Attenzione a questa soglia: fa scattare un altro lockdown

Spunta quel livello d'allarme che farebbe valutare il "dentro tutti". Intanto il governo valuta norme più severe da inserire nel prossimo Dpcm

Una soglia che spaventa e che potrebbe far scattare un nuovo lockdown nel nostro Paese. Si tratta ovviamente di uno scenario che si vorrebbe evitare, ma la crescita esponenziale dei contagi non promette nulla di buono. Ecco perché il governo sta già studiando ulteriori restrizioni da inserire nel prossimo Dpcm che potrebbe essere partorito entro domenica. Se la salita della curva epidemiologica non dovesse fermarsi verranno adottate nuove misure più severe: l'intenzione è quella di procedere "in maniera graduale", tenendo aperte le scuole e le attività produttive. Si potrebbe invece decidere di provvedere alla chiusura delle attività "non essenziali" e al divieto di spostamento tra le Regioni. Dunque altre serrate progressive non sono affatto da escludere: tutto dipenderà dai numeri dei prossimi giorni.

Al momento da Palazzo Chigi confermano che il "dentro tutti" non rientra nella strategia per fronteggiare la seconda ondata del Coronavirus, anche perché la situazione non è paragonabile a quella di marzo. Ma comunque all'interno dell'esecutivo, riporta il Corriere della Sera, sarebbe stato fissato un limite ben preciso: le misure drastiche potrebbero scattare qualora ci fossero 2.300 persone in terapia intensiva. Una soglia confermata in prima persona da Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute, che ai microfoni de L'Italia s'è desta su Radio Cusano Campus ha aggiunto: "Bisogna anche vedere come sono distribuite nel Paese le presenze in terapia intensiva. Potrebbe esserci una città nella quale il sistema si esaurisce ed altre in cui invece non si esaurisce. Se ci saranno delle aree sotto pressione lì sarà necessario fare delle misure più restrittive".

Sugli ospedali è rivolta la maggior parte delle preoccupazioni: se da una parte è vero che molte strutture sanitarie stanno reggendo, dall'altra è altrettanto evidente che molte sono in affanno. In alcune città i posti cominciano a scarseggiare. Il sistema rischia di collassare: rispetto alla scorsa primavera l'età media di chi presenta sintomi anche gravi si è abbassata. Occhio dunque al dato sulle terapie intensive: il 14 ottobre le persone ricoverate erano 539; oggi sono quasi raddoppiate e arrivano a 926.

In arrivo altre restrizioni

Tra oggi e domani arriverà il monitoraggio dell'Istituto superiore di Sanità: l'attesa è notevole in quanto verrà fornito un quadro complessivo aggiornato. L'obiettivo dichiarato è quello di rendere le misure omogenee in tutta Italia: si collabora appunto con le Regioni per sposare una linea comune. Si sta ragionando con i governatori sulla possibilità di impedire lo spostamento da una Regione all'altra se non per "comprovate esigenze". Non a caso nelle scorse ore sia il ministro Speranza sia il premier Conte hanno invitato i cittadini a evitare spostamenti non necessari. "Dobbiamo impedire in ogni modo che si ripeta quanto accaduto l’estate scorsa alimentando la circolazione del virus in maniera incontrollata", viene spiegato dagli esponenti dei giallorossi.

Le prime attività a chiudere sull'intero territorio nazionale potrebbero essere le sale giochi, poiché l'affollamento in uno stesso luogo chiuso per un lungo periodo di tempo viene ritenuto molto a rischio. Lente di ingrandimento anche sulle palestre, che hanno tempo fino a domenica per mettersi in linea con i protocolli anti-Covid. Infine si ragiona anche sui centri commerciali. Alcuni governatori hanno già deciso di chiuderli il fine settimana; per evitare una massiccia circolazione di persone si potrebbe dunque estendere questa misura sull'intero Paese, lasciando però aperti i negozi di generi alimentari e le farmacie.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

manson

Gio, 22/10/2020 - 10:10

Cioè dobbiamo far ammalare la gente intasare le rianimazioni per chiudere il gioco d’azzardo?

Ritratto di Smax

Smax

Gio, 22/10/2020 - 10:38

Salvi dal virus, forse, ma morti di fame.

moichiodi

Gio, 22/10/2020 - 10:39

Il giornale per mesi ha propagandato qui le teorie del Covid come influenza propagandate dagli emuli dello scienziato Thrump e del suo emulo salvini a dal radical chic feltri. Per mesi ha irriso Conte e speranza per ogni parola di sola prudenza che profferivano. Ora continua a indicarli come allarmisti. E quella faccia di bronzo insipiente del capitone ora dice che il governo in questi mesi non ha fatto niente: dopo che urlava ad ogni cenno di misura. Anzi prendeva in giro chi ancora si preoccupava del virus e che il virus se ne era andato via spontaneamente e comunque si era stancato di uccidere. Certo i morti sono di meno. E non fanno effetto se a morire o andare in terapia intensiva sono gli altri.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 22/10/2020 - 10:52

...non immaginavo che l'isteria collettiva,potesse raggiungere questi livelli!

Giorgio5819

Gio, 22/10/2020 - 11:01

moichiodi, é ora di cercare una cura valida per la sua insipienza. Sta continuando da mesi a infastidire con le sue farneticanti elucubrazioni. Cambi sito, ha veramente passato il segno, infastidisca altrove.

Ritratto di HARIES

HARIES

Gio, 22/10/2020 - 11:01

@manson Bravo, hai detto giusto! Il tuo messaggio è sintetico ed esprime la cruda e perversa verità. Chi comanda sta consentendo attività che non hanno mai dato crescita e valore aggiunto alla società, anche in tempi di tranquillità. Questo vuol dire che i governati tutti sono complici del disastro e del danno che sta subendo il Popolo.

jaguar

Gio, 22/10/2020 - 11:06

moichiodi, devi ammettere che nei mesi estivi non è stato fatto nulla. Anzi in molti sbraitavano che il virus era sconfitto, la maggiore preoccupazione erano le elezioni, l'inizio del processo a Salvini e la cancellazione dei suoi decreti, l'accoglienza dei migranti, i banchi a rotelle. Mentre i posti in terapia intensiva più o meno sono rimasti tali, i trasporti scolastici non sono stati potenziati, i vaccini anti influenzali nemmeno si trovano ecc. ecc. Se veramente sei convinto che il governo abbia lavorato bene, descrivi in che ambito.

moichiodi

Gio, 22/10/2020 - 11:32

@jaguar tutte le cose da lei elencate appartengono alle autonomie regionali. Il governo non c’entra un tubo.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 22/10/2020 - 11:35

Cosa gli è preso a Conte? La decretite acuta? Se cambia i decreti ogni cinque minuti, o servono a qualcosa, o non servono a niente. Uno normale la smetterebbe!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 22/10/2020 - 11:35

La domanda non è se raggiungeremo i 2300 perché, considerate le tempistiche del Covid (fortunatamente, sembra, oggi un po' più lente perché sta colpendo persone mediamente di dieci anni più giovani) qualunque cosa fatta oggi non avrà effetto prima di 15/20 giorni, ma bensì quando. Dovrebbe accadere entro la prima metà di novembre 11-12 per la precisione.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 22/10/2020 - 11:35

Un nuovo tentativo di “bloccare” la gente, impedendo di andare oltre l’indispensabile. In altri termini tutti a casa: “dentro tutti”. Fuori di casa solo per acquistare l’indispensabile per mangiare. Ma spesso chi non lavora non mangerà.

moichiodi

Gio, 22/10/2020 - 11:36

@giorgio. Non le chiedo di scrivere quello che a me piace, in caso contrario di cambiare chat. Io rispetto tutte le opinioni.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 22/10/2020 - 11:48

Scusate: e intanto i tabacchi, equiparati da questi scienziati a generi di prima necessità, restano aperti! Quando il decretomane Conte farà chiudere i tabacchi, allora io crederò che quello che fanno lo fanno per il nostro bene!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 22/10/2020 - 11:51

@jaguar Dice cose giuste e cose sbagliate. Ad esempio dice giusto quando parla dei trasporti locali (locali non sono esclusiva competenza del governo, qui per chiedere la rimodulazione delle corse per il servizio scolastico abbiamo scritto all'ATM e non a Giuseppe Conte presso la PdCM, quindi c'è un po' e un po'). I "banchi rotanti" sono più una boutade che altro, nelle nostre scuole si sono organizzati benissimo senza quella cretinata. Sui vaccini, tacciamo il fatto che la Lombardia abbia acquistato vaccini cinesi non certificati e quindi inutilizzabili. Sulle terapie intensive, se lei crede che il modo giusto di affrontare il virus sia aumentare a dismisura il numero di letti per moribondi è palese con ci ha capito niente. Sulle elezioni ... io ho sentito solo una parte politica sfruttare il virus per cercare di guadagnare consensi. Dicevano di andare a ballare e che le mascherine erano un'imposizione, e sul palco dei comizi le facevano togliere ai bimbi ...

Rossana Rossi

Gio, 22/10/2020 - 11:51

fin che ci sarà gentucola che sragiona come tal moichiodi questa povera italietta rossa resterà un triste paesucolo di serie C........

jaguar

Gio, 22/10/2020 - 11:54

moichiodi, non ha risposto alla domanda sul governo.

Ritratto di VenCom

VenCom

Gio, 22/10/2020 - 11:56

@02121940 dopo un'estate di negazionismo "il coviddi non esiste" sta arrivando il conto.

agosvac

Gio, 22/10/2020 - 12:02

Se in terapia intensiva ci metti, per ordini superiori, anche quelli che non ne avrebbero nessun bisogno, come si legge in altri articoli, allora è facile fare scattare questa soglia e rovinare definitivamente l'Italia.

jaguar

Gio, 22/10/2020 - 12:03

El Presidente, chiunque di noi dice cose giuste e sbagliate, lei compreso. Resta il fatto che questa estate non è stato fatto nulla a tutti i livelli.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 22/10/2020 - 12:03

@moichiodi - se i come il governo, comunista e molto scarso. Lavorare e non dire fesserie, ci hai mai pensato?

ExOccidenteLux

Gio, 22/10/2020 - 12:04

@VenCom Gli unici che abbia mai sentito dire "il coviddi non esiste" sono i terrapiattisti par tuo. I coronavirus sono stati classificati quasi un secolo fa.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 22/10/2020 - 12:05

@VenCom - comunsita, dopo un lungo lockdown, devastante in tutti i sensi, imposto dal regime (tuo), larghe maglie per tutta estate, nonostante si dicesse da tempo che ci sarebbe stata una seconda ondata, che puntualmente è arrivata. Prevenzioni? Studio di un progeramma? Niente di niente. Prenditela con i tuoi amici comunisti al governo. L'opposizione non è mai stata acoltata. No nfate i buffoni dicendo menzogne.

moichiodi

Gio, 22/10/2020 - 12:05

@jaguar le ho risposto: tutte le inadempienze che lei lamenta sono di competenza regionale e non statale. Lo chieda ad ogni singola regione. E tenga conto che qualsiasi iniziativa di predisporre qualcosa in più per l’autunno sarebbe stato criticato dal gior come da salvini. Vada a rileggere tutti gli articoli di luglio agosto in cui Conte e speranza erano derisi e tutti e le dichiarazioni di salvini che il virus era morto e della Meloni che il virus era un invenzione di Conte per fare il dittatore e mortificare la democrazia

Ritratto di HARIES

HARIES

Gio, 22/10/2020 - 12:46

@Jaguar @Moichiodi @Elpresidente Sta di fatto che dopo la fine del 1° Lock Down la morsa dell'attenzione a tutti i livelli si era allentata di molto. Tutti erano ansiosi di fare le vacanze ed uscire per strada più liberi. (anche di fare quello che gli pare per recuperare i danni economici). Il Governo, i Media, i medici davano quasi delle "rassicurazioni". Ma nello stesso tempo le classi politiche affilavano sempre più le armi per le solite guerre di potere e di ideologia per cogliere al balzo (a propri vantaggi) il buono o cattivo risultato dell'evolversi della crisi. Concentrando le forze su tante cose rimandabili! (e il Capo dello Stato doveva intervenire) piuttosto che prepararsi al 2° assalto del virus.

jaguar

Gio, 22/10/2020 - 12:52

moichiodi, nel suo post delle 10:39 dice che Salvini urlava a ogni misura annunciata da Conte. Non penso che il premier si sia lasciato intimorire dalle urla del leghista, anzi ha proseguito per la sua strada, giustamente. Ma non può dirmi che sono soltanto le regioni a essere inadempienti, il governo cosa ha fatto di concreto per cercare almeno di limitare questa seconda ondata? Forse l'app Immuni?

jaguar

Gio, 22/10/2020 - 13:06

Haries, che le devo dire, ha ragione, specialmente sul fatto che nulla è stato fatto in vista della seconda ondata.

Ritratto di Frankdav

Frankdav

Gio, 22/10/2020 - 14:16

@moichiodi - Ma si aspettiamo che il governo abroghi il virus con un decreto poi sarà colpa delle regioni se la legge non viene applica, mi risulta anche che quando vuole il governo è capace di imporsi sulle regioni

Ritratto di Frankdav

Frankdav

Gio, 22/10/2020 - 14:32

@HARIES - Hai perfettamente ragione finalmente qualcuno che ragiona con la propria testa senza farne esclusivamente una ragione ideologica o politica. Mi sembra che nessuno sia immune da critiche ma per qualcuno è sempre tutto nero o bianco e le mancanze sempre degli altri.

moichiodi

Gio, 22/10/2020 - 14:42

@frankdav. Piedi per terra! Non dica cose strambe. le ripeto le competenze in sanità e trasporti locali come della scuola sono delle regioni. La il governo non si può imporre.

moichiodi

Gio, 22/10/2020 - 14:46

@leonida. Sempre interessati le sue argomentazioni

Ritratto di Frankdav

Frankdav

Gio, 22/10/2020 - 15:13

@moichiodi - Ammiro la tua capacità di sintesi ma le cose non sono così semplici come sostieni tu. Prendiamo la vicenda dei posti in terapia intensiva a quanto leggo il governo aveva stanziato 600 milioni per apparecchiature e personale medico e tutte le regioni hanno presentato i rispettivi piani entro luglio come previsto. Ci sono stati però degli intoppi burocratici e il bando nazionale per procedere con gli appalti è stato pubblicato solo ad inizio Ottobre e qui sono cominciati i rimpalli di responsabilità ma tu ovviamente hai deciso che la colpa deve essere solo e comunque delle regioni.

Enne58

Gio, 22/10/2020 - 15:32

Moichiodi: ma Salvini è proprio una fissa, le regioni (quelle governare dalla destra) pure, e prima? Ah già Berlusconi, e dopo? L'importante è avere qualc'uno da demonizzare e chiamare fascista

moichiodi

Gio, 22/10/2020 - 16:56

@enne58. Per il Covid salvini non c’entra un tubo. È una pandemia di cui nessuno ha la soluzione. Il fatto è che per molti il colpevole è Conte o il suo governo. Anzi è colpa dei comunisti comunisti comunisti.

Ritratto di Frankdav

Frankdav

Gio, 22/10/2020 - 17:33

@moichiodi - Forse non tu ma qualcuno che tira sempre in ballo Salvini c’è sempre ed è ovvio che Conte si sia trovato a dover gestire una situazione non facile, di certo a fatto meglio di Trump e Boris Johnson

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 22/10/2020 - 19:31

Non si può sperare che il governo faccia miracoli abrogando il virus con un decreto, anche perché poi sarà colpa delle regioni se le norme di legge non saranno applicate.