La gelosia "nascosta" in The Crown 4. Cosa accade tra Anna e Lady Diana

Nella nuova stagione della serie Netflix “The Crown” gli sceneggiatori hanno portato alla luce la presunta contrapposizione tra la principessa Anna e Lady Diana, raccontando di una disparità di trattamento mediatico e un’insospettabile frustrazione che avrebbe ferito profondamente l’unica figlia femmina della regina Elisabetta

La principessa Anna e Lady Diana sono come il giorno e la notte. Definirle diverse è un eufemismo. Non rende bene l’idea della contrapposizione più assoluta tra queste due donne. La prima è riservata, concentrata sul suo ruolo a corte, metodica, razionale, decisa, per nulla incline alla frivolezza e ai sentimentalismi. La seconda è stata un’anima inquieta, in continua evoluzione da ragazzina timida e ingenua a donna sofisticata e più forte, ma pur sempre piena di fragilità e ferite. Se Anna è una principessa senza la favola, Lady Diana fu una principessa da fiaba fino a un certo punto, prima che il tormento la trasformasse in una outsider e, infine, in una regina consorte mancata.

Proprio su queste due personalità antitetiche è stata costruita una parte non trascurabile della quarta stagione della serie “The Crown”. In particolare gli sceneggiatori si sarebbero soffermati su una presunta rivalità tra le due donne, una contrapposizione dovuta a una disparità di trattamento mediatico che avrebbe generato una profonda “frustrazione”, come la chiamano gli autori della serie, nella fiera principessa Anna. Nella quarta puntata, che non a caso si intitola “Preferenze”, c’è una scena in cui la principessa reale si scontra con la regina Elisabetta proprio a causa dell’eccessiva attenzione che i giornali riservano a Lady Diana.

Anna, interpretata da Erin Doherty, dichiara: “Conosci la mia discrezione, non voglio grandi elogi, ma sono comunque un essere umano. Per il mio impegno nella beneficenza non ricevo neppure un ringraziamento o una menzione. A lei invece basta indossare un bel vestito per andare su tutte le prime pagine”. Tralasciamo la possibile obiezione sulla beneficenza che non dovrebbe aver bisogno di elogi e pubblicità (per la royal family la questione è evidentemente un po’ più complicata). Il discorso è un altro: le cose andarono davvero così? Frasi simili sono coerenti con la personalità della principessa Anna? Il giornalista Richard Kay sostiene che la figlia di Sua Maestà e Lady Diana avessero “due approcci diversi alla monarchia” e prosegue: "Ricordo che Diana cercava di evitare le situazioni in cui c’era pure Anna, perché spesso le diceva qualcosa di tagliente. D’altronde alla figlia della sovrana non piaceva come Lady D. utilizzava i media per promuovere se stessa”.

Il fotografo reale Steve Wood non si discosta da questo punto di vista e aggiunge: “Anna non riteneva né Diana né Sarah Ferguson, l’altra sua cognata, moglie di Andrea di York, all’altezza della royal family. Erano troppo sui tabloid”. Ingrid Seward puntualizza: "La principessa Anna provò indifferenza nei confronti di Lady Diana fin dal principio...la chiamava 'la ragazza stupida'". In questo modo la prospettiva cambia. La principessa Anna non sarebbe stata gelosa di Lady Diana. Nessun complesso di inferiorità, al contrario. La sua presunta frustrazione sarebbe derivata proprio dal senso di superiorità nei confronti della principessa del Galles. Anna non avrebbe tollerato l’attenzione dei media su una ragazzina che, secondo lei, non era neanche tanto consapevole di ciò che stava facendo a corte, che non aveva ancora una sua visione della monarchia.

Il reporter Harry Arnold racconta un aneddoto che si avvicina molto alla scena di The Crown: “Una volta la principessa Anna si lamentò con un mio collega, dicendo che lei lavorava sodo tutti i giorni ma nessuno sui giornali la ringraziava. Mentre a Diana bastava presentarsi per ricevere un articolo”. Anna non sopportava nemmeno che i tabloid facessero continui paragoni l'allegria e la spensieratezza di Diana alla sua espressione seriosa e un po' monocorde. Certo, The Crown è una serie nata per raccontare, ma anche per intrattenere, quindi dobbiamo sempre mettere in conto una buona dose di libere interpretazioni, licenze più o meno poetiche e parti che magari hanno una base storica che si amalgama su una romanzata.

Anna e Diana, amiche, nemiche, indifferenti l’una nei confronti dell’altra? Non lo sappiamo con certezza, ma Erin Doherty ha provato a mettere un punto sulla vicenda con intelligenza e grazia: “Non so quale fosse davvero la loro relazione. Secondo i media erano una contro l’altra, ma credo semplicemente che avessero caratteri diversi. E questo, guardando la serie, lo si capisce benissimo”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Cambiamoatteggi...

Mer, 18/11/2020 - 18:17

Me lo chiedo da tempo, perchè ogni giorno abbiamo notizie dei reali inglesi? A noi , specie in questo periodo CHE CE NE FREGA?