L'Italia cresce. Ma in Europa andiamo piano

L'Italia cresce. Ma in Europa andiamo piano

«La crescita del Pil nel 2017 è confermata all'1,5%», ha annunciato il ministro Padoan. Un dato atteso. Nelle ultime settimane al ministero dell'Economia era circolata l'ipotesi che si potesse arrivare all'1,6%. Comunque si tratta di una crescita importante per l'Italia. Anche se decisamente bassa se confrontata con quella degli altri stati di Eurolandia. Il governo stima una crescita dell'1,5% anche per il 2018 e 2019. La crescita del prodotto interno lordo ad aprile scorso era stimata all'1,1%, quella del 2018 all'1%. Il comunicato ufficiale della Presidenza del consiglio si attribuisce la crescita ritrovata agli «effetti attesi dalle riforme strutturali varate dal 2014».

Per la chiusura dell'anno, si legge nel Def, «vi sono le condizioni per un ulteriore rafforzamento». In particolare il terzo trimestre potrebbe riservare sorprese. Come dire, si può ancora sperare nel 1,6%.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti