusconi, "su chi è con noi dal '94 e sui giovani capaci che si sono avvicinati man mano, dobbiamo puntare per ricostruire. Abbiamo un grande lavoro davanti: ci servono persone serie, motivate, credibili. Non ci serve chi non ci crede più, chi si è fatto conquistare dalla vecchia politica di palazzo".

Infine, l’ex premier ha invito tutti al massimo impegno in vista del voto di settembre."Queste elezioni regionali e comunali non sono per nulla facili: i governatori uscenti, tutti, sono stati rafforzati in modo clamoroso e imprevisto della vicenda CoViD. Voglio vedere tutti in campo davvero intorno alla nostra bandiera. Chi non lo facesse questa volta si porrebbe fuori dal futuro di Forza Italia", ha affermato Berlusconi che allo stesso tempo si è detto sicuro "che nessuno farà questo errore". Il leader azzurro ha garantito il suo impegno in vista della battaglia elettorale. "Anche io sarò in campo: farò interventi anche sul territorio in tutte le Regioni al voto", ha promesso Berlusconi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 05/08/2020 - 14:51

Ed intanto quatto quatto qualche esponente di spicco emigra verso altri lidi - responsabilmente, va da se'... Novelli Alfano e Verdini... con il muto consenso del capo...

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 05/08/2020 - 15:07

Silvio ha parlato. Noi siamo con lui. Un buon governo non può essere a doppio colore. A me piace anche il "rosso", ma non in politica.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 05/08/2020 - 15:10

è quello che dico da ANNI! FI è il futuro! anzi, se salvini e meloni pensano di fare un loro centrodestra, non andranno nemmeno troppo lontani, pur avendo, magari, i numeri per vincere, ma non per governare! se poi pensate di essere piu furbi di tutti, quello è il vostro errore di sempre! :-)

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Mer, 05/08/2020 - 15:13

Dica a Brunetta di non prostrarsi sulla legge elettorale!

Lugar

Mer, 05/08/2020 - 15:15

Mi viene da dire che la destra è un agnello travestito da lupo mentre la cosi detta sinistra è esattamente il contrario.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 05/08/2020 - 15:15

e smettetela di parlare di inciuci qua inciuci la, berlusconi alleato con il pd, sono tutte cavolate propagate ad arte dalla sinistra :-) è un classico per delle sardine comuniste, che hanno appunto questa caratteristica, abboccano subito all'amo!!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 05/08/2020 - 15:19

Si però ogni volta, chissà come mai frange di senatori di FI passano al gruppo misto per aiutare i sinistri ed i 5S. Per non dimenticare tutte le manfrine fatte dal Berlusca per danneggiare il CDX. Servirebbe più chiarezza ed onestà.

maxfan74

Mer, 05/08/2020 - 15:41

Piccoli partitini fanno da ago della bilancia per un'intero Governo, in questi mesi il Parlamento alta rappresentanza degli italiani e della democrazia è stato esautorato dal suo ruolo è una vera vergogna. La democrazia è morta.

romabene

Mer, 05/08/2020 - 16:03

I governi Letta, Renzi e Gentiloni avevano la maggioranza parlamentare grazie ad eletti in Forza Italia. Con un bel proporzionale cosa avverrà in futuro? ...elementare Watson, elementare...

wania

Mer, 05/08/2020 - 16:37

non è credibile - è inaffidabile. una banderuola che si posiziona a seconda della direzione del vento.Vuole far parte del governo solo per scopi personali.

vinvince

Mer, 05/08/2020 - 16:57

Non governeremo mai con il partito di Bibbiano ... e poi !!! Non vi crediamo più !!!

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mer, 05/08/2020 - 18:28

Silvio, intanto la diaspora continua: spero tu te ne stia accorgendo!

Ritratto di Marving

Marving

Mer, 05/08/2020 - 19:36

Non so cosa pensare, non governeremo mai con la sinistra significa che pensa di governare ancora e questo sì che è un problema. Lei ha fatto il suo tempo, ha goduto di più occasioni e le ha sprecate ora, con tutto il rispetto che le è dovuto, si ritiri e lasci a questo paese una nuova possibilità. Grazie

cir

Gio, 06/08/2020 - 11:17

e pensare che siete identici...