Conte è incollato alla poltrona. Con una frase si blinda il posto

Il premier teme la sconfitta e mette subito le mani avanti: "Nessuna ricaduta sull'esecutivo". Il premier elogia Draghi e spinge per il secondo mandato di Mattarella

Le elezioni Regionali fanno tremare il governo: gli ultimi sondaggi danno il centrodestra come super favorito in occasione delle consultazioni fissate per domenica 20 e lunedì 21 settembre, mentre il centrosinistra rischia una vera e propria debacle pure in Puglia e in Toscana. Ecco perché le varie voci circolate ipotizzano una caduta del governo, le cui forze di maggioranza potrebbero essere sconfitte ovunque. Ma c'è già chi ha messo le mani avanti, probabilmente intimorito da una sempre più possibile umiliazione elettorale: il premier Giuseppe Conte ha già iniziato i preparativi del caso per blindare la propria poltrona.

Il presidente del Consiglio, intervistato da Antonio Padellaro e Peter Gomez alla festa de Il Fatto Quotidiano, ha ammesso che i partiti che compongono l'esecutivo sono in forte difficoltà: "Io stesso lo vedo. Abbiamo un centrodestra che si presenta unito e abbiamo forze di maggioranza che si presentano in ordine per lo più sparso". Tuttavia l'avvocato ha voluto mettere subito le cose in chiaro, scongiurando le ipotetiche ricadute dell'esito del voto locale sulla durata dei giallorossi: "Io ritengo di no perché il contesto è diverso. Abbiamo la prospettiva a livello nazionale per la ricostruzione. Una grande responsabilità, non potremmo interrompere questo lavoro".

Sviolinate per Draghi e Mattarella

Conte ha poi espresso parole al miele nei confronti di Mario Draghi, più volte dato come suo possibile successore in caso di crisi di governo: "La mia sensazione è che quando si invochi il suo nome lo si tiri per la giacchetta. Non lo vedo come un rivale: è una persona di valore, è un'eccellenza del Paese che ha fatto molto bene a livello europeo". E ha confessato di averlo incontrato personalmente perché lo avrebbe visto come presidente della Commissione europea: "Ma mi disse che era stanco dell'esperienza fatto e che non si sentiva disponibile per questo incarico".

Una sviolinata è arrivata anche nei confronti del presidente della Repubblica Sergio Mattarella: "Sta interpretando il suo ruolo in modo impeccabile, con grande equilibrio e saggezza". A suo giudizio si tratta di una figura dotata di qualità e perciò spinge per un secondo mandato dell'attuale capo dello Stato: "Se ci fossero le condizioni, io lo vedrei benissimo".

"Sui Servizi non sono neutrale"

Molto spinosa la questione relativa ai Servizi segreti: ha fatto discutere l'emendamento firmato da 50 grillini per lo stop al rinnovo dei vertici. Il presidente del Consiglio sostiene di avere una notevole responsabilità politica in merito: "Come posso essere neutrale? Ho io la responsabilità di scegliere i direttori e di rispondere dell'operato". Sulla contestata norma, finita nel dl proroga emergenza Covid-19, "non abbiamo esteso la durata massima del mandato dei direttori". Oggi la norma prevede 4 anni rinnovabili per ulteriori 8, ma una sola volta: "Io ho detto che quel rinnovo una sola volta crea un problema a me e a quelli che verranno dopo di me". Perché potrebbere essere penalizzante, soprattutto in un momento come questo. La norma però sarebbe stata stata fraintesa da qualche parlamentare: "C'è stato un deficit comunicativo".

Quanto alla legge elettorale, Conte si è schierato a favore del sistema delle preferenze. Nonostante abbia sottolineato che auspica una legge elettorale come quella frutto dell'accordo di maggioranza, ha tenuto a dichiarare: "Ci possono essere distorsioni, ma il principio delle preferenze a me piace". È in corso una trattativa tra le forze politiche per arrivare a una legge elettorale che riesca a godere di ampi consensi, ma una soglia di sbarramento così alta penalizzerebbe pesantemente alcune forze politiche che attualmente fanno parte della maggioranza di governo e che ora ovviamente pretendono un abbassamento dell'asticella.

"Mettiamo mano alla legge Gasparri"

Nei giorni scorsi la Corte di Giustizia europea ha accolto il ricorso di Vivendi sul Testo unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici della legge Gasparri: secondo i giudici del Lussemburgo, la norma italiana che impedisce a Vivendi di acquisire il 28% del capitale di Mediaset sarebbe del tutto contraria al diritto dell’Unione. La Corte Ue mediante un comunicato diramato ha spiegato i motivi della decisione: i giudici sostengono che la norma italiana al centro del ricorso "costituisce un ostacolo vietato alla libertà di stabilimento, in quanto non è idonea a conseguire l’obiettivo della tutela del pluralismo dell’informazione". Conte è intervenuto infine anche su questa tematica: la sentenza europea su Vivendi-Mediaset "ragionevolmente ci imporrà di mettere mano alla legge Gasparri, vedremo".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

maxfan74

Sab, 05/09/2020 - 14:38

Se perdete le regionali non rappresentate più nessuno.

giovanni235

Sab, 05/09/2020 - 14:42

Ho letto di un Mattarella che suona la sveglia al governo per il recovery fund.C'è qualcuno che possa spiegarmi come può una persona che si trova in una situazione di catalessi irreversibile a suonare la sveglia a chicchessia???

Absolutely

Sab, 05/09/2020 - 14:43

Un buffoncello da operetta. Un voltagabbana nauseante.

agosvac

Sab, 05/09/2020 - 14:43

Lasciamolo fare: sarà la sua arroganza a farlo cadere quando meno se lo aspetta. Per quanto riguarda Mattarella un suo secondo mandato è impensabile. Credo che non avrebbe il coraggio di riproporlo neanche Renzi che lo ha fatto, a suo tempo, eleggere, troppo coinvolto e compromesso con questo Governo.

Triatec

Sab, 05/09/2020 - 14:45

Male non fare paura non avere, dice un vecchio proverbio, quindi se Conte teme una caduta significa che, per primo lui, sa di aver fatto e preso decisioni contrarie agli interessi degli italiani.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Sab, 05/09/2020 - 14:48

La poltrona occupata dall'attuale PDCM è stata ben spalmata di superattak. Difficile staccarsi, ma quando ci si stacca per cause superiori alla propria volontà fa molto più male. La consapevolezza avversa del momento e la volontarietà di staccarsi volontariamente rende tutto meno indolore. Con-te pensaci bene....

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Sab, 05/09/2020 - 14:51

La cosa è semplice, se il governo ha la fiducia va avanti fino al 2023, altrimenti la parola passa a Mattarella. Le regionali sono una cosa, le politiche un'altra. Ricordo sempre che fino all'otto agosto 2019 c'era una maggioranza composta dal primo e dal terzo partito per consensi alle elezioni del 2018. Poi una persona non se l'è sentita più di continuare l'esperienza di governo, forse perché troppo stressante o perché si sentiva inadeguato, ed oggi governano le prime due forze politiche uscite fuori da quelle elezioni, che godono della fiducia delle Camere. Prima e seconda forza uscite fuori dalle urne, mai Governo è stato più legittimo nella storia della Repubblica Italiana.

SemprePiùBasito

Sab, 05/09/2020 - 14:52

Se le Regionali andranno come si spera caro Conte farai le valigie e cerca pure di sparire in quanto ben poco gradito dagli italiani. A Mattarella, si ricordi che è il tutore della libertà e volontà del popolo quindi ci porti subito alle elezioni.

SandroGug

Sab, 05/09/2020 - 14:53

Si, meglio Salvini, che ha dimostrato nei suoi studi e nella sua carriera professionale le sue capacità. Da quando poi è in politica ha dimostrato coerenza e conoscenza tecnica. Sono dispiaciuto che in questi ultimi mesi non abbia cercato di ribaltare il governo e prendere lui il timone e la responsabilità in un momento cosi delicato. Ci avrebbe sicuramente tenuto al sicuro e garantito aperte tutte le attività nel paese oltreché possibili tutti i rapporti sociali, mantenendo i contagi a meno di 50 al giorno.

Happy1937

Sab, 05/09/2020 - 15:06

Giuseppi invece interpreta il suo ruolo in maniera tutt'altro che impeccabile, imponendoci una dittatura senza avere mai avuto un solo voto dal Corpo Elettorale. Utilizza il suo potere a scopo personale per restare attaccato alla poltrona e depenalizzare i reati del Papà della sua amante. Se, come ormai certo, vince il Centrodestra dovrà levarsi dai piedi e Mattarella, se veramente è il Garante della Costituzione, dovrà rassegnarsi. Quando parla di Draghi, mi ricorda Giggetto fuori corso a Legge che si permette di dire " Draghi mi ha fatto una buona impressione", senza neppure vergognarsi di permettersi di esprimere giudizi su una personalità alla quale non è neppure degno di legare le scarpe.

Ritratto di babbone

babbone

Sab, 05/09/2020 - 15:11

è una poltrona gonfiabile si ritroverà con il fondoschiena in terra senza accorgersi.

Scorpion_19

Sab, 05/09/2020 - 15:11

Sono dei poveracci, pensano a tutto, conservare le poltrone invece di avere rispetto per la volontà del popolo e farsi da parte...

carpa1

Sab, 05/09/2020 - 15:20

Questo cialtrone, e non solo lui per chi non l'abbia ancora capito, la maggioranza degli italiani non può e non vuole più accettare un altro presidente di sinistra dopo ben 5 mandati di fila, tutti orientati sempre più a sinistra (Scalfaro, Ciampi, 2 per Napolitano, Mattarella), che hanno contribuito a mandare a rotoli il paese oltre che a dividere sempre più i cittadini e le istituzioni con interventi che da "super partes" si sono dimostrati tali solo a parole e MAI nei fatti. Poi dove dice: "Come posso essere neutrale? Ho io la responsabilità di scegliere i direttori e di rispondere dell'operato" ci spiega per favore, sempre da cialtrone che è, come giustifica il processo a Salvini mentre lui ne rimane fuori? Non è forse lui che si sceglie i ministri? E del loro operato non ha responsabilità? Di nuovo: CIALTRONE ALL'ENNESIMA POTENZA!

Ritratto di Piddiopentababbei

Piddiopentababbei

Sab, 05/09/2020 - 15:28

Si'.. blinda la supercazzola come se fosse Antani...e lui e' un maestro di supercazzole.

quarantena

Sab, 05/09/2020 - 15:30

SANDRO GUG il tuo sarcasmo fa sbellicare dalle risate i polli sull'aia ! Anche tu, sovietico, associato ai poveri 4 gattacci di kompagni rimasti fedeli ai dettami sovietico/stalinisti secondo i quali il nemico del proletariato di turno (ora Salvini) va perseguitato con ogni mezzo ed eliminato, pure fisicamente! P S molto probabilmente sei l'immancabile kompagno del blog che si ricicla per l'ennesima volta! Ridicolo ed infantile !

Duka

Sab, 05/09/2020 - 15:45

Un mestiere da VIP , BUSTA PAGA da super-VIP, vita da nababbo insomma senza alcun timore di pagare mai per gli errori ( una valanga) a danno dei cittadini che lo mantengono nel lusso. Dove mai troverà un altro datore di lavoro tanto fesso?

cgf

Sab, 05/09/2020 - 15:46

Indubbiamente giuseppi è il miglior capo di governo del mondo, ma dove si è mai visto un suo pari che raggiungesse un accordo col covid-19? È riuscito a convincerlo ad essere meno contagioso dalle 6 alle 18.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Sab, 05/09/2020 - 15:53

Conte ha tutte le caratteristiche della scaltrezza politica impegnata solo a mantenere le proprie posizioni di potere e privilegio. Una sciagura per il Polpolo Italiano.

Ritratto di Piddiopentababbei

Piddiopentababbei

Sab, 05/09/2020 - 16:03

cgf E questi geni son riusciti anche a debellare il covid sugli autobus scolastici dei bambini rendendoli tutti congiunti! Pensa che geni!

Veridicità

Sab, 05/09/2020 - 16:09

Lui non lavora col favore delle tenebre, blinda la poltrona alla luce del giorno

aldoroma

Sab, 05/09/2020 - 16:11

Abbiamo un Re

SandroGug

Sab, 05/09/2020 - 16:12

QUARANTENA sono di dx o piu a dx ancora. Interessante che hai risposto come i sempliciotti...nascondendo tutto con un "komunisti...". Sei sicuro, usa la tua testa, che le mie parole siano interpretavili solo come espresse con sarcasmo? Hai ragione, altra lettura è irrealistica. Peccato che chi di dx non possa usare la testa

Calmapiatta

Sab, 05/09/2020 - 16:18

Niente secondo Conte e la sua maggioranza, potrebbe spingere il governo a prendere atto della propria totale e completa inadeguatezza. La voglia di poltrone, benefici e potere è troppa. Rimarrebbero appollaiato sugli scranni anche difronte ad uno tsunami. Hanno preso il potere e non lo vogliono mollare.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Sab, 05/09/2020 - 16:25

Draghi stanco... Questo perchè chi ha governato l'Italia in quegli anni non l'ha aiutato facendo la sua parte.

Gio56

Sab, 05/09/2020 - 16:38

stamicchia,il suo ragionamento non fa una grinza,però ci spieghi perchè il Presidente Mattarella non ha incaricato subito i due partiti per la formazione del governo,come dice Lei I e III alle elezioni?Penso che la verità la sappia anche Lei

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Sab, 05/09/2020 - 16:39

.. è salito sul trono ..

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 05/09/2020 - 16:49

Secondo mandato? Siamo su scherzi a parte? Ci mancherebbe anche la disgrazia di avere un avvocaticchio bis!

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Sab, 05/09/2020 - 16:54

Conticchio non ha calcolato che la sconfitta alle regionali (basta un 4-2), pur non dando luogo ad un effetto domino sul governo (così si dice), influenzerà la nomina del nuovo capo dello stato, visto che i grandi elettori sono 58 e basterebbero 42-44 appannaggio del cdx per rendere di difficile realizzazione il sogno del devotissimo di S. Pio. Lui ci tiene molto a Mattarella oltretutto. Certo..

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Sab, 05/09/2020 - 17:10

@Gio56, visto che nessuna delle coalizioni di CSX e CDX aveva il 40 percento dei voti, ed essendo stato il M5S il partito più votato, Mattarella ha esplorato in primis la possiblità di un governo tra M5S e PD (1 e 2). Avendone verificata l'impossibilità ha esplorato l'unica altra possibilità numericamente possibile, cioè accordo tra M5S e Lega (1 e 3). Il tutto è stato formalmente e sostanzialmente impeccabile sul piano istituzionale, non capisco dunque cosa lei ci trovi di anomalo.

Veterano

Sab, 05/09/2020 - 17:22

La arroganza e incompetenza di questo governo hanno portato all'Italia al disastro. Con un Presidente garante della costituzione che non ha garantito la democrazia per gli Italiani onesti che paghiamo le tasse, e manteniamo tutto questo circo.

Gio56

Sab, 05/09/2020 - 17:39

stamicchia,ah non trova anomalo che Presidente prima non trova la possibilità di creare il governo,ma dopo miracolosamente la possibilità salta fuori,non è per caso che i 5st odorando una clamorosa perdita di poltrone in caso di elezioni,hanno ben trovato la "possibilta" di formare un governo con quelli che fino 5 minuti prima erano considerati i "delinquenti politici"

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Dom, 06/09/2020 - 11:43

Va tuttavia considerato il fatto che il noto devotissimo di S. Pio al meeting di CL non c'è andato ed ora se ne esce con queste osservazioni proprio per incollarsi ancor più all'adorata poltrona? Ma per carità: parlar dopo, per di più a sproposito! Sta a vedere che adesso vuol prendersi la gestione dell' "ufficio collocamento" per Draghi..