Labbra, i rimedi per proteggerle in inverno

Delicate e prive di ghiangole sudoripare, in inverno le labbra meritano attenzioni particolari

Labbra, i rimedi per proteggerle in inverno

Le labbra sono una delle zone più delicate del viso e maggiormente esposte all'aggressione degli agenti atmosferici. In inverno, quando le temperature scendono, è bene prestare ad esse maggiori attenzioni. Poiché la circolazione sanguigna qui è più superficiale - lo si denota dal colore rosato - e non ci sono ghiandole con conseguente assenza del film idrolipidico, la pelle che le ricopre è sottile e si disidrata facilmente a contatto con l'aria secca e fredda.

I sintomi della secchezza labiale variano a seconda della gravità dei casi e principalmente sono: bruciore, rossore, gonfiore, sensazione di pelle che tira, desquamazione e screpolature. Quando la pelle diventa poi particolarmente asciutta, lo stiramento delle labbra può provocare vere e proprie crepe dolorose che spesso possono sanguinare. Si tratta delle cosiddette ragadi sanguinanti. Oltre al freddo, anche i cosmetici di scarsa qualità e la cattiva abitudine di umettarsi spesso le labbra, possono contribuire alla loro secchezza.

Per prima cosa, al fine di evitare peggioramenti e di veicolare infiammazioni, non bisogna mai rimuovere le pellicine con le dita. Sono necessari, invece, prodotti specifici associati ad una corretta routine quotidiana. Al mattino, sulle labbra deterse, va steso un prodotto idratante ricco di acido ialuronico e di vitamina E. Prima di uscire di casa e poi più volte durante il giorno - soprattutto se si trascorre molto tempo all'aria aperta - si può far uso di burri di cacao o di karité dall'effetto barriera. La sera un valido aiuto è dato dal massaggiare le labbra con oli vegetali di avocado, oliva, mandorle o jojoba ricchi di omega 6. Questi stimolano la circolazione sanguigna migliorando, così, l'apporto di acqua e di nutrimenti.

Anche il cibo è un ottimo alleato nella prevenzione della secchezza labiale. La vitamina C contenuta in kiwi e agrumi stimola la produzione di collagene. Broccoli, cavoli, legumi apportano proteine e ferro, scudi preziosi per la pelle. Ancora la frutta secca che fornisce vitamina E, omega 3 e 6. Infine il tè verde e le spezie (peperoncino e zenzero) che, migliorando la circolazione sanguigna, aumentano la concentrazione di ossigeno e di acqua delle labbra.

Commenti