Antonella Elia a Live non è la D’Urso: “Non sono molto fiera di tutto quello che ho mostrato”

Resa dei conti a Live non è la D'Urso per Antonella Elia, che scopre i retroscena del fidanzato, ma fa anche una profonda analisi del suo percorso all'interno del Grande Fratello Vip

Una lunghissima pagina di “Live non è la D’urso” è dedicata al Grande Fratello Vip e ad una delle sue protagoniste, Antonella Elia, che nonostante non abbia vinto, è rimasta, nel bene e nel male, nell’immaginario delle persone per le sue sfuriate, le liti con le altre concorrenti, e per quei momenti di tristezza che l’hanno resa spesso molto umana.

E’ in studio insieme al fidanzato Pietro Delle Piane, che durante tutto il periodo del GFVip è stato più volte ospite della D’Urso, spesso attaccato dai vari opinionisti presenti. La cosa viene fatta presente ad Antonella, soprattutto sulle numerose donne famose, che lo hanno accusato di averle usate per avere notorietà.

Qualche dubbio mi è venuto sentendo queste donne quasi le credi- risponde Antonella alle accuse - ma conoscendo Pietro so che dice la verità. Lo conosco a fondo e non posso credere cosa dicono queste donne”. Riferendosi in particolare modo aLubamba. Le parole dette, arrivano a commuovere il fidanzato che davanti a tutti promette di renderla la donna più felice del mondo “Io non ho mai conosciuto una donna come te, che mi ha difeso sempre, che parla di me come l’uomo perfetto, sei una donna vera e l’hai dimostrato nella Casa del GF Vip, sempre te stessa dal primo all’ultimo istante” le dice guardandola, quasi una proposta di matrimonio che viene però interrotta da Vladimir Luxuria. “La magia è passata -dice quindi Pietro - avete interrotto la mia proposta. La farò la prossima volta” dice sconsolato.

L’attenzione si sposta poi solo su Antonella e sul suo percorso all’interno della Casa. “Io ho sempre dormito con la sensazione di essere spiata. Sentirsi esposti e nudi come un verme. Poi c’è anche l’aspetto interiore. Non sono molto fiera di tutto quello che ho mostrato. Sarei potuta essere più a modo. Io non sono una signora, ormai non c’è più nessun dubbio. Avrei voluto avere più classe, più stile”.

Ma la cosa che più commuove e il suo racconto sulla scomparsa dei suoi genitori."Spesso ho avuto vergogna di non avere più mia madre, e la cosa si è accentuata ancor di più quando è morto anche mio padre - ha spiegato - mi sentivo sbagliata in un mondo di persone giuste. Ho sempre vissuto con vergogna e quando c'è stato il funerale di mio padre, sono voluta andare a una festa e io ridevo come non fosse successo niente

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 20/04/2020 - 13:07

Antonella per me sei stata la migliore in assoluto.

Newfrank

Lun, 20/04/2020 - 17:41

anche per me.................io amo la verità, l'ho sempre amata...................e amo tutti coloro che la amano.............brava

daino

Lun, 20/04/2020 - 18:05

e chi si prenderebbe una moglie del genere?? le donne non finiscono mai di mostrarci il loro peggio del peggio