"Carlo e Harry si parlano di nuovo, ma l’erede al trono è ferito"

Il principe Carlo e il principe Harry starebbero tentando di ricucire i rapporti, ma la delusione dell’erede al trono non è ancora passata

"Carlo e Harry si parlano di nuovo, ma l’erede al trono è ferito"

Le dimissioni di Harry e Meghan dal loro ruolo di membri senior, l’addio alla royal family e il successivo trasferimento oltreoceano avrebbero ferito il principe Carlo, spingendolo a troncare il dialogo con il figlio, rinchiudendosi in un silenzio ostinato. Inoltre l’erede al trono e il suo secondogenito non si vedono dal funerale del principe Filippo, avvenuto ben 8 mesi fa. Subito dopo le esequie hanno avuto modo di parlare in privato, ma il colloquio si sarebbe concluso con un nulla di fatto. Tuttavia, secondo un insider, qualcosa starebbe cambiando nel rapporto tra Harry e suo padre. Forse il gelo sceso tra i due si sta sciogliendo piano piano, ma la delusione del principe di Galles potrebbe ancora compromettere ogni tentativo di riconciliazione.

“Non sono rose e fiori”

Un insider ha dichiarato a Page Six: “[Carlo e Harry] hanno ripreso a parlarsi. Carlo è rimasto profondamente ferito quando Harry e Meghan Markle hanno fatto sapere che avrebbero detto addio alla royal family e si sarebbero trasferiti all’estero”. La fonte ha aggiunto: “[Harry e il padre] non si sono parlati per molto tempo. Ma ora i canali di comunicazione sono di nuovo aperti”. Questo, però, non vuol dire che tutti i problemi siano stati risolti in un batter d’occhio. L’insider ha precisato: “Non penso che sia tutto rose e fiori. Non è che si siedono al telefono una volta alla settimana per una conversazione cuore a cuore”.

Insomma, ci vuole tempo prima che Harry e Carlo si ritrovino. Impossibile far finta che non esistano dissidi e tensioni da entrambe le parti. Lo scorso settembre l’esperto Nick Bullen ha affermato: “Il principe di Galles è molto triste per tutto quello che è successo. Vuole riunire la famiglia e conoscere la sua quinta nipote, Lilibet Diana”. Sembrava che un incontro e, perché no, una riconciliazione tra i Sussex e i Windsor fosse possibile per il prossimo Natale, invece Harry e Meghan hanno già fatto sapere che non saranno a Sandringham con la regina Elisabetta.

Mancanza di fiducia

In realtà le incomprensioni tra il principe Carlo e il principe Harry sarebbero iniziate molto prima della Megxit (anzi, Sussexit, visto che Harry ha giudicato "sessista" il termine Megxit). Lo scorso maggio, nel documentario The Me You Can’t See, il duca di Sussex ha rivelato tutto il suo dolore, mai elaborato, per la morte di Lady Diana. Confessò l’uso di alcol e droghe, un modo nefasto per stordirsi e non sentire la sofferenza, di aver toccato il fondo, ma ha sostenuto anche di non aver mai ricevuto aiuto dalla sua famiglia. In particolare Harry si è soffermato sulla presunta indifferenza dimostrata dal principe Carlo il quale, in risposta ai problemi del figlio, sarebbe stato capace di dire solo: “È stato così per me, quindi sarà così anche per voi”.

L’addio dei Sussex avrebbe complicato i rapporti già non idilliaci tra padre e figlio. Durante l’intervista a Oprah Winfrey, lo scorso marzo, il principe Harry ha spiegato: “Ha smesso di prendere le mie chiamate. Ci sentiamo solo per email, mi ha chiesto di mettere tutto per iscritto…mi sento deluso, perché lui ha passato qualcosa di molto simile…sa cos’è il dolore…ma allo stesso tempo lo amerò per sempre”. A quanto sembra il principe Carlo non si fiderebbe più del figlio. Il suo peggior timore sarebbe quello di vedere le loro conversazioni travisate e sbattute in prima pagina. Per questo motivo avrebbe chiesto a Harry di scrivere per email i suoi piani.

Ora l’erede al trono è accusato anche di razzismo nei confronti del piccolo Archie. Il libro di Christopher Andersen, “Brothers and Wives: Inside The Private Lives Of William, Kate, Harry and Meghan”, racconta che sarebbe stato proprio il principe di Galles a fare i presunti commenti discriminatori sul colore della pelle del nipote. Clarence House ha rispedito al mittente le accuse con un commento lapidario: “Si tratta di fantasia e non merita ulteriori commenti”. I Sussex non hanno replicato, forse per non alimentare le polemiche. Infatti una fonte, citata da Page Six, ha detto a The Post: “Penso che su entrambe le sponde dell’Atlantico la famiglia sia d’accordo nel non dare ossigeno a questo libro”. Chissà se un giorno Windsor e Sussex troveranno un accordo anche sulle questioni che finora li hanno divisi.

Commenti