Laura Pausini sbotta: "Mi fate inc... Esigo che la quarantena venga rispettata"

Sui social network la cantante si è scagliata contro i furbetti che continuano ad andare in giro senza motivazione, condividendo sul web un messaggio durissimo

Sono molti gli artisti e i volti famosi che si stanno lamentando per lo scarso senso di responsabilità di alcuni cittadini, che continuano a infrangere per futili motivi la quarantena. L’ultima in ordine di tempo è la cantante Laura Pausini che, commentando un post su Instagram, è letteralmente sbottata contro i furbetti dell’uscita immotivata: "Tra un po’ mando delle madonne che non puoi capire".

Il colorito messaggio della Pausini è comparso sotto un post di un altro utente, che lamentava l’ignoranza dei furbetti in giro per l’Italia ed è stato ripreso e condiviso dall’account di gossip Trash Italiano. Laura Pausini - che nei giorni scorsi ha donato 100mila euro alla Croce Rossa italiana - è così intervenuta per motivare la sua esclamazione sopra le righe. Sotto il post pubblicato da Trash Italiano, la cantante romagnola c'è andata giù pesante. "Chiaramente non è riferito alla quarantena che ESIGO venga rispettata – ha tuonato la cantante sul web - ma è riferito a chi non rispetta il prossimo e continua ad andare fuori... a farsi la corsetta, o a chi esce in gruppo a fare la spesa, a chi si inventa la qualunque per uscire di casa quando ormai è palese che dobbiamo restare in casa. Le persone che si comportano così mi fanno veramente incazzare. E la mia frase era ovviamente una provocazione. Bisogna stare in casa. Non ci sono scuse". La sua risposta seccata ha incontrato il consenso di moltissimi internauti, che hanno condiviso il suo punto di vista.

Solo due giorni fa Laura Pausini è stata protagonista di una diretta social in compagnia del collega Tiziano Ferro. Oltre 40mila fan hanno seguito il live organizzato dal duo su Instagram, un concerto in streaming sulle note dei grandi successi dei due artisti internazionali. Laura Pausini è solo l’ultima in ordine di tempo a essersi infuriata con i furbetti che continuano a uscire senza motivo nonostante la quarantena imposta dal governo per arginare i contagi da coronavirus. Poche ore fa ci aveva pensato il rapper Emis Killa, che si era duramente scagliato contro i furbetti sul suo profilo Twitter, parlando addirittura di "mazza chiodata" da dare nelle gambe ai trasgressori.

Mood

Un post condiviso da Trash Italiano (@trash_italiano) in data:

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.