Rosso conquista il primato, «grande balzo» di Vinai

Il «grande balzo in avanti», nel sondaggio del Giornale per il candidato sindaco, l’ha fatto ieri Pierluigi Vinai, vicepresidente della Fondazione Carige, che ha scalato la classifica fino ad arrivare al terzo posto , con 229 consensi, dietro il leader Matteo Rosso, capogruppo del Popolo della libertà in consiglio regionale, (242 voti) e al Carneade-Cambiaso, consigliere municipale (232). Il quale Cambiaso, comunque, al di là dell’indiscussa potenzialità mediatica dei concorrenti, continua a macinare tagliandi veri (ricordiamo che le schede, rigorosamente in originale pubblicato ogni giorno su queste pagine, devono essere ritagliate e inviate per posta o portate direttamente alla nostra redazione). Sembra arrestarsi, intanto, la corsa del senatore del Pdl Enrico Musso, 193 voti, dopo il boom dei giorni precedenti, e resta stabile - al momento, non a rischio di avvicendamento - anche la posizione dell’onorevole, anch’egli del Pdl, Roberto Cassinelli, che conta 89 tagliandi a suo favore. «Si tratta pur sempre di un gioco - non si stanca di sottolineare il caporedattore Massimiliano Lussana, a sua volta accreditato di 4 voti -, ma i lettori dimostrano di prendere il sondaggio con molta serietà. Lo si vede anche dal progressivo aumento delle schede che supera le previsioni prudenti della redazione, ma anche i commenti maliziosi degli scettici. Il popolo del Giornale, un’autentica famiglia - conclude Lussana -, sta confermando ancora una volta l’attaccamento alla testata e alla redazione». Infine, nelle cosiddette «retrovie», ma con ragionevoli opportunità di rimonta, si segnalano gli spunti di Raffaella Della Bianca, neoconsigliere regionale del Pdl, con 18 voti, del regista Sergio Maifredi, con 16, e del consigliere comunale Alberto Gagliardi, con 12. Crescono, infine, anche le «bianche»: fino a ieri, 7 in tutto.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti