Isola, rissa sfiorata tra Moser e Diamante prima della diretta

A poche ore dalla diretta del reality sono volate parole grosse tra i due naufraghi che, al culmine della lite, si sono ritrovati faccia a faccia. A dividerli ci ha pensato Cerioli

Isola, rissa sfiorata tra Moser e Diamante prima della diretta 

Si infiammano gli animi all'Isola dei Famosi, tanto che tra due dei protagonisti - ultimi entrati nel reality - si è arrivati quasi alle mani. Lo scontro tra Matteo e Ignazio era cominciato la scorsa settimana con toni sempre più accesi sia sull'isola che in puntata. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, poco prima della diretta di lunedì sera, è stata l'ennesima lite tra i due che si è trasformata in rissa, sedata da Andrea Cerioli prima che i due arrivassero allo scontro fisico.

Motivo del contendere sempre le nomination, che hanno visto finire Matteo nella lista nera di Ignazio Moser, Cerioli e altri naufraghi. Una nomination di gruppo che ha insospettito Diamante il quale, parlando con Miryea, ha scoperto di esser stato oggetto di discussione durante un fuoco a notte fonda. Pensando di esser vittima di un "complotto", Matteo ha accusato Ignazio di aver orchestrato la nomination di massa alle sue spalle e il fidanzato di Cecilia Rodriguez è sbottato: "Nessuno ha fatto accordi o ha detto 'Votiamo matteo'. Nessuno ha condizionato nessuno. Io posso aver detto di volerti nominare, ma non l'ho imposto a nessuno e sfido chiunque a dire il contrario. La tua modalità è sbagliata".

La discussione, iniziata a notte fonda davanti al fuoco, si è ben presto accesa con Matteo Diamante sempre più furente: "Ero andato a bere e quando sono tornato di qua ho sentito fare il mio ca*** di nome. Mi dà fastidio che delle persone di fronte al fuoco facciano il mio nome". Ignazio Moser preso dalla concitazione si è alzato e rivolgendosi verso Diamante ha gridato: "Sei all’Isola e non si può parlare di te? Ma vai a fa***". Immediata la replica provocatoria del naufrago: "Vai vai, continuate a mettervi d'accordo tu (Cerioli, ndr) e Ignazio Mosér". Pronunciando il cognome dell'ex gieffino con un accento diverso e scatenando l'irritazione di Ignazio: "Comunque mi chiamo Moser non Mosér".

Gli animi sembravano essersi placati quando Ignazio è tornato alla carica, puntando il dito contro Matteo: "Puoi discuter con me senza tirare in mezzo altri? Impara l'educazione, impara!". I due faccia a faccia non se le sono mandate a dire. "Impara cosa? Non parlare a me di educazione. Visto che sei educato non gridare e siediti", ha replicato Diamante prima che Andrea Cerioli si frapponesse tra loro per portare via Moser e calmarlo. Ma è stato proprio Moser ad avere l'ultima parola: "Solo perché Angela e Andrea ti hanno votato dici questo. Capisci che soffri di manie di persecuzione.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti