Migranti, Orlando si schiera con le Ong

Il sindaco di Palermo: "Ancora una volta l'Italia si espone al ridicolo internazionale"

Non importa se l'Ong tedesca Lifeline si è fatta beffe delle leggi italiane ed ha forzato il divieto di ingresso in acque italiane. Mentre l'Eleonore fa rotta verso Pozzallo, il coro dei buonisti a favore della nave umanitaria si fa subito sentire in suo sostegno. Come avvenuto in passato.

Primo su tutto il sindaco di Parlemo, Leoluca Orlando, che ha rivolto un appello a Conte "perchè intervenga per far cessare queste torture e questi sequestri di persona che ci fanno vergognare di essere italiani". "Ho espresso personalmente, a più riprese, la solidarietà al comandante della nave Eleonore, Claus Peter Reisch - dice il primo cittadino- ed ho informato del prossimo arrivo al porto di Pozzallo il sindaco Roberto Ammatuna, che ha confermato piena disponibilità secondo la logica dei "porti aperti". E aggiunge: "Ancora una volta l'Italia si espone al ridicolo internazionale e ancora una volta costringe marinai a forzare un blocco per salvare vite umane".

Quella di Orlando è una battaglia contro Salvini e le sue politiche dei porti chiusi che arriva ormai da lontano. Anche il sindaco di Pozzallo ha telefonato al comandante della Eleonore: "Mi ha detto che la situazione a bordo è complicata - rivela Roberto Ammatuna - Anche se ha specificato che non le condizioni sanitarie a bordo non sono drammatiche". Tuttavia la nave umanitaria ha dichiarato lo "stato di emergenza" e ha forzato il blocco imposto dal Viminale: "Mi ha detto che ha deciso di forare il blocco - spiega Ammatuna - perché questa notte c'è stata una forte tempesta e molti naufraghi non hanno modo di potere stare sotto coperta. Altri soffrono il mal di mare e stanno molto male".

Anche Matteo Orfini, in mattinata, aveva lanciato il suo appello al "presunto statista Conte" di far sbarcare i migranti in Italia. Il tono è polemico. Per il dem serve "discontinuità sul tema migranti" rispetto alle politiche leghiste. "Non è questione di un tweet - spiega - se stiamo facendo questa trattativa per superare le politiche oscene di Salvini, io avrei detto: prima di tutto, fateli sbarcare. Invece stiamo qui a parlare del numero dei vicepremier. Per il mio partito conta più il numero di chi va al governo del numero di esseri umani sequestrati".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 02/09/2019 - 15:38

Che bello! Ma che magnifico entusiasmo, cominciavo a sentirne la mancanza, dopo che Matteo Salvini era riuscito in qualche modo a porvi un freno, erigendosi contro i poteri franco-tedeschi, l'unico ITALIANO che ci abbia provato, nell'interesse dei suoi cittadini, anche se parte di essi non lo ha compreso, forse perchè troppo vittime della propaganda di partito (o dovrei forse dire "di regime").

Capricorno29

Lun, 02/09/2019 - 16:24

Ma questo qua non ha niente da fare per ch8 lo ha votato ? Non mi sembra che Palermo sia al primo posto pe4 qualità di vita città pulitissima senza disoccupati? Ma vai a lavorare che sei una nullità più parli a favore degli immigrati più gli italiani ti lasceranno a casa presto fai persino pena

Giorgio5819

Lun, 02/09/2019 - 18:14

Patetico e schifoso.

Trinky

Lun, 02/09/2019 - 19:48

Il Cascio ha deciso di ospitarli tutti a Corleone..........

seccatissimo

Lun, 02/09/2019 - 22:33

SE fossi palermitano mi vergognerei di avere come sindaco un handicappato come questo brutto individuo; se fossi siciliano mi vergognerei di questo conterraneo che o non capisce una mixchia oppure è del tutto in malafede; come italiano mi vergogno che un personaggio così ottuso, così spregevole, falso ed anti italiano, possa essere stato eletto primo cittadino di una così importante città come Palermo!