Ora lo ammette pure il Viminale: "Luglio è stato il picco di sbarchi"

Il Viminale diffonde le cifre degli ultimi tre giorni (dal 5 al 7 di agosto), ma ciò che si è registrato lo scorso mese di luglio non ha confronti

Un luglio di fuoco senza precedenti quello che ci siamo appena lasciati alle spalle per quanto riguarda i numeri relativi agli sbarchi di clandestini sulle coste italiane, è quanto si evince dai dati diffusi proprio dal ministero dell'Interno.

Grazie ad essi è possibile effettuare un paragone anche con le cifre registrate lo scorso anno nel medesimo periodo. Il Viminale riferisce che negli ultimi tre giorni non ci sarebbe stato alcuno sbarco di migranti, mentre, come riportato da AdnKronos, tra il 5 ed il 6 di agosto del 2019 erano stati 106 gli stranieri ad approdare sulle coste italiane, nessuno nell'arco della giornata del 7.

Il raffronto relativo invece ai primi quattro giorni del mese parla di 817 nuovi arrivi nel 2020 contro i 1268 dello scorso anno ed i 1513 del 2018. Impietoso, invece, il confronto dei numeri che fanno riferimento, come anticipato, al mese di luglio, nel quale si è registrato un picco di sbarchi. Sono stati infatti ben 7068 i clandestini ad approdare nelle coste dello Stivale, contro i 1088 registrati l'anno passato ed i 1969 del 2018. Complessivamente, a partire dall'inizio dell'anno in corso e fino al 7 di agosto compreso, i numeri sono letteralmente triplicati: 14832 nuovi arrivi contro i soli 4039 registrati nel 2019 (nel 2018 si era arrivati invece a 18890).

Una situazione che crea tantissima pressione sui centri di prima accoglienza, in particolar modo quello di Lampedusa: un hotspot che ha ampiamente superato i limiti di capienza massima e che si trova in condizioni sempre più disperate. Nonostante il fatto che qualche centinaio di clandestini (circa 350) sia stato trasferito a bordo della nave Azzurra, restano ancora quasi settecento persone laddove ne potrebbero essere ospitate al massimo 97.

Le promesse di inflessibilità da parte di Conte, dopo una politica indiscriminata di accoglienza mai messa in discussione, ("Non possiamo tollerare che si entri in Italia in modo irregolare. Tanto più non possiamo tollerare che in questo momento in cui la comunità internazionale intera ha fatto tantissimi sacrifici, questi risultati siano vanificati"), restano al momento solo tali, mentre in tutta Italia continuano a verificarsi situazioni che testimoniano una tensione sempre maggiore, anche fra gli stessi migranti, specie a causa dell'emergenza sanitaria Coronavirus ancora in corso.

Numerose le fughe dai centri di accoglienza che hanno fatto scattare allarmi un po' ovunque (ieri l'ultimo episodio in Basilicata), mentre quando si registrano dei casi di positività al tampone e viene imposta una quarantena (come avvenuto a Udine nell'ex caserma Cavarzerani) scoppiano incidenti e proteste difficili da arginare per le forze dell'ordine.

Così se da un lato Crimi al Tg1 si dice abbastanza fiducioso, pur promettendo dei rimpatri che potranno avvenire, se mai accadrà, a lungo termine ("In questi mesi stiamo assistendo a un fenomeno che è l'aumento degli sbarchi indipendenti dalla Tunisia, paese considerato sicuro. Per questo motivo credo si debba lavorare con la Tunisia, come sta facendo il nostro ministro degli Esteri, per ridurre le partenze e per incrementare i rimpatri"), Salvini ad Empoli esterna tutta la sua preoccupazione: "Sono preoccupato per l'immigrazione. Rossi ci chiede di mettere la mascherina, intanto il Governo del Pd sta facendo sbarcare: siamo arrivati a 15 mila immigrati che girano per l'italia tranquillamente infettando mezza Italia. Sulla situazione immigrazione, virus, contagi e criminalità sono seriamente preoccupato", ha dichiarato l'ex vicepremier, come riportato da Agi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Boxster65

Sab, 08/08/2020 - 15:09

È come il bollettino del Coronavirus, visto che abbiamo raggiunto il plateau possiamo sperare che troviamo il vaccino per debellare l'arrivo di immigrati irregolari?

Vostradamus

Sab, 08/08/2020 - 15:24

Il vaccino ci sarebbe, ma in troppi si riempiono il conto in banca, coi soldi dirottati dalle spese per i cittadini (che pagano i cittadini) al sostegno dei clandestini, gestiti dalle mafie. È un'altra versione delle discariche abusive, i cittadini pagano per essere avvelenati.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 08/08/2020 - 15:31

In Luglio il picco di sbarchi? Si, ma perché non li hanno rimandati indietro, approfittando di un Mar Mediterraneo particolarmente calmo? Perché consentire furti e sporcizia nella bella isola del Mediterraneo? Troppo buoni e calmi gli isolani, che hanno sopportato e visto insozzare la loro isola!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 08/08/2020 - 15:41

Io non ho perso fiducia nella maggioranza silenziosa. Quella che si rompe i corbelli in silenzio ed agisce a tempo debito. Quella che non si commuove inginocchiandosi e traccia la croce al punto giusto, al momento giusto.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 08/08/2020 - 15:48

02121940 - 15:31 Gli isolani avranno la mia comprensione il giorno che potranno esibire pubblicamente la loro cartella delle tasse...Acca' nisciune è fesse.

ziobeppe1951

Sab, 08/08/2020 - 15:55

Menphis35... concordo

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 08/08/2020 - 16:26

ANDATE A CASA,FATE PENA (ad essere buoni)

ValdoValdese

Sab, 08/08/2020 - 16:26

Non è vero, il business non ha picchi, non ha limiti....EVVIVA IL BUSINESS !!!

florio

Sab, 08/08/2020 - 16:57

E poi senti in Tv, Rete4 una signora del PD dire che gli sbarchi sono controllati e rispetto al periodo di Salvini sono diminuiti, grazie agli accordi presi con la Lamorgese. L'istino era quello di tirare qualcoso sul video , ma avrei fatto del male al mio portafoglio. Questi non hanno vergogna, espongono le loro stupide teorie pensando che la gente sia così fessa da credere alle loro falsità. Mi chiedo se quando dicono certe boiate ci credono davvero, se così fosse riapriamo i manicomi sono pericolosi peggio del COVID.

aldoroma

Sab, 08/08/2020 - 17:30

Risorse....

d'annunzianof

Sab, 08/08/2020 - 18:08

IL PICCO?? IL PICCO SI RAGGIUNGE QUANDO IL GRAFICO DELL'EQUAZIONE INIZIA LA FASE DISCENDENTE! QUESTA EQUAZIONE: + NE FATE ENTRARE + NE ENTRANO = INVASIONE, E` IN PIENA ASCESA!! A CHI FA` COMODO??

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 09/08/2020 - 14:20

ci mancherebbe che tentasse di negare!!!