Cultura e Spettacoli

Achille Lauro va all'Eurovision per San Marino: "Ambivo all'estero". Ma è polemica sul web

Il cantante strappa il pass per l'Eurovision come rappresentante di San Marino, ma la sua partecipazione sta creando non poche polemiche sul web

Achille Lauro va all'Eurovision per San Marino: "Ambivo all'estero". Ma è polemica sul web

Achille Lauro rappresenterà San Marino all'Eurovision Song Contest in programma a Torino dal 10 al 14 maggio. L'artista romano ha vinto il concorso canoro "Una voce per San Marino" organizzato dal Titano per scegliere il cantante che porterà la bandiera del piccolo stato sul palco della kermesse internazionale.

Il pass per l'Eurovision

Lauro si è aggiudicato il pass per l'Eurovision con il brano "Stripper", un inedito composto nei mesi precedenti alla sua partecipazione a Sanremo. Il cantautore era dato per favorito alla vigilia del concorso e alla fine ha avuto la meglio davanti ad artisti provenienti da tutto il mondo e ai colleghi Ivana Spagna, Valerio Scanu e Francesco Monte. "Per noi è una grande occasione - ha detto Lauro in conferenza stampa dopo la vittoria - Io ho sempre ambito a presentare la mia musica all'estero. Le nostre operazioni sceniche e musicali di questi anni potrebbero essere valorizzate davanti a un pubblico così ampio". Achille Lauro non ha mai nascosto di volere conquistare quella fetta di mercato fuori dai confini italiani e l'occasione offerta da San Marino è apparsa ghiotta, soprattutto dopo la possibilità persa a Sanremo.

Il cantante romano ha chiarito che il suo brano "Stripper" non verrà sostanzialmente cambiato, visto che il ritornello è già in inglese e quindi comprensibile al pubblico internazionale. Poi ha ringraziato San Marino per l'opportunità: "Ho trovato persone accoglienti e felici che fossimo qui. Sono grato per la possibilità. Spero che gli italiani continuino a sostenermi, abbiamo fatto operazioni più influenti della discografia degli ultimi anni. Cerchiamo di portare qualcosa di diverso, che piaccia oppure no".

La polemica sui social

L'idea che l'artista rappresenti una nazione non sua, però, ha fatto storcere il naso a molti e sui social network non sono mancate le critiche. "Achille Lauro all'Eurovision per San Marino non c'è più religione signora mia l'amor di patria questa gioventù non sa più che cosa sia", "A me Lauro che va all'Eurovision con San Marino mi fa sentire un fastidio proprio profondo. Hai perso il Festival basta stai a casa perché devi andare a rappresentare un paese che non è il tuo sapendo che avrai voti da tutti gli italiani", "Lauro mi sento tradita", "Lauro all'Eurovision per San Marino la trovo una buffonata. Poi boh". E ancora su Twitter: "Achille Lauro una operazione di marketing più che per meriti artistici", "Nerissima per il tradimento di patria di Achille Lauro. E soprattutto, se San Marino non ci dà il massimo dei punti quest'anno è la volta buona che lo radiamo dalla cartina".

La polemica era già esplosa quando il suo nome era stato inserito nella rosa dei candidati del Titano, ma la sua vittoria ha riacceso la discussione.

Achille Lauro sfiderà dunque Mahmood e Blanco, che rappresenteranno l'Italia grazie alla vittoria di Sanremo con il brano "Brividi". Ed è proprio questo ad avere infastidito il popolo del web. Uno scontro tra italiani che in pochi si sarebbero aspettati e che promette di fare ancora discutere.

Commenti