Alba Parietti senza freni: "Confesso, ho desiderato un sacerdote"

La Parietti torna a far discutere confessando di avere avuto "pensieri peccaminosi" nei confronti del segretario particolare di Papa Ratzinger

Alba Parietti senza freni: "Confesso, ho desiderato un sacerdote"

Alba Parietti non smette di far discutere. Dopo la polemica sulle sue "tre ville" e la lite in diretta al Grande Fratello Vip con Antonella Elia, la popolare showgirl è tornata sulla bocca di tutti per le rivelazioni sulla sua vita privata. Nell'ultima intervista rilasciata al settimanale DiPiù la Parietti ha svelato di aver avuto una passione travolgente, e platonica, per un alto prelato.

Lui è padre Georg, lo storico segretario di Papa Ratzinger, che Alba Parietti incontrò casualmente alcuni anni fa durante un viaggio. Nell'intervista rilasciata alla rivista di spettacolo l'opinionista ha confessato di aver perso la testa per il sacerdote: "Lo confesso ho desiderato un sacerdote: Padre Georg. Me lo sono trovato di fronte e la mia testa è stata invasa da fantasie peccaminose". Una storia di cui Alba Parietti aveva già parlato pochi giorni fa al quotidiano La Stampa. In quell'occasione la showgirl aveva ripercorso i momenti in cui lei e padre Georg si erano incontrati: "Eravamo nella stessa carrozza in treno e lo fissai tutto il viaggio. Non ho mai fissato tanto un uomo in vita mia. Ho sentito salire in me certe sensazioni che mi hanno costretto a voltarmi verso il finestrino".

Alba Parietti non ha fatto mistero di aver provato sensazioni inattese nei confronti di Monsignor Georg Gaesnwein, 65 anni di origini tedesche. Pensieri che l'hanno fatta addirittura ritornare con la mente a una famosa serie televisiva: "Mi sono sentita come se fossi sul set di "Uccelli di Rovo", solo che quella era la realtà, e io, ecco, stavo peccando, quantomeno con il pensiero".

Un racconto che Alba Parietti ha fatto anche nel suo ultimo libro dedicato agli uomini incontrati (e amati) nella sua vita. Di padre Georg nell'opera letteraria a firma della Parietti c'è solo un breve ma intenso accenno. La Parietti ha svelato, in chiusura di intervista, di aver confessato i suoi pensieri a padre Georg una volta scesi in stazione: "All'arrivo me lo presentarono - ha concluso su DiPiù la Parietti - e io gli chiesi l' assoluzione per aver fatto pensieri peccaminosi su di lui. Non lo fece perché mi chiese se mi ero pentita. E io non lo ero".

Commenti