I retroscena su Belve: "Buffon ha rifiutato, la Lamborghini...."

Francesca Fagnani ha tirato le somme della nuova stagione del suo programma e ha svelato chi ha rifiutato il suo invito e cosa è successo davvero con la Lamborghini

I retroscena su Belve: "Buffon ha rifiutato, la Lamborghini...."

La nuova stagione di Belve è in pieno svolgimento e non smette di fare parlare di sé. Non solo per le interviste andate in onda - che hanno aperto polemiche e discussioni - ma anche per quelle che non sono mai state trasmesse o che addirittura non sono mai state registrate.

"C'è una lunga lista di persone che hanno rifiutato l'invito a Belve", ha svelato la conduttrice Francesca Fagnani intervistata dal sito RollingStone. Già perché andare ospiti nel programma del venerdì sera di Rai Due non è cosa da tutti. Il ritratto dei protagonisti, seppure biografico, vede anche domande scomode e spesso pungenti e non tutti gli artisti sono pronti a esporsi. Chi lo ha fatto, vedi Rettore di recente, è finito nel mirino delle critiche e rifiutare per tanti è più facile.

Sollecitata nell'intervista, Francesca Fagnani ha fatto nomi e cognomi di chi si è rifiutato di essere intervistato a Belve: "La Golino, la Morante, io non scelgo il nome importante, ma quello giusto. Ho invitato anche Buffon e mi ha detto no. Lui ha un bel vissuto, è un simbolo, un personaggio molto interessante ma niente". Il loro rifiuto è stato accolto con dispiacere dalla Fagnani, che però ha ammesso: "Belve è un'intervista difficile, che bisogna sentire, ci si mette in gioco. Preferisco chi rifiuta piuttosto di chi viene e poi mi inizia a dire 'taglia questo, taglia quest’altro' o fa mille problemi, come la Lamborghini".

Il format non lascia scampo agli invitati: si esce come si registra, senza ritocchi né tagli. Una condizione che non tutti hanno accettato e la vicenda Elettra Lamborghini è ancora viva. La cantante ha bloccato la messa in onda dell'intervista, mettendo in mezzo Rai e avvocati e la situazione non si è ancora sbloccata. Cosa è successo davvero in quelle poche ore di intervista torna a chiarirlo la Fagnani: "La cosa divertente è che, a un certo punto, tra i vari intermediari, uno mi ha chiesto di togliere le domande politiche che le avevo fatto". Peccato che quelle domande la Fagnani non gliele abbia rivolte: "Sono caduta dal pero: la domanda politica non solo non gliel'ho posta, ma non ho mai neanche lontanamente pensato di fargliela. Il tema è che non si ricordava le risposte, forse". L'intervista forse non andrà mai in onda, ma la Fagnani prosegue con il suo programma che, nonostante l'ora tarda, continua a ottenere consensi.

Commenti