"Bravo Ciccio, sei bravissimo..." Così è partito l'attacco a Salvini

Già dai tempi del caso Diciotti si pensava di attaccare Matteo Salvini, anche se vi era il forte timore di renderlo una “vittima” ed incrementare il gradimento degli italiani nei suoi confronti. Felice dell'offensiva scagliata contro l'allora ministro dell'Interno, Palamara si congratula con Minisci

Passano i giorni e la posizione dei magistrati anti-Salvini non fa che aggravarsi. La pubblicazione delle chat su Whatsapp ha scatenato una vera e propria bufera, arrivata a far traballare lo stesso Consiglio superiore della magistratura (Csm) del quale il leader della Lega ha addirittura chiesto lo scioglimento rivolgendosi al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Se l'organo costituzionale rimane in ogni caso blindato, lo stesso non si può dire del magistrato Luca Palamara che, nonostante le frettolose scuse, continua ad essere nell'occhio del ciclone. Stando all'ultimo articolo de “La Verità”, gli attacchi indirizzati all'ex vice-premier erano ben studiati e mirati. Non si sarebbe trattato di un malinteso.

I magistrati coinvolti volevano attaccare Matteo Salvini, ma si erano accorti di quanto i cittadini italiani fossero vicini al loro ministro dell'Interno, fin dal caso della nave Diciotti (estate 2018).

Finito al centro del dibattito mediatico, Luca Palamara si ritiene una vittima, e l'altra sera ha cercato di difendersi durante la trasmissione “Non è l'Arena” di Giletti: “Ho anticipato il Covid: chi ha attuato il distanziamento sociale con me si è salvato”, ha infatti dichiarato, come riportato da “Huffington post”. “Io il male assoluto? Potrebbe fare comodo a qualcuno farlo pensare. Certo non ho inventato io il sistema della correnti nella magistratura”, ha continuato. E, per quanto riguarda le parole contro Salvini:“Si vuole sintetizzare in maniera frettolosa e sbagliata un ragionamento. Quella è una frase decontestualizzata”.

Eppure che Luca Palamara si trovasse coinvolto in una sorta di macchinazione finalizzata a danneggiare il leader del Carroccio pare fin troppo evidente dai messaggi. Impegnato a preparare un comunicato stampa per il Consiglio superiore della magistratura volto ad attaccare Matteo Salvini, il 25 agosto 2018 Palamara si confida con Francesco Cananzi, attuale segretario generale Unicost, senza trovare il suo appoggio. Il collega, infatti, si mostra titubante:“Ma non avevamo detto che non era il caso?”.

“Anche io ho timore a creare un martire ma un ministro dell'Interno non può permettersi di dire a qualsiasi procuratore della Repubblica quello che deve o non deve fare. A prescindere se il procuratore sbaglia o meno. Mina i fondamentali dello stato di diritto”, replica Palamara. “Mi sembra che così non solo lo facciamo vittima, ma depotenziamo e inquiniamo l'indagine”, continua però Cananzi.

Malgrado i dubbi ed i tentennamenti, si decide comunque di procedere contro Salvini, e partono gli strali. Lo stesso giorno dei messaggi a Cananzi, sul telefono di Palamara arrivano anche i whatsapp di Francesco Minisci, presidente dell'Associazione nazionale magistrati. “Ho fatto comunicato. Fra un po' lo trovi in rete”, scrive il magistrato, riferendosi ad un documento piuttosto pesante, che porta le firme di tutta la giunta esecutiva centrale. Un documento che contiene una durissima arringa contro l'allora ministro dell'Interno, accusato, fra le altre cose, di aver “rilasciato dichiarazioni tendenti a orientare lo sviluppo degli accertamenti con riguardo ai soggetti potenzialmente responsabili”, come riportato da “La Verità”. “Nessun altro soggetto può sostituirsi ai magistrati”, si legge ancora nel comunicato. “Né suggerire o dettare le strade giudiziarie da percorrere, neanche un membro del governo, che ha il dovere istituzionale di rispettare le prerogative costituzionali della magistratura”.

Il documento rilasciato dal presidente dell'Anm esalta Luca Palamara, che si mostra decisamente soddisfatto. Le sue dichiarazioni, del resto, sono scritte nero su bianco:“Bravo Ciccio... Bravissimo”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 01/06/2020 - 11:31

una vergogna infinita! la magistratura al servizio della politica, e la politica al servizio della magistratura! un orrore! per questo non mi stancherò mai di stare dalla parte di berlusconi!!!

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Lun, 01/06/2020 - 11:40

Il TONNO è nella rete e si dimena cercando una via di fuga. “Nessun altro soggetto può sostituirsi ai magistrati” dice un suo "caro" collega. Ed è vero! Vero fintanto che NESSUN MAGISTRATO DOVREBBE SOSTITUIRSI ALLA POLITICA. Finalmente, anche agli occhi dei più inutili idioti è chiara la vostra nefandezza nel gestire ogni cosa, giudizi e sentenze comprese.

cgf

Lun, 01/06/2020 - 11:46

Anche io ho timore a creare un martire ma un ministro dell'Interno non può permettersi di dire a qualsiasi procuratore della Repubblica quello che deve o non deve fare. A prescindere se il procuratore sbaglia o meno. Mina i fondamentali dello stato di diritto DI ONNIPOTENZA!! non certo quello romano sul quale si basa il nostro ordinamento. E l'equilibrio tra i tre fondamentali poteri dello Stato al fine di impedire che in futuro la nostra Repubblica potesse ancora essere preda di totalitarismi? La Costituzione non serve ad asciugare le ascelle.

ROUTE66

Lun, 01/06/2020 - 11:47

A prescindere se un procuratore sbaglia o meno. Domanda e se sbaglia PAGA O NO. Ecco la domanda da un centesimo,NON PAGANO MAI,specialmente se appartengono alla corrente giusta. E questo loro(i magistrati) la chiamano INDIPENDENZA,si INDIPENDENZA MA NON è DEMOCRAZIA,quella è una parola che NON CONOSCONO

tosco1

Lun, 01/06/2020 - 11:51

L'ho gia' detto:si puo',a mio parere,definire una ragnatela. I fili tenuti da non sconosciuta politica,che garantisce un certo sistema, ed il sistema che opera per certa politica. Quello che mi viene in mente da questa sporca vicenda e' che in Italia non si riesce a punire come si dovrebbe tale malaffare.I reati sono reiterati e molteplici, e vanno dall'associazione a delinquere, all'attentato alle Leggi Costituzioni,falso, ecc ecc.: ce ne e'a sufficienza per dare l'ergastolo agli autori in qualunque civile democrazia.Qui siamo alle solite,non se ne esce. Pero' la immoralita'grandiosa di queste genti, non mi stimola certamente ad avere comportamenti molto morali ,come cittadino. E se accade a me,seccedera' certamente a tanti altri.Quasi quasi in Italia non si possono nemmeno criticare o mettere alla berlina. Basta.

Giorgio Rubiu

Lun, 01/06/2020 - 12:07

"Nessun altro soggetto può sostituirsi ai magistrati"! Frase sintomatica che stabilisce l'immunità a qualsiasi porcheria uno o più magistrati dovessero decidere di mettere in atto per ragioni e scopi che nulla hanno a ce fare con la magistratura ma, nel caso italiano, sono legati alla politica, Rimane, tuttavia, la necessita di scoprire quanto la politica sia al sevizio della magistratura e viceversa. Io credo che la magistratura voglia comandare il Paese e si avvale della connivenza di certa politica per farlo. "Io ti tolgo di mezzo gli avversari pericolosi e ti permetto di restare al governo; ma tu devi condurre il Paese come voglio io"; questo è ciò che la magistratura dice al governo che è allo stesso tempo pavido e compiacente.

Nicola48ino

Lun, 01/06/2020 - 12:21

La magistratura deve solo applicare le leggi emanate dal parlamento non il contrario. Il potere esecutivo significa che deve eseguire le leggi, lo sbaglio o il voluto sbaglio lo hanno fatto quando hanno permesso ai magistrati di sopraffare l'immunità parlamentare, i compagni sapevano che loro erano immuni tra compagni ci si aiuta

Giorgio Colomba

Lun, 01/06/2020 - 12:24

C'è chi nasconde la polvere sotto il tappeto, chi sotto la toga.

leopard73

Lun, 01/06/2020 - 12:34

Se tu sbagli paghi se questa gente sbaglia passano di grado con aumento della paga!!!!!

Ritratto di marmolada

marmolada

Lun, 01/06/2020 - 12:40

SI VERGOGNI E VADA A ZAPPARE LA TERRA E A FARE UN CORSO DI DEMOCRAZIA!!

giovanni235

Lun, 01/06/2020 - 12:44

ammazzalupi,il tonno non ha ancora capito che ormai si trova nella camera della morte e sta per essere arpionato!!!!!

Sempreverde

Lun, 01/06/2020 - 12:44

Cossiga lo diceva: sono questioni di tonni sgombri e sardine....

Ritratto di Smax

Smax

Lun, 01/06/2020 - 12:46

Da vomitare. Andrebbero licenziati in tronco tutti. Sciolte le correnti e messi sotto tutela.

DRAGONI

Lun, 01/06/2020 - 12:47

UN SCHEGGIA IMPAZZITA DELLA CSM O LA MANIFESTAZIONE DI UNA INSANABILE PANDEMIA DI CUI E' AFFLITTO? QUESTO E' IL DILEMMA.IO DIREI CHE SI TRATTA DI UNA PANDEMIA CHE NECESSITA DI LOCKDOWN CON RIAPERTURA DI QUESTO CSM SINE DIE.

Enne58

Lun, 01/06/2020 - 12:48

Travaglio e Lilli patetici nel cercare di minimizzare, ultimi baluardi dopo che anche Repubblica ha smesso di sparare cavolate

Ritratto di niki 75

niki 75

Lun, 01/06/2020 - 12:59

Non serve parlarne......basta guardarlo.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 01/06/2020 - 13:00

Palamara sta gestendo una ragnatela dalle trame intricate. Si è imbozzolato da solo...con la complicità di chi ha voluto metterlo alla gogna. Arrampicati pure sugli specchi,non farai altro che scivolare sulla tua stessa malafede e con la complicità di quei partiti a cui eri appoggiato.

Malacappa

Lun, 01/06/2020 - 13:03

Occhio che non vada lui in galera succede

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 01/06/2020 - 13:12

È il sistema sinistro! Per le zecche rosse tutto normale.e lo scandalo è che ci sono ancora tanti italiani traditori della patria che votano questo schifo di PD

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 01/06/2020 - 13:17

Continuo a chiedermi se Mattarella sia al corrente di queste nefandezze e se si, che intenzioni abbia; se non dovesse agire in modo adeguato, dimostrerebbe tutta la sua complicità in questo complotto !!!!!

agosvac

Lun, 01/06/2020 - 13:18

L'arroganza del potere dà alla testa, prima o poi qualcuno doveva sbagliare. Il primo è stato Palamara che, di sicuro, non ci sta a pagare per tutti: si porterà dietro un bel po' di suoi colleghi. Oserei però dire che il problema non riguarda solo la magistratura, riguarda anche chi l'ha coperta e difesa. Credo che questo scandalo colpirà anche le più alte Istituzioni dello Stato. Gli italiani sono stanchi di sopportare abusi, è arrivata l'ora della reazione. Non mi meraviglierei di manifestazioni spontanee contro chi avrebbe dovuto intervenire e non ha fatto niente di niente.

cgf

Lun, 01/06/2020 - 13:20

Vogliamo sia dato seguito al referendum sulla responsabilità civile dei magistrati, hanno voluto che non vi fosse più l'immunità? che si adeguino visto che parlano IN NOME DEL POPOLO ITALIANO e che LA LEGGE È UGUALE PER TUTTI

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 01/06/2020 - 13:21

Palamara, come fa ad affermare in pubblico che ha a cuore il bene della magistratura?

moichiodi

Lun, 01/06/2020 - 13:28

Titolo: bravo Ciccio bravissimo. Fine articolo: bravo Ciccio bravissimo. Nell’articolo nulla. E nulla di nuovo. Il giornale vuole tenere acceso il fuoco con la cenere. Il caso non è Salvini. E il caso Palamara. Che è un caso gravissimo di chi pensava di essere onnipotente e cercava di manipolare nomine con qualche politico che ammiccava. Fatti gravi che vanno corretti. Salvini non c’entra un tubo. Palamara ha fatto commenti non solo su salvini ma anche su altri politici. Ognuno può avere opinioni. Anche un magistrato . Ripeto non è questo il problema. Bisogna prendere provvedimenti per evitare manipolazioni nelle nomine. Questo è grave. Questo è il caso. Non è il caso salvini. Questo penso io, ma la Verità dice diversamente. Fate voi.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 01/06/2020 - 13:28

moshe Lun, 01/06/2020 - 13:17 Sono d'accordo con te! L'aplomb di Mattarella è encomiabile(per usare un eufemismo);la sinistra ha eletto un PdR della stessa corrente e pretenderà di farlo nel 2022... Quindi non si darà una zappata ai piedi né il Presidente Mattarella e nemmeno il partito rosso che l'appoggia.

aldoroma

Lun, 01/06/2020 - 13:33

Ecco la Democrazia......

MEFEL68

Lun, 01/06/2020 - 13:34

E' troppo facile accusare il Sistema. Il Sistema è formato, gestito e voluto da PERSONE. Il Sistema è diventato l'habitat naturale dell'intrallazzo. Magari si trattasse della mela marcia! E' il Sistema che è marcito. Se così non fosse, i Magistrati onesti, capaci e coraggiosi, avrebbero dovuto togliere il coperchio, denunciare e indagare per fermare il marciume. Niente di tutto questo; tutti i pesci hanno continuato a nuotare felici nell'acqua putrida.

GPTalamo

Lun, 01/06/2020 - 13:37

La verita' e' stata finalmente scoperta, ma non tutta: rimane da chiarire se questa cospirazione dei magistrati e' stata un fatto indipendente, "nostrano", dovuto alle correnti politiche corrotte della magistratura italiana, o se c'e' stato un "ordine" indiretto da parte di associazioni internazionali, quelle finanziate dai soliti noti e che stanno dietro a Bill Gates, Soros, e ONG, per esempio.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Lun, 01/06/2020 - 13:38

Che vergogna, che disonore, che vigliaccheria, non ci sono parole.

silvano45

Lun, 01/06/2020 - 13:39

I magistrati nonostante le porcheria che stanno uscendo e probabilmente se tanto mi da tanto quelle che non sono uscite riusciranno ancora mantenere privilegi pur gestendo la peggior giusta anzi ingiustizia del mondo. Certo che se al posto di questi signori ci fosse stato un cittadino qualsiasi sarebbe già in carcere. C'è da tremare solo ad entrare in un tribunale.E non ci raccontino le favoletta...non potevano sapere ma le tre scimmiette insegnano.

Mangia_Mangia

Lun, 01/06/2020 - 13:39

Canta Palamara, canta!

ValdoValdese

Lun, 01/06/2020 - 13:49

Che il loro obbiettivo principale fosse Matteo Salvini dimostra che non si è trattato di un complotto giudiziario 'rosso' bensì di un complotto giudiziario 'bianco' pro-immigrazione africana; non bisogna infatti dimenticare che il PD è per metà di derivazione democristiana e che è diventato di conseguenza un partito che agisce prima nell'interesse della Chiesa e del Vaticano e solo dopo in quello dell’Italia... Secondo voi è solo un caso se Palamara ha il viso di un parroco di campagna?

gavello

Lun, 01/06/2020 - 13:57

al tonno Palamara e a tutti gli altri tonni: state amministrando qualcosa che non é vostro, é di tutti gli italiani, capito ?????????? anche di quei milioni che non votano sinistre varie, capito ?????? e siccome in tutti i campi chi sbaglia paga, dovete cominciare a pagare anche voi, capito ???????? e questo non dovrei dirvelo io, ve lo dovrebbe dire l'uomo del colle, cosa darei perché ci fosse Cossiga al suo posto

Ritratto di scapiddatu

scapiddatu

Lun, 01/06/2020 - 13:59

Mi spingerei quasi a dire, certamente Palmare ha molta più dignità di voi (acchiappagalline)!!! Gad Lerner, Antonio Padellaro, Peter Gomez,Lilli Gruber,Marco Travaglio, etc,etc.etc....... Mi chiedo come facciano cronisti, giornalisti, redattori, etc...., dei principali quotidiani italiani non scrivere a caratteri cubitali quello che sta accadendo nel mondo della giustizia (mala giustizia) italiana. Gad Lerner, Antonio Padellaro, Peter Gomez,Lilli Gruber,Marco Travaglio, etc,etc.etc.......,non fanno rima con onestà intellettuale. Cercatevi le tasche.... prima di pontificare.

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 01/06/2020 - 14:03

Per la miseria, ma guardateli, questi figuri è roba da fare accapponare la pelle, altro che lo zio Freddy protagonista della serie di film dell'horror. Questi sono peggio, con lo zio Freddy visto il film te ne ritorni a casa, con questi, vai a processo e finisci in galera. Pazzesco !!!

sullarivadelfiume

Lun, 01/06/2020 - 14:16

I fascisti di sinistra hanno sempre la stessa tecnica, e non si può tacciarli di incoerenza. Fase 1, quando tutto è coperto, negare e dileggiare, dileggiare e negare, e nel frattempo fare intervenire i mammasantissima. Fase 2, con le spalle al muro, supercazzole buoniste autotutelanti a oltranza, "ma sì, però, d'altra parte, è anche vero che, in fondo che c'è di strano anzi, etc. etc. etc."

Happy1937

Lun, 01/06/2020 - 14:20

Cosa si aspetta a far giustizia radiando tutti questi cialtroni politicanti dall'Ordine Giudiziario?

Boxster65

Lun, 01/06/2020 - 14:21

Sono curioso di vedere come i piddioti riusciranno ad insabbiare pure questo caso.

sullarivadelfiume

Lun, 01/06/2020 - 14:22

@cgf Il Ministro dell'Interno è competente in tema di immigrazione. I suoi atti vengono impugnati in procedure costituzionali, non in complotti su whatsapp dei tuoi amici massoni. Capisco che la tua identità di difensore del diritto e dalla parte giusta a prescindere è scossa dalle fondamenta, ma non è che venire a scrivere fesserie piagnucolose ti aiuterà più di tanto. Un buon ansiolitico ti farà sicuramente meglio.

timoty martin

Lun, 01/06/2020 - 14:27

Che vergogna!! e poi vorranno ancora farci credere che la giustizia è uguale per tutti e che siamo in democrazia... Una giustizia che ubbidisce alla politica è la cosa più offensiva per i cittadini. Ci sarebbe une grande pulizia da fare tra magistrati e pm

roberto.morici

Lun, 01/06/2020 - 14:31

"A prescindere che il Procuratore sbaglia o meno". Nel senso che per l'eventuale malcapitato sarebbe la stessa cosa?

vocepopolare

Lun, 01/06/2020 - 14:43

i commenti letti e riletti hanno detto tutto, hanno espresso lo schifo profondo verso il sistema e verso chi lo copre e lo protegge giustificando o facendo finta di niente.Ci chiediamo: siamo caduti e sguazziamo da tempo nella mxxxx, cosa dobbiamo fare? se in questo paese c'è un fronte che per un motivo o per un altro ,fregandosene del declino e del futuro dei propri figli, continua a portare acqua al mulino rosso senza provare vergogna , anzi vantandosi di sostenere un partito che opera legami oscuri con la magistratura scambiandosi ruoli e favori a danno di tutti, tutti. Tralasciando ogni ulteriore commento su questa sinistra, dobbiamo ammettere che ci fa sempre più schifo il m5s vecchio paladino di giustizia ,di pulizia , ipotetico sventratore di parlamento, oggi finito sotto i piedi dei suoi più acerrimi avversari ed adeguatosi a percorrere, a guisa di cani legati al padrone, la stessa disastrata via.

MEFEL68

Lun, 01/06/2020 - 14:48

Egr. Dott. Pres. Mag. PM. Palamara, un conto sono le correnti (già strane e inopportune in un contesto che deve il suo prestigio alla terzietà di giudici)un conto sono le forzature politiche aventi lo scopo di trovare o creare l'appiglio per incastrare qualcuno per fini politici. Lei aveva il compito o meglio il DOVERE di denunciare o almeno impedire certi giochetti di bottega.

machimo

Lun, 01/06/2020 - 14:50

E cosa fa mattarella? Niente

vocepopolare

Lun, 01/06/2020 - 14:50

e renzi ,campione di democrazia,di libertà, sostenitore della stabilità di governo, uomo risorsa dello stato di diritto, interprete dei disagi dei cittadini, riformatore costituzionale mancato, sempre pronto ad analizzare,spiegare e suggerire rimedi, cosa fa,cosa pensa, tace? o sta pensando di mettere in piedi un altro governo papocchio, visto il tragico fallimento di quello attuale da lui voluto ad ogni costo?

cgf

Lun, 01/06/2020 - 14:55

@sullarivadelfiume Guardi che non servono ansiolitici (ho forse mostrato ansia o è lei che è RIFLESSIVO?), quello che serve è studiare la Costituzione per quello che è scritto. Non si dimentichi che Salvini ha fatto quanto il suo mandato ISTITUZIONALE compete, salvaguardare i confini, semmai sarebbe da processare per il contrario, anche senza risvolti costituzionali. LBNL le sfugge anche quella frase che diceva "ha ragione, ma deve essere cmq perseguito"? Ecco, questo è iter "costituzionale", vero? Torni alle primarie a fare da esterno qualche lezione di educazione civica, non parta dalla facoltà di Legge.

honhil

Lun, 01/06/2020 - 14:57

Ciccio o non Ciccio, questa gente ha saltato oltre il muro della democrazia e della costituzione: per atterrare nelle lande dove la mafia cresce rigogliosamente. A questo punto, c’è una sola cosa da fare ed è quella di mettere ogni cosa nelle mani della magistratura militare: è l’unica via da praticare. Pensare che questa magistratura corrotta fino al midollo, tante o poche che siano le toghe coinvolte, possa districare, senza inciampare nella stessa autoreferenziale ideologia che ha accecato Palamara e le tantissime altre toghe aventi in comune la titolarità di scranni pesanti, questa matassa, significa non aver capito niente del disegno corruttivo di una eversione che già aveva preso di mira e voleva eliminare a mezzo sentenza pronunciata in nome del popolo italiano (una trovata che fa sbiadire, in un colpo solo, tutte le allucinazioni kafkiane ), pur essendo consapevolmente certi della sua innocenza, il ministro dell’interno di un governo in carica.

vocepopolare

Lun, 01/06/2020 - 15:03

la formula intervista a palamara non ha creato quell'atmosfera movimentata che sarebbe stata opportuna per un tale personaggio, quindi una sequela di domande a cui noi tutti avevamo già immaginato le risposte. Cosa ci ha detto il magistrato circa il sistema delle nomine ? nulla di nuovo:le nomine sono frutto di accordi tra le correnti anche sulla testa di magistrati meritevoli che non appartengono al sistema, una ingiustizia ma le cose purtroppo vanno così, un manuale cencelli riveduto e non corretto. Che salvini andava "attaccato" è solo un equivoco interpretativo.....Insomma una mezz'ora di monotonia e sonnolenza,tempo prezioso sottratto al riposo.

un_infiltrato

Lun, 01/06/2020 - 15:27

Una eccellente performance da "Oscar", magistralmente interpretata ieri sera a "Non è L'Arena", dal magistrato Palamara. Che si è mandato in scena, con viso morbido quasi glabro, scevro dell'abituale vello bruno, guanciotte ben nutrite, fissità della postura maxillo-facciale e sguardo vitreo perduto nel vuoto. Per l'intera durata dell'intervista, pur attaccato duramente dal conduttore del programma, ha sempre ostentato una invidiabile calma olimpica, abbozzando di tanto in tanto un lieve sorriso edentulo. Non ha mai alzato la voce, si è lasciato ripetutamente togliere la parola senza mai dare segno di stizza. Ha mantenuto fisso il registro vocale su di una impostazione monocorde ad effetto emetico ed ha inondato di blandizie nemici di ruolo e compagni di merende. Insomma, omnia munda mundis.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 01/06/2020 - 15:31

moichiodi Lun, 01/06/2020 - 13:28 E no caro sinistro,lei vuole buttare acqua sul fuoco e sta cercando di rendere mellifluo quanto di amaro ci sia nelle intercettazioni di Palamara e company.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 01/06/2020 - 15:36

Si capisce bene come l'omertà dei giornali e dei quotidiani nazionali non faccia cenno di questa malagiustizia cercando di depistare l'opinione pubblica verso antri a loro più congeniali.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 01/06/2020 - 15:41

^(*@*)^ D’ora in poi palamara non sarà più solo un nome proprio ma SARÀ UN VERBO per definire quello che è stato, è e se non si cambia registro SI QUALIFICHERANNO GLI ATTI della magistratura italica, si va dal passato remoto con io Palamarai tu palamarasti ..... a io palamaro tu parlamari egli palamara ...... fino a io palamarerò tu palamarerai egli palamarerà ........

wintek3

Lun, 01/06/2020 - 15:52

Come esiste il DARK WEB esiste anche il DARK STATE che, visto come si stanno mettendo le cose la magistratura sta rappresentando al meglio. E' inutile dire non sono tutti così, ricordo che nel '94 i magistrati fecero fuori un partito intero la DC, e non mi dite che erano tutti dediti al malaffare. A casa tutti e riforma della magistratura subito.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 01/06/2020 - 15:55

E tutti palamereranno e saranno felici e contenti! Continuiamo coi congiuntivi...Se io palamerassi andrei dritto nelle fauci di Cerbero... Se tu palamerassi...se loro palamerassero...Se tutti non palamerassero vivremmo in un mondo di sana democrazia sociale.

gianf54

Lun, 01/06/2020 - 15:58

Una vergogna dopo l'altra; Palamara ha la dignità di dimettersi? Gli Italiani si rendono conto di dove siamo arrivati? Mattarella... (omissis)

Papilla47

Lun, 01/06/2020 - 16:01

Hai gonfiato la tua mongolfiera al massimo ed ora ti ritrovi senza zavorra. Nessuno ti verrà a cercare e dopo tutta questa quadriglia da te comandata verrai inserito nell'elenco dei dispersi.

moichiodi

Lun, 01/06/2020 - 16:08

@giualnord(senza epiteti). Nessun miele. Di “faccendieri “ che pensano dì muovere i fili nella storia italiana del dopoguerra c’è ne sono sempre stati in ogni campo brigando con mafie economiche e servizi deviati. Questo è un caso gravissimo perché coinvolge la giustizia. Non pensi che in passato non ci siano stati Palamara che hanno manipolato. Non sono né ingenuo ne buono. Per me il fatto è gravissimo e la politica deve trovare gli antidoti. Ripeto non è il caso salvini è il caso giustizia. Nessun miele. Massima severità.

evuggio

Lun, 01/06/2020 - 16:09

nemmeno un ministro può suggerire le strade giudiziarie da percorrere!!!! ..... i magistrati invece possono fare quello che vogliono su tutti gli altri organi dello stato Parlamento compreso!!!! che facce di.....

Yossi0

Lun, 01/06/2020 - 16:40

abbattere gli avversari politici con la giustizia su misura ... la cosa più triste è che nessuno se ne sia accorto al CSM tanto da chiedermi cosa facessero durante le riunioni periodiche a parte prendere un buon caffé a spese del contribuente. Se avessero avuto un pò di pudore avrebbero dovuto dare tutti le dimiddioni già da un bel pezzo e invece sono ancora lì

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 01/06/2020 - 17:04

@moichidi - hai i lcoraggi odi difendere questo signore e quell oche ha fatto? Non avete proprio vergogna voi comunisti. Oltraggiate e violentate la democrazia. Ma tranquillo, verrà u ngiorno che piangerete molto, se vi avanzano lae lacrime. Parola.

evuggio

Lun, 01/06/2020 - 17:09

Parafrasando un titolo di Primo Levi: .... se questo è un giudice!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 01/06/2020 - 17:19

X moichiodi 16.08: la scuola delle Frattocchie non ti dice nulla? Se si dovresti avere solo il pudore di stare zitto, se no significa che per i tuoi "capi" non conti un ficosecco, sei solo buono per fare l'agitprop che più è ignorante e più ubbidisce.

el cachivache

Lun, 01/06/2020 - 17:25

Va senza ombra di dubbio data a MOICHIODI la medaglia d'oro dell' arrampicarsisuivetrismo, nuova disciplina para-olimpica. Poverino... chissà come gli prude la terza narice!

vinvince

Lun, 01/06/2020 - 18:06

Il Presidente Cossiga gli fece un profilo, durante una trasmissione televisiva, che risulta oggi quanto mai veritiero. La magistratura è da decenni che fa politica e lo sanno tutti ma non si è mai potuto dire !!! Il semplice fatto che esista impunemente “magistratura democratica” lo dimostra !!!

Korintos

Lun, 01/06/2020 - 18:06

Insomma dai dopo "MANI PULITE" che ha distrutto la Democrazia italiana arriva "MAGISTRATURA PULITA"? Era ora vedere la magistrale graticola magistratizia, così forse si riesce a fermare anche il Ministrello della Giustizia che vuole far durare i processi in eterno e forse riusciamo a debellare lo schifo del sodalizio Politica - Magistrati. Non male se tutta va per il verso giusto.

robertino

Lun, 01/06/2020 - 18:26

E il Colle non mormorò, ma tacque per complicità...?

Abit

Lun, 01/06/2020 - 18:26

Il CSM va sciolto!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 01/06/2020 - 18:38

moichiodi Lun, 01/06/2020 - 16:08 Hai la capacità di evadere le domande e su questo te ne do atto! La giustizia dovrebbe essere al di sopra di ogni ideologia,evidentemente in Italia non è così. Il caso Palamara ha scoperchiato il vaso di Pandora facendo fuoriuscire putridume e liquami nauseabondi ormai assopiti nel sistema marcio in cui viviamo. Mi creda il concetto che ho della giustizia è diverso da quello che ci hanno propinato ed è scritto nella Costituzione:le correnti di sinistra si sono impossessati della democrazia e di democratico hanno solo il nome scritto sul loro simbolo,tutto ciò che sono non sarà mai concorde con quello che fanno e faranno,mi creda è più forte di voi,non riuscirete a mai a guardare aldilà dei vostri paraocchi.

maxfan74

Lun, 01/06/2020 - 18:57

E pensare che i pieni poteri li voleva Salvini, a me sembra che era l'unico che non avrebbe mai potuti avere perchè già di altri da molto tempo...abbiamo visto il fango vergognoso sul Cavaliere...che pagine tristi di una storia ancora da approfondire chissà cosa uscirà fuori ancora...

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Lun, 01/06/2020 - 18:58

,,, a che gentaglia è affidata la GIUSTIZIA..

Gianx

Lun, 01/06/2020 - 19:14

@moichiodi di sicuro, quello che scrivi tu, ci interessa zero!

Gianx

Lun, 01/06/2020 - 19:16

Che schifo questi comunisti!!!!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 01/06/2020 - 19:32

^(*@*)^ Una P A L A M A R A T A al giorno toglie la giustizia di torno

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 01/06/2020 - 19:35

Gianx Lun, 01/06/2020 - 19:16 Purtroppo sono come la gramigna:cresce ovunque!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 01/06/2020 - 19:50

^(*@*)^ In Italia con questa magistratura, non tutta certamente ma una parte consistente ,non è possibile perseguire penalmente e civilmente i loro errori, se fosse veramente così questi magistrati impreparati, Sciatti , super raccomandati, con poca voglia di lavorare per paura di sbagliare ed essere sa nzionati non sarebbero in grado di mandare avanti un processo. PUNTO