Gualtiero Marchesi torna in tv e spara a zero contro Masterchef

Pronto al ritorno in televisione lo chef è sicuro che il suo programma culinario sarà il migliore

Gualtiero Marchesi torna in tv e spara a zero contro Masterchef

Gualtiero Marchesi è pronto al debutto - che in realtà è un ritorno - in tv con Il pranzo della domenica, programma in partenza su Canale 5 dal 7 febbraio e condotto da Elenoire Casalegno.

Lo chef italiano più famoso del mondo giocherà in casa. La location scelta per il nuovo programma culinario sarà la Reggia di Colorno (Parma), sede di Alma, la scuola internazionale di cucina italiana di cui Marchesi è rettore.

Ed è proprio in vista del suo ingresso in un mondo affollato, come quello dei programmi culinari, che Marchesi ha sparato a zero sugli altri colleghi, che con successo e già da tempo si occupano di cucina in tv.

"Non mi piacciono gli attuali reality gastronomici, le gare a tempo, tutta quell'aggressività, quella tensione, le urla. La cucina non è questo. Presentarla così vuol dire svilirla", ha rivelato al settiamanale Chi; mentre in un'intervista a Panorama ha aggiunto: "Non amo esibirmi, non sono come chi, non faccio nomi, è sempre in pista, con la smania di successo. Quando ero giovane non uscivo neppure dalla cucina, mi vergognavo. Temo che il programma finisca nel calderone di tutte le altre trasmissioni sulla cucina, anche se sarà il migliore".

Non mancano le critiche ai suoi allievi (Cracco, Cannavacciuolo e Oldani): "Nessuna lezione ma di certo lo scenario è disastroso: il cuoco, oggi, è a caccia solo dello spettacolo".

Ma è proprio sul talent di cucina per eccellenza, Masterchef, che Marchesi non risparmia un giudizio senza appello: "Si imparano le cagate. Non si cerca l'essenza, la qualità, la materia. Si fa tutto complicato quando invece l'arte è semplicità. Bisogna esaltare la materia, non se stessi. La Mystery Box? Cos'é? È proprio questo che non sopporto: obbligare le persone a fare le creative a oltranza, e produrre vaccate. Io farei vincere quel concorrente che avesse le palle abbastanza grandi da dire: "Signori, con questa roba non si può far nente""

Commenti