Hater bullizza figlio di Laura Chiatti: "Ha mangiato troppo". L'attrice sbotta

Enea, figlio di Laura Chiatti e Marco Bocci, preso di mira da un hater che lo bullizza: "La bambina ha mangiato troppo". Immediata la replica dell'attrice

Ancora una volta finisce nel mirino del web Laura Chiatti insieme ad uno dei suoi figli, spesso insultati e offesi da alcuni utenti della rete che non riescono a placare la loro irascibilità.

In più di un’occasione l’attrice si è vista costretta ad intervenire per mettere a tacere i leoni da tastiera e, ancora una volta, la Chiatti non è riuscita ad ignorare i commenti denigratori nei confronti del piccolo Enea, bullizzato da alcuni hater per la sua forma fisica. Così, quello che doveva essere un post simpatico che raccontava la quotidianità di una famiglia con bambini piccoli in periodo di quarantena, si è trasformato in bersaglio preferito di coloro che si divertono ad insultare i vip e tutto ciò che li riguarda.

Mamma quando usciamo che devo fare delle commissioni??? Enea cosa significa fare commissioni? Che andiamo a fare l’aperitivo”, ha scritto Laura Chiatti a corredo di un selfie che la ritrae insieme al bambino. Una foto simpatica molto apprezzata dai fan dell’attrice, ma che è stata presa d’assalto da alcuni hater. “Ha mangiato troppo la bambina?”, ha domandato sarcastico un utente facendo chiaro riferimento ai capelli lunghi del piccolo Enea (già contestati in più di un’occasione) e alla sua forma fisica non filiforme.

È un bambino e mangia quanto vuole! – ha sbottato l’attrice - . È un po’ cicciottello? Avrà tempo per le diete”. Lo scontro tra la Chiatti e l’hater, quindi, ha scatenato la reazione dei fan di Laura che si sono immediatamente riversati sul suo profilo Instagram per replicare – a volte anche con toni violenti – agli insulti del leone da tastiera.

“Lui avrà tempo di dimagrire... invece per la tua stupidità purtroppo la vedo dura. Non c'è cura.. povera e inutile persona”, ha tuonato un follower della moglie di Marco Bocci adirato per le parole usate dall’hater, “La piccolezza del suo cervello e la sua profonda idiozia rendono questo messaggio ancora più ridicolo”, “vergogna, con quello che tutti stiamo passando ci mettiamo a fare bullismo, mi auguro che non sia una madre altrimenti che insegna ai figli!”, “Offendere un bambino così piccolo... Dovresti solo provare tanta vergogna”, hanno continuato a commentare gli altri utenti del web.

Non è la prima volta, tuttavia, che Laura Chiatti si vede costretta a leggere commenti ed insulti di ogni genere sui suoi profili social. I suoi figli sono spesso oggetti di attenzione da parte di molti hater ma, nonostante ciò, l’attrice e Marco Bocci hanno deciso di continuare a raccontare la loro quotidianità sui social incuranti degli odiatori seriali.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.