Cultura e Spettacoli

Il retroscena su questa foto: perché non c'è Charlene?

La principessa Charlene non era al Ballo della Rosa e già si ipotizza che dietro questa assenza possa esserci la cognata Caroline

Il retroscena su questa foto: perché non c'è Charlene?

Charlene brillava per la sua assenza al Ballo della Rosa, uno degli eventi mondani più importanti nel Principato di Monaco. Una serata dedicata al glamour e alla moda di cui è protagonista la famiglia Grimaldi e, in particolare, le donne del casato. La mancata partecipazione della principessa, lo scorso 8 luglio, è riuscita a far passare in secondo piano perfino il ballo. Il principe Alberto ha rassicurato sulle condizioni di salute della moglie, ma la stampa internazionale si chiede se dietro al forfait vi sia l’ombra di Caroline di Monaco.

Il Ballo della Rosa

Questa notte magica nacque nel 1954, ma fu Grace Kelly, nel 1957, a dar vita all’evento originalissimo che conosciamo oggi, tra i più sfarzosi al mondo, in grado di riunire il jet-set internazionale, di far scintillare di glamour il Principato di Monaco per una notte, proiettandolo sulla scena mondana internazionale. La principessa ebbe l’idea di associare al ballo un tema, espresso attraverso la scelta di un paese, di uno spettacolo e, soprattutto, di una rosa. Non si tratta solo di una festa, ma di un avvenimento con una lunga storia, in cui lusso e arte si fondono senza soluzione di continuità, alimentando l’aura di favola che circonda il Principato.

Ogni anno, infatti, la direzione artistica del Ballo viene affidata a un grande creativo. Quest’anno è toccato a Christian Louboutin, che ha scelto come tema della serata “il ritorno agli anni Venti” tra Parigi e Hollywood, dando ampio risalto alle correnti della Bauhaus e dell’Art Déco. I proventi del party (un biglietto costa 850) euro vengono donati, come da tradizione, alla fondazione Princesse Grace.

Nella perfetta cornice della Salle des Etoiles allo Sporting Monte Carlo, impreziosita da ben 14mila rose mancava, inspiegabilmente, solo la principessa Charlene. Un’assenza pesante, che inevitabilmente ha fatto rumore, forse più di quanto volesse il principe Alberto. L’ipotesi che in queste ore si sta facendo strada sui media vede un ulteriore deterioramento nei rapporti tra Sua Altezza Serenissima e la principessa Caroline, che detiene la carica di presidente del Ballo della Rosa dalla morte di Grace Kelly, un ruolo di primo piano affidatole dal padre, il principe Ranieri. Un possibile scontro fra le due prime donne del Principato, tra invidie, ripicche e gelosie.

Alberto rassicura, ma i dubbi rimangono

Per la verità non è la prima volta che la principessa Charlene diserta un Ballo della Rosa. È già accaduto nel 2018 e nel 2019, quando l’organizzazione artistica della serata venne affidata a Karl Lagerfeld. (Lo stilista, infatti, morì nel febbraio 2019, ma fece in tempo a organizzare la festa). Anche all’epoca si parlò di presunti dissidi con Caroline. Tuttavia quest’anno il forfait di Charlene assume tutto un altro significato: il Ballo della Rosa torna dopo due anni di pandemia e, soprattutto, dopo il periodo tempestoso attraversato dalla principessa a causa della sua malattia. Dunque è comprensibile che le aspettative fossero altissime. Tra l'altro il ballo, di solito, si svolge a marzo, ma quest'anno sarebbe stato posticipato (l'edizione 2022 era prevista per il 19 marzo) non solo a causa della pandemia, ma proprio per consentire alla principessa Charlene di riprendersi con più calma e partecipare.

In una intervista al Corriere.it il principe Alberto ha tentato di spazzare via le illazioni su una presunta diatriba tra Charlene e la principessa Caroline rassicurando, nello stesso tempo, sulle condizioni di salute della moglie: “Charlene sta meglio, ci sentiamo tutti sollevati adesso che sta riprendendo la sua vita piano piano”. Poi ha aggiunto: “Charlene deve tornare progressivamente alla normalità. Con i bambini ci prepariamo a un mese di agosto di relax e vacanza. Però in questi momenti è bello poter contare sull’aiuto di una famiglia”.

Nessun litigio, nessun problema, almeno in apparenza.

A quanto sembra l’assenza di Charlene sarebbe solo strategica, diciamo così, per la sua convalescenza: la principessa starebbe dosando le energie per tornare quanto prima alla sua vita. Tra una settimana, il 18 luglio 2022, il Principato sarà di nuovo in festa per il Gala della Croce Rossa. Vedremo se ci sarà anche Charlene.

Commenti