Bonus, consigliera di sinistra: "Perché no? Non vivo solo di politica..."

Il consigliere comunale della lista di sinistra "Milano progressista" Anita Pirovano si autodenuncia: "Qualcuno mi spiega perché non avrei dovuto fare richiesta di una misura di sostegno ai lavoratori perché faccio anche politica?”

Ha sollevato un vero e proprio polverone la notizia secondo la quale cinque parlamentari avrebbero usufruito del bonus di 600 euro mensili, poi passato a 1000, erogato dall'Inps ai titolari di partita Iva in difficoltà a causa della crisi economica scatenata dal Coronavirus: si trattava di una misura di emergenza contenuta nei decreti Cura Italia e Rilancio.

Stando a quanto riferito da Repubblica, tuttavia, non sarebbero solo cinque deputati ad aver usufruito del bonus, in barba al periodo di crisi in cui già si trovavano gli italiani, ma anche altri rappresentanti locali della politica, come sindaci, assessori, consiglieri regionali e addirittura presidenti di Regione. Un vero e proprio scandalo, reso noto da una segnalazione della stessa Inps, che non può ovviamente diffondere i nomi dei politici per questioni legate alla tutela della privacy.

Il caso ha mandato su tutte le furie il consigliere comunale di Milano per la lista di sinistra ‘Milano Progressista' Anita Pirovano che, punta sul vivo, ha rilasciato un post polemico sulla propria pagina Facebook: "Sarei coinvolta nello scandalo dei ‘furbetti del bonus’ e mi autodenuncio. Non vivo di politica perché non voglio e non potrei", dichiara la Pirovano, come riportato da "AdnKronos".

Il consigliere si dice indignato per quanto accaduto, definendo surreale il fatto che un parlamentare decida di ricorrere a degli ammortizzatori sociali. "Penso sia paradossale che una misura di sostegno al reddito non preveda nessuna soglia di reddito", commenta la Pirovano, prima di spostare il discorso sulla propria condizione: "Tutto ciò premesso, qualcuno mi spiega perché da lavoratrice, e la politica non è un lavoro per definizione, non avrei dovuto fare richiesta di una misura di sostegno ai lavoratori perché faccio anche politica?”.

La Pirovano, infatti, spiega di avere "un reddito annuo dignitoso e nulla di più", e di trovarsi, come molti altri, con un mutuo da pagare ed una figlia da crescere. "Addirittura ogni tanto mi piace uscire e durante le ferie andare in vacanza", aggiunge, per poi precisare che il lavoro da consigliere comunale "non mi garantisce né un’indennità né i contributi Inps".

Insomma, un simile accanimento non è comprensibile, secondo la donna che, riferendosi all'articolo di "Repubblica", si infuria pensando che fra i coinvolti ci sia magari il sindaco di qualche piccolo comune "con una grandissima responsabilità pubblica e un’indennità di poche centinaia di euro annue, accomunato ai parlamentari o ai consiglieri regionali dal comune impegno politico ma non dal conto in banca".

La vicenda, tuttavia, ha scatenato una vera e propria bufera in un momento già difficile per il nostro Paese. Si indaga sull'identità dei 5 parlamentari: stando alle ultime indiscrezioni, sarebbero un deputato del Movimento CinqueStelle, un rappresentante di Italia Viva e 3 deputati della Lega. Tutto, comunque, è ancora da verificare.

Condanna unanime da parte del mondo della politica, che chiede ai soggetti interessati di uscire allo scoperto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Lun, 10/08/2020 - 11:45

Anita Pirovano ha fatto bene a fare richiesta della misura di sostegno ai lavoratori. Hanno invece fatto male, molto male, anzi malissimo e dovrebbero vergognarsi, restituire quanto incassato e dimettersi i cinque parlamentari.

paolinorispondi

Lun, 10/08/2020 - 11:49

e questa signora è l'unica che ha figli da crescere?. Noto che non si fa mancare niente! quante sono le famiglie monoreddito che avendo magari anche più di un figlio sono costrette a rinuciare a tante cose per tentare di arrivare a fine mese? Un altra cosa che fa ridere, e che per esempio il bonus baby sitter viene erogato a chi ha du redditi e quindi due entrate e quindi la baby sitter se la può permettere e non viene dato a chi ha un entrata sola. Per non parlare ad esempio del bonus bici che viene erogato agli abitanti di città superiori ai 50.000 e non a quelli che vivono in città inferiori, evidentemente ci sono cittadini di seria a e di serie b. Il razzismo questo governo c'è l'ha nel dna.

krgferr

Lun, 10/08/2020 - 11:49

Da quel che mi era sembrato di capire ritenevo che il provvedimento fosse destinato a chi, causa covid, il reddito l'aveva perso e non a chi ritesse di di non guadagnare abbastanza anche prima della pestilenza; in quel caso avrebbe dovuto agire come la collega Grillina in Parlamento aveva consigliato ai ristoratori: cambiare mestiere, eventualmente rinunciando alla politica. Saluti. Piero

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Lun, 10/08/2020 - 11:51

Nel suo caso nulla da dire.

Frusta2

Lun, 10/08/2020 - 11:53

Per una volta sono d'accordo con un esponente della sinistra.La consigliere Pirovano ha fatto bene a richìedere il bonus visto che e' un suo diritto come sta scritto in uno dei tanti DCPM creati da conte e company.E'VERGOGNOSO che il governo di incompetenti che ,ahinoi,ci troviamo NON ABBIA VIETATO CHE UN POLITICO POTESSE FARE RICHIESTA DI QUESTO BONUS.Ma con Gualtieri che si occupa solo di chitarre e canzonette cosa potevano aspettarci?

cir

Lun, 10/08/2020 - 11:53

ha perfettamente ragione. il bonus eventuale e' riferito all' andamento dell' attivita'che e' slegato dal reddito famigliare totale . Anche Briatore se avesse una Pizzeria chiusa per cause cov.19 , avrebbe il diritto di chiedere il bonus per quella pizzeria.( anche se non sono d'accordo )

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 10/08/2020 - 11:54

solo la kompagna vuole fare le ferie..pagate con i l bonus destinato alla sopravvivenza di piccoli artigiani e commercianti sull'orlo della bancarotta...kompagna..la toppa è peggio del buco!!

jaguar

Lun, 10/08/2020 - 11:57

Ha ragione, la legge consente di usufruire dei 600 euro e lei ne ha approfittato, se le spettano non vedo lo scandalo.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Lun, 10/08/2020 - 12:01

BASTAVA INSERIRE NEL TESTO D.P.C.M. N° 149..... VATTELAPESCA "NON CUMULABILI CON ALTRI REDDITI"

GeoGio

Lun, 10/08/2020 - 12:02

A me sembra di vivere in un paese di dementi. In Italia se fai impresa hai il mondo contro ed una partita Iva e' vessata dalla mattina alla sera ed anche anni dopo che ti hanno costretto a chiudere. per cui se c'e' una finta elemosina in contrapposizione ad una continua estorsione, e' logico che la partita iva prende il contributo.

bernardo47

Lun, 10/08/2020 - 12:03

non mi sembra vi siano rilievi da fare, se non strumentali. Comunque, i grillini, imparino a scriverle le leggi, anziche' fare strumentalizzazione becera.....ogni cosa che fanno, combinano pasticci. E al referendum si vota NO! Viva la rappresentanza e la Costituzione.

Massimo Bernieri

Lun, 10/08/2020 - 12:09

Lungi da me di difendere inpolitici ma se nella legge non era indicato"esclusi chi ha un qualsiasi incarico in politica" se il suo reddito era tale da poter avere il sostegno non ha fatto nulla di male.Molto peggio i politici che alle elezioni non vengono votati o che sono"costretti" a dimettersi da una qualche carica e che sono ripescati con incarichi in autority,municipalizzate ecc con compenso magari superiori a quello precedente ergo:chi entra in politica poi si sistema per sempre non come in altri paesi dove un premier ministro ecc finita l'esperienza torna alla vita normale.Se poi ha commesso un reato ci penserà la Magistratura.E' sbagliata questa legge tant'è che la richiedono pure detenuti o mafiosi.

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Lun, 10/08/2020 - 12:12

Se ha avuto un calo di reddito, visto che un consigliere comunale non guadagna certo come un parlamentare, ha fatto bene a chiedere un contributo cui aveva diritto e fa bene a difendere le proprie ragioni. Quello che mi disgusta è che ci troviamo di fronte ai soliti linciaggi alla grillina che servono a ridare fiato ad un governo disastroso e a tentar di gabbare gli italiani sul referendum. Per cacciarli a pedate nel sedere andiamo tutti a votare no. Il taglio dei parlamentari è una vera presa in giro che toglierà una degna rappresentanza a tanti territori, specie a chi vota le opposizioni.

Giorgio1952

Lun, 10/08/2020 - 12:14

La Pirovano ha fatto bene ad autodenunciarsi, ma la giustificazione “xe peso el tacon del buso”, cioè la pezza è peggio del buco, spiega di avere "un reddito annuo dignitoso e nulla di più", aggiunge “come molti altri con un mutuo da pagare ed una figlia da crescere. "Addirittura ogni tanto mi piace uscire e durante le ferie andare in vacanza", aggiunge, per poi precisare che il lavoro da consigliere comunale "non mi garantisce né un’indennità né i contributi Inps". Sapete quanto guadagna uno degli eletti al Comune Milano? Hanno un gettone di presenza di 120 euro lordi a seduta, con un tetto di 25 gettoni, possono arrivare a 2000 euro netti al mese. Per accumulare gettoni e soldi funziona un meccanismo ribattezzato «gettonificio»: si moltiplicano sedute di commissioni spesso inutili! Ma alla signora piace “addirittura uscire e fare le vacanze”, lo sa cara signora che c’è tanta gente che fatica ad andare a mangiare una pizza e non va mai in vacanza!

Giorgio1952

Lun, 10/08/2020 - 12:17

jaguar io ho sentito l'europarlamentare grillino Giarrusso dire che la legge prevede il bonus per chi ha solamente reddito da Partita Iva, se la signora può guadagna fino a 2.000 euro netti al mese, oltre ad esercitare la professione di psicologa mi sembra evidente che non ne abbia diritto.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 10/08/2020 - 12:19

E brava la kompagna. I sinistri non cambiano mai.

Ritratto di Leonardo78

Leonardo78

Lun, 10/08/2020 - 12:23

Con il referendum sul taglio dei parlamentari alle porte i 5 parlamentari hanno fatto un gran servizio. Cacciate fuori i nomi e poi siano banditi per sempre dal mondo civile.

ulio1974

Lun, 10/08/2020 - 12:24

paolinorispondi 11:49; davvero il bonus bici vale solo per città di oltre 50mila abitanti?!?!

antoniopochesci

Lun, 10/08/2020 - 12:26

Ero stato facile profeta un'ora fa. Su altro forum avevo scritto di fare attenzione agli scontati moralismi: un conto infatti, se così stanno le cose, sono i deputati e gli assessori regionali la cui dignità vale evidentemente appena 600 euro, un conto sono i 2000 sindaci o consiglieri comunali, a meno che non siano di Roma, Milano, Firenze, ecc. Infatti ci sono migliaia di primi cittadini di piccoli comuni, la cui indennità di carica basta sì e no a coprire le spese. Quindi, onore alla dignità e all'onestà della signora Pirovano che, contro lo scandalismo e il fariseismo degli ipocriti, magari del 27 fisso inattaccabile da qualsiasi virus, ha avuto il coraggio di affermare che non si vive di sola politica e che lei aveva il diritto al bonus. Giuridicamente e moralmente.

hectorre

Lun, 10/08/2020 - 12:32

ribadisco che l’errore è stato del governo....ennesima fesseria di un esecutivo di incapaci!!....era sufficiente escludere alcune categorie da questi bonus, chi lo ha ottenuto non ha violato alcuna legge!!...e non m’interessa se è di sx, della lega o 5s!...eventualmente c’è un comportamento immorale, specialmente per chi siede in parlamento.

Calmapiatta

Lun, 10/08/2020 - 12:34

Quindi, riassumendo, i soldi che incamera quale consigliere e la relativa pensione che le sarà corrisposta, alla faccia dei tontolomei di italiani che saranno costretti a lavorare fino a 70, non le basta?

flgio

Lun, 10/08/2020 - 12:35

Molto semplice per i professionisti autonomi la cassa integrazione non esiste; non esiste nemmeno il contributo a fondo perduto valido solo per le imprese. Statali e pensionati poi del Covid-19 neanche sfiorati. E chi sono i professionisti, figli di nessuno? Per i parlamentari è un'altra cosa.

Nauseato60

Lun, 10/08/2020 - 12:35

Premesso che il giudizio morale condanna tutti questi furbetti, Ma perché con un emendamento non è stato espressamente vietato per sindaci e parlamentari nel esercizio delle loro funzioni? sempre il solito approssimativismo di questo governo più incompetente che mai

Ritratto di HARIES

HARIES

Lun, 10/08/2020 - 12:45

Tutta scena, tutto programmato, tutto fa brodo. I conti si pagano comunque alla fine. Mi chiedo come mai non venga portata avanti la revisione fondamentale della Costituzione Italiana. Va bene la riduzione dei parlamentari (e deve essere drastica e rapida), ma bisognerebbe pensare anche ad una formulazione di una Repubblica Presidenziale. Deve essere il Popolo Italiano ad eleggere il Presidente della Repubblica e non le lobby di partito. Anzi, visto che in Italia ci sono N partiti che si spartiscono la torta e le briciole succulente, allora impariamo da democrazie più avanzate, come America e Gran Bretagna (ad esempio). Solo due fazioni! E ridotte all'osso!

Marzo-2020

Lun, 10/08/2020 - 12:47

Nulla da dire sui consiglieri oppure amministratori di piccoli comuni. Vanno invece smascherati i 5 parlamentari.

stesicoro

Lun, 10/08/2020 - 12:50

La legge evidentemente fa acqua. Quanto alla signora… deduco che la poverina non abbia il maggiordomo, altrimenti, immagino, ci avrebbe detto: "lo stipendio al maggiordomo glielo devo pur pagare o no?"

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 10/08/2020 - 12:51

Poi dicono che manca il lavoro. C'è chi ne fa 4.

Mborsa

Lun, 10/08/2020 - 12:53

Una partita IVA è come una società: ha diritto al sostegno se ha avuto una perdita di fatturato. Se invece i titolari di partita si assimilano ai lavoratori (come nel decreto), allora il sostegno prescinde dal fatturato/ reddito. In realtà la misura era concepita male,perché non introduceva nessuna limitazione di reddito.

Ilsabbatico

Lun, 10/08/2020 - 12:54

Calmapiatta 12:34 ....e no non le basta. Deve andare in vacanza!

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Lun, 10/08/2020 - 12:57

Come dissi appena lessi di questi bonus dati "a pioggia", bisognava erogarli solo a chi era sotto una determinata soglia di ISEE. Per i nuclei famigliari numerosi il bonus poteva essere maggiore ma erogato solo a uno dei componenti e comunque sempre con un limite massimo prefissato.

kyser

Lun, 10/08/2020 - 13:10

Non ho idea dello stipendio del consigliere Comunale di Milano se è tale da rendere vergognosa la richiesta (seppur lecita) o se è uno stipendio normale. Lo sbaglio comunque è del governo, fanno pasticci come coi bonus covid baby sitter, li ampliano per dipendenti sanitari nel limite di 2000€ ma mantengono stesso fondo di dimensioni peraltro ridotte: risultato che danno più soldi a meno persone, e se sei infermiere, magari in prima linea covid, i fondi sono esauriti. Ma i fondi ci sono ancora per operaio. Se raddoppi cifra che eroghi per ciascuna persona, non è prevediile che i fondi, già esigui, finiscano subito?

jaguar

Lun, 10/08/2020 - 13:39

Giorgio1952, morale e denaro sono parole incompatibili tra loro. Se la signora non ne ha diritto deve restituire il maltolto, viceversa se le spettano i 600 euro ha fatto bene a richiederli.

AntonioLatela

Lun, 10/08/2020 - 13:42

“Non vivo di solo politica” ! Quindi significa che la consigliera svolge l’ attività in forma di volontariato ? O rinuncia forse a parte del compenso che le corrisponde l’ amministrazione ? E quindi non attingendo congruo compenso ha patito i disagi lavorativi relativi alla sua attività lavorativa ordinaria ( non politica) ? Si spieghi meglio se proprio vuole sfidare i cittadini.

honhil

Lun, 10/08/2020 - 13:56

Questi poveri cristi della politica con "un reddito annuo dignitoso e nulla di più"! Ma sempre pronti a grattare tutte le volte che è loro possibile. A ogni modo, lontani anni luci, in tutti i sensi, dalle famiglie che versano nella povertà assoluta. senza mai fare niente. Poiché la politica, si sa, nonostante sia piena di opportunità per chi la percorre, non è altro che una stretta via ai non amici, e amici degli amici, esclusa. Nel segno del voto di scambio: che esiste ma di cui non si deve parlare mai.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Lun, 10/08/2020 - 14:03

La politica si fonda su un assunto invariabile ed ineludibile. Un programma politico vero e proprio cui nessuno vuole sottrarsi. Tengo famija.

BEPPONE50

Lun, 10/08/2020 - 14:03

Questa ha fatto bene non prende 13000 euro e' avuto il coraggio di denunciarsi

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 10/08/2020 - 14:04

Sono stato consigliere comunale per 3 anni a Monza, sapete quanto era il GETTONE di presenza per ogni seduta del consiglio!! 25 Mila LIRE!!! Si faceva una media di 10 consigli al mese, quindi 250 MILA LIRE!!! Quando io guadagnavo con il mio lavoro 6 MILIONI al mese!!! AUGH.

BRAMBOREF

Lun, 10/08/2020 - 14:04

GIGI91 Ecco la riprova, ove fosse necessario, che la scelta di fare politica è un sitema per farsi mantenere della cittadinanza. Signora Pirovano Lei è solo una approfittatrice.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 10/08/2020 - 14:08

Guarda caso proprio in occasione imminente di votazioni e guarda caso colpisce tre persone dell'opposizione....guarda caso siamo in un paese a regime...!!!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 10/08/2020 - 14:19

Perché no? Io sono per il NO.

popye

Lun, 10/08/2020 - 14:20

La signora mette la "testolina" fuori solo dopo che la pentola é stata scoperchita. Il pesce marcio inizia a puzzare dalla...."testolina"

buonaparte

Lun, 10/08/2020 - 14:24

in totale quanti sono i bouns alle partite iva a testa? siamo ben oltre i 3000 .. altro che 600

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 10/08/2020 - 14:38

Consigliera di sx Milano progressista? Bel progresso ha avuto Milano,grazie a voi.Ho il sospetto,fondato,che il "progresso" lo veda solo lei,nel portafoglio.

Boxster65

Lun, 10/08/2020 - 14:52

Ah quindi quest'anno le vacanze alla Pirovano e alla figlia glieli abbiamo pagati noi. Oltre ai 1.000 € per le partite IVA avrà incassato anche il bonus vacanza di 500 €... Qui c'è gente che si svena per pagare tasse ad uno stato sanguisuga e chi si prende bonus non dovuti per fare le ferie a scrocco. Siamo proprio il paese dei furbi!!

Ilsabbatico

Lun, 10/08/2020 - 15:13

C'è online il suo curriculum vitae.... Guardate i lavori che fa e poi giudicate se era meglio evitare di chiederlo o se ha fatto bene.

Santippe

Lun, 10/08/2020 - 15:16

Quanto moralismo ipocrita!! La legge è stata fatta con i piedi. Bastava indicare una soglia di reddito, oltre la quale, in caso di indebita percezione, ci sarebbe stata la confisca pari al 99,50% del patrimonio mobiliare e immobiliare.Il responsabile numero UNO di questo vergognoso e scellerato pandemonio è il governo!

Ritratto di Situation

Situation

Lun, 10/08/2020 - 15:25

di sicuro IGNOBILE ma non ha fatto nulla contro la legge; bisogna andare a monte a chi ha scritto le regole per l'elargizione di tale elemosina.......

titina

Lun, 10/08/2020 - 16:12

perchè hai uno stipendio dignitoso. L'aiuto si dà a chi non ha da mangiare.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 10/08/2020 - 16:20

Hai ragione Situation 15e25!! E indovina un po chi ha scritto le regole!!! Se non quel PD che e presente coi suoi "specialisti" in TUTTI i gangli dei ministeri, oltre che essere al S/governo!!! LORO lo sanno benissimo che c'è una MAREA di loro accoliti che puo usufruirne, tanto mica pagano LORO!!! E sono TUTTI VOTI SICURI!!! AUGH.

aldoroma

Lun, 10/08/2020 - 16:24

Vergognoso

marzo94

Lun, 10/08/2020 - 17:09

Ha perfettamente ragione: E' ridicolo paragonare i gettoni di presenza dei consiglieri comunali (30-50 euro per 6 ore o più - a volte si fa notte fonda- di martellante dibattito una volta la settimana per preparare il quale seriamente occorre studiare le carte 2 giorni), con le vergognose rendite dei consiglieri regionali o i parlamentari.

Vad

Lun, 10/08/2020 - 17:15

Cara Anita, lo scrivo da sinistra, ti sei candidata a rappresentare i piu bisognosi, uno stipendio dignitoso tra mille difficolta lo porti a casa, cosi come l indennita di consigliere comunale, il bonus baby sitter 1200 E, il bonus vacanze 500 E, i 600 euro potevi evitare di chiederli, evitare figuracce e non mettere in imbarazzo chi ti ha dato il voto.

lorenzovan

Lun, 10/08/2020 - 17:40

se sperate che scagliandovi contro una consigliera che percepisce gettoni di presenza da 50 euros....altro che 13.000 euros piu' benefit..la gente dimentichi i vostri 3 eroi patani o quello dei 5S e quello di IV..VI SBAGLIATE DI GROSSO

Ilsabbatico

Lun, 10/08/2020 - 17:52

...mi sono divertito a fare una cosa, e invito chi ha 5 minuti di tempo a fare lo stesso. Ho verificato quanto fosse il valore del gettone di presenza che riconosce palazzo Marino e ho scaricato tutto il calendario delle presenze in questo caso della signora in questione. Trovate tutto nel web..... E vedere il reddito solo da consigliere è semplice, a quel punto ognuno può tirare le conclusioni...

Ilsabbatico

Lun, 10/08/2020 - 18:12

Marzo94 e lorenzovan.....il gettone di presenza è differente da comune a comune e il comune di Milano è tra i più "paganti". Prima di scrivere 30 o 50 euro , verificate il vero valore e poi prendetevi tutto il calendario con anche gli orari delle riunioni consiliari di palazzo Marino da gennaio a oggi e con le presenze certificate della signora Anita Pirovano. Basta poi moltiplicare.... Trovate tutto nel web per cui è facile vedere quanto ha guadagnato. Almeno si parla di cose certe, perché altrimenti a sentire voi sembra che non si guadagni niente e a sentire altri sembra che un consigliere diventi ricco.

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 10/08/2020 - 18:24

Deputato e consigliere municipale, due condizioni del tutto diverse chi li accomuna perché un consigliere comunale di sinistra dichiara di aver percepito il sussidio è semplicemente accecato dalla ideologia ... parlatemi dei tre leghisti che su cinque deputati hanno percepito l’aiutino statale

Epietro

Lun, 10/08/2020 - 18:38

50 anni fa nei piccoli comuni nessuno percepiva niente, a parte le solite ruberie che hanno continuato fino ad oggi. Poi tutto d'un tratto hanno cominciato i Sindaci ad attribuirsi uno stipendio mensile per la loro attività che era fatta sopratutto di chiacchere e pettegolezzi senza costrutto. Ora anche gli assessori e i consiglieri pretendono e sono foraggiati dall'ente che amministrano. E' ora di finirla di mungere enti e cittadini elevando sempre più le tasse e le imposte, perchè altrimenti non ce le fanno a far quadrare i bilanci.

Ritratto di Marving

Marving

Lun, 10/08/2020 - 18:49

E brava la nostra comunistona pronta a crocefiggere chiunque non la pensi come lei, ma pronta a prendere ogni opportunità e ci mette pure la giustificazione. Primo nessuno l’ha obbligata a fare il politico, faceva l’imprenditrice e non aveva problemi di muto, secondo c’è gente che non vede una lira di casa integrazione da mesi, terzo se le fa così difficoltà fare la consigliera si dimetta invece che usare lo stato, che lei rappresenta, per arrotondare le sue entrate.

Italia_libera

Lun, 10/08/2020 - 19:01

Il politico non e' un mestiere!

claudioarmc

Lun, 10/08/2020 - 19:01

Solita rivoltante ipocrisia della sinistra mi ricorda Belushi quando accampa scuse con la Fisher in Blues Brothers

edo2969

Lun, 10/08/2020 - 19:07

Non sono di sx ma non conta in questo caso la provenienza politica. Questa sig.ra ha fatto bene, 80 eur di gettone di presenza alle sedute comunali non permettono di vivere. Non la biasimo. Chi deve vergognarsi sono parlamentari e consiglieri regionali, ingordi. Perfavore non ne facciamo una questione politica chi attacca lega o renzi ha torto.

necken

Lun, 10/08/2020 - 19:20

i soldi non bastano mai più ne hai più ne spendi le donne in primis

TitoPullo

Lun, 10/08/2020 - 19:44

Carissima.....il mutuo lo hai acceso tu e la figlia é tua......non vedo perche' gli italiani dovrebbero pagartelo e contribuire alle spese di mantenimento della tua prole!Trovati un lavoro migliore nessuno ti obbliga di far politica!!