Bassi ascolti in Rai: rischiano di saltare diversi programmi

Anni 20 e Ore 14 sono a rischio: potrebbero non essere riconfermati dalla Rai a settembre. Smentita la chiusura di Ulisse per bassi ascolti

Bassi ascolti in Rai: rischiano di saltare diversi programmi

Sono giorni di fuoco, questi, per viale Mazzini. Nella sede della Rai fervono i preparativi per il rinnovo dei vertici e del Cda ma nel frattempo si tengono d'occhio i palinsesti e le programmazioni per capire in che direzione sta andando l'azienda. I risultati in termini di ascolti non sono eccellenti, nelle ultime settimane i prodotti che fanno numeri importanti sono molto pochi. La Rai vuole correre ai ripari per salvare il fine stagione e così alcuni programmi sono finiti sotto la lente di ingrandimento a rischio chiusura. Ci sono poi i pettegolezzi e le voci di corridoio, soprattutto su un programma storico come Ulisse condotto da Alberto Angela, sul quale sembrava aleggiare l'ombra della chiusura per bassi ascolti ma per il quale sembrano esserci altre motivazioni.

Marco Antonellis su Tpi.it ha rivelato che nella lista dei programmi a rischio ci sarebbero titoli come Ore 14 e Anni Venti. Il primo è condotto da Milo Infante, che a oggi non sa se per la prossima stagione verrà rinconfermato, nonostante gli ascolti non siano stati così negativi. Milo Infante non ha nascosto la sua amarezza nel congedarsi dal pubblico durante l'ultima puntata andata in onda: "Non so se Ore 14 tornerà". Poi la stoccata: "Grazie a Ludovico di Meo che è il direttore di Rai 2 e che ha creduto molto in questo programma in cui non proprio tutti ci hanno creduto, soprattutto all’inizio. Grazie al centro di Milano che ci ha ospitato. Noi forse, chissà, se lo vorrete ci ritroveremo a settembre. Grazie a tutti, finiamo qui". Discorso diverso, ma su certi aspetti simile, è quello di Anni Venti. Il prime time di Rai2 non può far leva sugli ascolti, che si stanno dimostrando ben al di sotto delle aspettative, ma per il momento circolano solo voci ufficiose sulla sua chiusura ai piani alti di viale Mazzini. Stando alle indiscrezioni raccolte da Marco Antonellis, pare che l'idea della Rai sia ora di chiudere il programma condotto da Francesco Parisella il prossimo 20 maggio.

Molto diversa, invece, è la situazione di Ulisse, condotto da Alberto Angela. Girava voce che la sospensione fosse dovuta ai bassi ascolti registrati contro la fiction Mediaset ma ci ha pensato Stefano Coletta a ridimensionare l'allarme e la protesta. "Alberto Angela e il team di Ulisse sono al lavoro per le ultime due nuove puntate del ciclo primaverile dedicate a S. Francesco e all'ambiente. Alcuna sospensione del programma! Solo un piccolo ritardo nella preparazione causa emergenza Covid. Ulisse non si tocca e torna presto!", ha assicurato il direttore di Rai1.

Commenti