Tradizione e europeismo: Berlusconi presenta il simbolo di Forza Italia

Un forte legame con la tradizione del partito ma anche un richiamo alla "grande famiglia dei cattolici liberali": così il Cavaliere ha presentato il simbolo per il voto del 25 settembre

Tradizione e europeismo: Berlusconi presenta il simbolo di Forza Italia

A sinistra ancora litigano su chi deve stare con chi e su chi deve dire cosa e nel frattempo il centrodestra nelle prossime ore si appresta a chiudere il suo programma elettorale e Silvio Berlusconi ha già presentato il simbolo di Forza Italia che comparirà nelle schede elettorali. Il Cavaliere ha condiviso sui social un post in cui spiega la scelta che, come si nota, resta fedele alla tradizione del partito. In più è stato aggiunto il richiamo al Partito popolare europeo del quale Forza Italia è rappresentante in Italia.

Il simbolo è quello del 2018, con l'indicazione Berlusconi presiedente sotto la bandiera italiana che simboleggia il logo di Forza Italia. Il contorno è un tratto blu, colore distintivo del partito fin dalla sua fondazione e con la stessa tonalità è stata inserita in alto l'indicazione "Partito popolare europeo". Silvio Berlusconi ha scelto un simbolo molto semplice, che i suoi elettori hanno imparato a conoscere nel corso degli ultimi 28 anni, da quando ha deciso di scendere in campo.

"Abbiamo aggiunto alla nostra tradizionale bandiera un richiamo al Partito popolare europeo, la grande famiglia dei cattolici liberali, che noi abbiamo l'orgoglio di rappresentare in Italia. Il Partito popolare europeo in tutta Europa rappresenta il centro, quello vero, alternativo alla sinistra. Un centro, quello che noi rappresentiamo, che non è una semplice via di mezzo fra la destra e la sinistra, non è un cartello elettorale nato dal nulla", spiega Silvio Berlusconi nel post che accompagna il simbolo. Il Cavaliere, poi, aggiunge: "Il nostro centro, quello del Partito popolare europeo, è il continuatore e il testimone della tradizione liberale, della tradizione cristiana, della tradizione garantista, della tradizione europeista e atlantista, dei principi e dei valori della civiltà occidentale".

Antonio Tajani, presentando il simbolo, ha spiegato: "Il simbolo porta i colori di Forza Italia, il nome di Berlusconi ed è stato aggiunto il riferimento al Ppe. In accordo con la famiglia Popolare abbiamo deciso di ribadire la presenza forte di un'anima cristiana, democratica, liberare e garantista che fa esplicito riferimento ai valori popolari europei. Si tratta della nostra scelta europeista, l'essere legati a una tradizione".

L'eurodeputata di Forza Italia, Luisa Regimenti, ha commentato: "Vedere il riferimento al Ppe nel simbolo che Forza Italia presenterà alle prossime elezioni è il segno di quanto sia fondamentale per il presidente Berlusconi la dimensione europea del partito, come garanzia di serietà, equilibrio e competenza. Valori che incarna anche il nostro presidente, stimato in Europa e nel mondo, il cui nome da solo è capace di attrarre milioni di elettori moderati che si riconoscono nel centrodestra". L'esponente europea di Forza Italia ha poi aggiunto: "Questo simbolo racchiude in sè tutta la storia e la tradizione di forza Italia. Esalta un partito moderato che è parte trainante di una coalizione stabile, coerente e coesa, non un accordicchio elettorale contro qualcuno, destinato a dissolversi il giorno dopo le urne".

Commenti