Quei cibi e rimedi naturali che depurano i reni

Reni, piccoli ma essenziali per il benessere e l’equilibrio del corpo, sono spesso sottovalutati o poco curati. Eppure necessitano di una costante attenzione: ecco come depurarli con l’aiuto del cibo e di alcuni rimedi naturali

Reni, cibi e rimedi per depurarli e proteggerli

I reni sono i filtri centrali del corpo umano, indispensabile presenza per depurare l’organismo ed eliminare le scorie in eccesso. Così piccoli ma così importanti, con quella loro forma così singolare che ricorda un fagiolo, sono essenziali per eliminare l’urea e l’acido urico, ovvero rifiuti azotati dannosi per l’organismo. Questi sono residui prodotti dal corpo noti come cataboliti che i reni stessi si preoccupano di smaltire rapidamente, ma il loro è un ruolo molto più ampio e complesso.

Ad esempio, gestiscono e coordinano l’equilibrio dei sali minerali e in particolare degli elettroliti regolando di fatto il pH del sangue, preservando un equilibrio necessario per il benessere del corpo stesso. Il loro compito di filtraggio e depurazione si sviluppa in sinergia con quello del fegato: insieme gestiscono lo smaltimento delle scorie prodotte anche dall’assunzione di medicinali, alcolici e molto altro. Ecco come lavorano e il modo in cui proteggerli, grazie all’assunzione dei cibi e delle bevande più adatte.

Reni, a cosa servono e come proteggerli

I reni sono due organi uguali e quasi simmetrici posti ai lati della colonna vertebrale. Dalle dimensioni ridotte, pari a circa 12 centimetri, l’uno svolgono un ruolo essenziale per il corpo: eliminare le tossine producendo urina. Tutti e due possiedono una forma che ricorda un fagiolo e sono protetti e avvolti da una capsula costituita da tessuto fibroso che contiene il parenchima renale, tessuto funzionale dello stesso rene, ma anche le diramazioni dei vasi ematici renali e le vie escretrici intrarenali, cioè i calici e una parte delle pelvi renali. Queste particolari vie sboccano nelle vie escretrici extrarenali, ovvero ciò che rimane della pelvi renali, l’uretere, la vescica e l’uretra.

I reni non solo producono l’urina, utile a eliminare le scorie, ma anche un ormone importante per il corpo noto come eritropoietina, utile per la maturazione dei globuli rossi e per secernere la renina, un enzima necessario nella regolazione della pressione sanguigna. I reni inoltre elaborano la vitamina D così che venga utilizzata dall’organismo nel modo giusto. L’urina, poi, dai reni raggiunge la vescica attraverso gli ureteri, due strutture tubulari di collegamento.

Reni, alimentazione e cibi detox

Alcuni alimenti possono agevolare il benessere dei reni, migliorandone le prestazioni legate al filtraggio e alla depurazione detox. Tra questi, l’acqua svolge un ruolo primario; meglio pura e semplice, in quantità pari ad almeno un litro e mezzo al giorno. Si aggiunge poi una serie di prodotti di origine vegetale quali cipolle, cipollotto, porri ed erba cipollina, in grado di aumentare le prestazioni dei reni. Non sono da meno il prezzemolo, anche in infusione, banana ricca di potassio, radicchio, ma anche zenzero, zucca, mandorle, patate, semi di girasole e aglio, ottime fonti di sali minerali, di vitamine B, E, e K.

Meno noti ma sembre validi sono i fagioli azuki, la papaia, il germe di grano, oltre ad anguria e melone assunti separatamente e perfetti per idratare e stimolare la diuresi. Per preservare la salute dei reni è bene evitare alcuni prodotti e in particolare l’uso smodato di sale, così da mantenere i livelli di fosforo nei valori consigliati per il benessere degli stessi reni. Per questo è bene moderare o ridurre il consumo di alcuni alimenti quali sale, salumi, insaccati, legumi secchi, frutta secca, cioccolato, lievito di birra, gamberi e frattaglie, tuorlo d’uovo, farine e crusca, cacao amaro in polvere. Buoni sono anche latte, yogurt, panna, pasta, riso, legumi freschi, orzo, biscotti, pesce, formaggi freschi come ricotta e mozzarella ma che si possono consumare in quantitativi inferiori.

Reni, rimedi naturali e tecniche per depurarli

Non solo alimentazione ma anche rimedi naturali, tecniche e abitudini quotidiane utili a preservarne le condizioni di salute. Se l'acqua da bere è ottima, altrettanto risulta efficace il trattamento da effettuare presso le terme, con massaggi mirati, yoga e camminate per migliorare anche la circolazione. Valide sono anche la meditazione e l'alimentazione sana, come ad esempio quella vegetariana con una bassa presenza di formaggi; e poi tanto relax e riposo fisico. Per rilassare mente e corpo si può ricorrere anche agli infusi, come ad esempio betulla, pilosella, spirea olmaria e mirtillo rosso, cercando di prediligere una cucina sana, priva di conservanti e troppi condimenti, ricca di prodotti stagionali cucinati in modo pulito, leggero e semplice.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti