Bendaggi e impacchi detox, così puoi dire addio alle tossine

È tempo di dire addio alle imperfezioni cutanee e alla ritenzione idrica. Così il corpo riesce a depurarsi grazie all'impiego di bendaggi e impacchi detox, veri toccasana per la linea e per il benessere dell'intero organismo

Poco considerati oppure utilizzati come rimedio last minute, i bendaggi detox sono, in realtà, una valida soluzione per la salute delle gambe e del corpo. Posizionati in modo appropriato possono favorire un buon drenaggio della parte interessata, anche grazie all'impiego di creme, argille, fanghi e soluzioni idonee a ridurre gli inestetismi cutanei a partire dalla cellulite e dalla temibile buccia d'arancia, nutrendo la stessa pelle e favorendone un drenaggio naturale.

I bendaggi sono un toccasana per la cute delle gambe e delle braccia, ma possono migliorare la salute della pelle del ventre, dei fianchi e dei glutei. La loro azione riduce i centimetri di troppo, snellisce, rassoda, sgonfia e tonifica la parte interessata. Basta utilizzare il materiale più adatto per bendare la pelle, favorendo una naturale sudorazione, in sinergia con il prodotto più indicato per drenare e ridurre la zona critica. Non possono mancare dei massaggi mirati e una buona detersione post bendaggio, seguita dalla stesura di una crema nutriente.

Body wrap brucia tossine, di cosa si tratta

I bendaggi detox o drenanti sono meglio noti come body wrap, ovvero trattamenti mirati costituiti da fasciature e dall'applicazione di prodotti utili a modellare e sgonfiare la parte. La zona viene spinta a depurarsi dalle tossine di troppo, a far defluire i liquidi in eccesso che ristagnano e appesantiscono il corpo. In perfetta sinergia con l'azione curativa dei fanghi, delle creme o delle sostanze utilizzate, sono un toccasana per il corpo in grado di favorire il body burden, ovvero l'eliminazione delle scorie in favore di un migliore flusso sanguigno e linfatico.

La pratica non è certo una novità: veniva impiegata già nell'antichità per migliorare il corpo dal punto di vista estetico ma anche per agevolare una depurazione naturale. La ricerca e gli studi hanno permesso di migliorare le varie tecniche di bendaggio e l'impiego di prodotti idonei al benessere della stessa pelle. Ancora oggi il bendaggio detox è il modo migliore per ridurre la circonferenza di alcune aree critiche del corpo, offrendo in cambio una circolazione migliorata e una sensazione reale di benessere e leggerezza.

Bendaggi body wrap, quali sono i migliori

In commercio è facile reperire varie tipologie di bendaggi realizzati con stoffe, garze, tessuti, pellicole e molto altro, solitamente combinati con una serie di prodotti mirati: dai fanghi alle argille, dalle creme termiche ai sali, passando per gli oli, gel e gli unguenti. Per un buon assorbimento si prepara la cute in modo che assorba il tutto, favorendo una valida e costante azione.

  • Preparazione della pelle: prima del bendaggio si prepara il corpo tramite un classico scrub, si inumidisce la pelle con una doccia tiepida e la si massaggia con un mix di sale grosso e miele effettuando movimenti circolari lungo tutto il corpo con l'aiuto di un guanto di crine. In questo modo sarà più facile praticare un'esfoliazione equilibrata ed efficace. Si procede, poi, con un risciacquo e con l'asciugatura classica.
  • Bendaggio: le tipologie di bendaggio possono essere tante ma in commercio è facile reperire le fasce elasticizzate, oppure le garze per fasciatura o, ancora, utilizzare la pellicola trasparente. Un procedimento facile ma che richiede il supporto di una seconda persona che potrà aiutarvi per avvolgere le parti più difficili da raggiungere.
  • Bendaggio con argilla: procuratevi argilla verde ventilata, sali del Mar Morto, Aloe vera in gel, tè verde, olio essenziale al limone, alla menta e al rosmarino. Preparate un bicchiere di infuso di tè verde con un cucchiaio di miscela essiccata; quando sarà pronto filtratelo e lasciatelo raffreddare. Versatelo in una ciotola con mezzo cucchiaio di sale e due di Aloe vera, mixate adeguatamente e unite 5 cucchiai di argilla da amalgamare lentamente e con molta cura. Per creare un impasto aggiungete l'infuso e gli oli essenziali; appena pronto spalmate uniformemente sulle parti interessate e avvolgetele con garze elasticizzate lasciando in posa per circa 45 minuti. Risciacquate e massaggiate.
  • Impacco al sale: procuratevi 3 cucchiai di sale del Mar Morto o dell'Himalaya, 2 grossi pizzichi di alghe marine, 1 cucchiaino di farina d’avena, 2 cucchiaini di olio vegetale e 2 gocce di olio essenziale di lemongrass. Lasciate le alghe in infusione con acqua fredda, strizzatele con cura e mescolatele con il sale tritato e l'olio essenziale, in alternativa potete impiegare quello alla lavanda, al pompelmo o alla cannella. Spalmate sulla pelle leggermente inumidita e avvolgete con teli elasticizzati o con la pellicola trasparente, lasciando in posa per circa 40 minuti. Risciacquate e massaggiate.
  • Bendaggio con oli essenziali: in una ciotola capiente mescolate oli essenziali alla camomilla, alla lavanda, al timo, all'eucalipto diluendoli con acqua tiepida; immergetevi le bende che strizzerete leggermente prima di avvolgerle intorno alle gambe per una posa di 30 minuti. A fine operazione massaggiate senza risciacquare per permetterne l'assorbimento.
  • Bendaggio con la torba: diluite la torba già pronta in commercio, creando un impasto morbido. Immergete le bende e avvolgetele intorno alla parte da trattare ma senza stringere, lasciando in posa per 30 minuti. La torba è una sostanza davvero utile per drenare e riattivare la circolazione. A fine operazione risciacquate e massaggiate.
  • Bendaggio con fanghi: in commercio sono presenti una serie di prodotti pronti all'uso da spalmare sulla pelle e ricoprire con bendaggi o fasce, così da lasciare in posa per stimolare l'azione drenante e rivitalizzante dei primi. Dopo circa 40 minuti si passa al lavaggio e al massaggio.
  • Bendaggio e operazioni finali: durante la fase di bendaggio si possono indossare dei vecchi pantaloni così da poter proseguire nelle operazioni di casa, senza intaccare l'azione i corso. A fine bendaggio ci si libera delle fasce per una doccia ove serve, concludendo il tutto con un massaggio riattivante con olio di mandorle o d'Argan, perfetti per la pelle.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.