Il grillino "fruttariano": "I semi? Sono embrioni"

Dopo sirene e chip sottopelle, il M5S "colleziona" anche il fruttariano

Il grillino "fruttariano": "I semi? Sono embrioni"

Dopo le sirene e i chip sottopelle il Movimento Cinque Stelle "colleziona" pure il fruttariano. Si tratta di Max Gaetano che ieri a La Zanzara ha fatto il suo "show", incalzato da Giuseppe Cruciani e David Parenzo (ascolta l'audio).

Per diventare fruttariano, spiega, "togli anche i cadaveri vegetali, anche i semi che sono uova fecondate: queste dal punto di vista scientifico sono banalità". "Quando David (Parenzo) si sfonda di pane, pasta, pizza sta mangiando il grano che è un seme, che è cibo per galline", aggiunge Gaetano, confermando di considerare i seme uova fecondate come embrioni. E pure piene di tossine: "La pianta non è scema: è suo figlio, ci mette dentro fino a un milione di tossine". Un vegetale, del resto, non è solo un essere vivente: "Già Darwin aveva ipotizzato che avessero il cervello negli apici radicali". E l'erba? "È fatta apposta per essere calpestata: è elastica". Attenzione però alle arance: "La frutta acida è cancerogena, il 31% in più della carne" perché "contiene "cancerocinetici".

E ancora: "Pescare un branzino è come un omicidio", visto che vengono "soffocati" quando vengono tirati fuori dall'acqua". E poi le accuse a chi "propaganda il carnismo", le scie chimiche, le donne fruttariane che hanno un odore più alcalino e più dolce, i vegan gigolò che durano di più, e via dicendo.