Los Angeles invasa dai senzatetto: i vip italiani fuggono dalla città

Elisabetta Canalis ha descritto una Los Angeles in piena emergenza, invasa da degrado e senzatetto. I vip scappano dalla metropoli e anche Chiara Ferragni corre ai ripari

Tempi duri a Los Angeles e non solo per colpa del covid. La metropoli californiana vive un momento di tragico declino dove il numero dei senzatetto è in costante crescita. I negozi di lusso sono chiusi, le aggressioni e le rapine si moltiplicano e i turisti passeggiano tra le baraccopoli improvvisate sul ciglio delle strade. Un vero e proprio incubo confermato anche da Elisabetta Canalis che, rientrata a LA dopo le vacanze nella sua Sardegna, ha parlato di una situazione allarmante.

Quella che un tempo era soprannominata "City of Dreams" - la città dei sogni - oggi è il triste specchio di una crisi economica sempre più profonda e delle restrizioni imposte per contenere i contagi da coronavirus. Attraverso le storie del suo profilo Instagram Elisabetta Canalis non ha fornito un quadro confortante di Los Angeles - la città dove vive insieme alla sua famiglia da molti anni - e ha lanciato l'allarme: "La situazione è deprimente. Sono uscita in macchina e ho visto moltissimi negozi chiusi, la gente è inca**ata per la crisi e ci sono tantissimi homeless in strada".

Negli ultimi mesi, infatti, il numero dei senzatetto che vagano per la città è aumentato vertiginosamente, come spiega la Canalis: "C'è un nuovo tipo di senzatetto cioè persone che fino a poco tempo fa avevano una casa, sono puliti e che adesso vivono in auto o sui marciapiedi. La situazione è abbastanza allarmante. Qui la situazione non è bella come quella che ho lasciato quando sono partita per l'Italia". Una situazione difficile che l'ex velina aveva già descritto durante il lockdown, quando si mostrò preoccupata sui social network parlando dei crescenti episodi di criminalità in città.

Il lento declino della metropoli ha spaventato soprattutto i personaggi famosi che a Los Angeles vivono e che ora si stanno spostando verso Santa Barbara. Dopo i Sussex (che da Los Angeles sono fuggiti alla fine di giugno per trasferirsi nel lussuoso distretto di Montecito) anche altri volti noti americani stanno valutando il trasferimento. E la voce del lento declino di LA ha raggiunto anche l'Italia, dove Chiara Ferragni sta valutando l'idea di vedere la villetta che da cinque anni era la residenza delle vacanze americane dei Ferragnez.

A Los Angeles, infatti, l'imprenditrice digitale possiede un'abitazione che ora però sarà messa sul mercato. A confermarlo è stata Chiara Ferragni nel rispondere alle domande curiose dei suoi follower su Instagram: "Vorrei vendere la mia casa a Los Angeles, l'anno prossimo la metterò in vendita per comprare una piccola abitazione a Milano. Ho trascorso momenti bellissimi a Los Angeles ma credo che ormai non mi appartenga più".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 19/08/2020 - 10:25

Eccovi servita su un piatto d'argento l'ipocrisia sinistrorsa. Quando tutto va bene per loro,sui palchi,in TV,dovunque,si sbracciano e consumano i loro polmoni invocando "akkojensa" per tutti i poveri e derelitti del mondo,ma quando la stessa presenza dei diversamente ricchi li tocca da vicino,FUGGONO,SCAPPANO,VENDONO CASA,e che gli altri si arrangino. Vi piace questa gente qua? Allora votatela.

Dordolio

Mer, 19/08/2020 - 10:42

mbferno, i nostri riccastri sinistri conoscono la società da quanto vedono dai loro muniti ed esclusivi attici, molto più in basso. Ma quando le problematiche sociali sono tali da arrivare strato dopo strato ai loro empirei livelli....allora scappano!

Fjr

Mer, 19/08/2020 - 10:59

Ma che scherzi mi chiudono cartier Gucci e Valentino e io come faccio!Strano modo di dimostrare empatia ai followers

umberto1964

Mer, 19/08/2020 - 11:07

Ma non erano paladine , soprattutto la Ferragni di accoglienza indiscriminata , antirazziste, antitutto e delude con atteggiamenti simili. Questa puzza di bassa umanità..

Ritratto di AndreaBONZO

AndreaBONZO

Mer, 19/08/2020 - 11:11

She wants to SEEL (?!?) her house? P.s. nota per la traduttrice di post, a holiday house non è “ ...una piccola abitazione “

ROUTE66

Mer, 19/08/2020 - 11:16

Dove si trova questa città? Ma si trova in CALIFORNIA,STATO governato dai DEMOCRATICI. Ma NON è la città che voleva i migranti in arrivo da tutto il SUD"AMERICA,ma NON era la città che ha fatto della DISOBBEDIENZA a TRUMP un VANTO,Ma la CALIFORNIA NON è come potenza economica il 7 STATO A LIVELLO MONDIALE. Ma la CALIFORNIA NON BRUCIA TUTTI GLI ANNI ma il LORO sguardo si fissa sul BRASILE di BOLSONARO. Ma perchè NON SI GUARDANO DENTRO prima di far le prediche in casa d"ALTRI

ziobeppe1951

Mer, 19/08/2020 - 11:31

La puzza della povertà infastidisce il sinistrume col Rolex..Capalbio docet

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 19/08/2020 - 11:52

@ziobeppe1951...commento azzeccato. Le cose stanno proprio così,in due parole.

ziobeppe1951

Mer, 19/08/2020 - 12:28

mbferno...spero un giorno di vederli in povertà... da me non avranno alcuna commiserazione..

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 19/08/2020 - 13:18

@ziobeppe... già,vede,spesso e volentieri hanno meno paura della puzza della povertà le persone normali che nemmeno sanno cosa sia la ricchezza di questi fasulli arricchiti pseudo-sinistrati che si dipingono per l'esatto contrario di quello che sono. Almeno fossero coerenti....

Ritratto di Smax

Smax

Mer, 19/08/2020 - 13:35

Ovvio. Ai sinistri con il portafoglio pieno i diseredati, i migranti, piacciono. Solo sotto casa della povera gente. Sotto casa loro fanno schifo.

Korgek

Mer, 19/08/2020 - 14:06

Brava gentaglia siny-buonoide, scappate pure. Però per favore, evitate di ritornare in Italia, qui ci sono ancora tanti rassisti che a voi fanno "ovvove" e che vi ritengono persone non gradite.

Malacappa

Mer, 19/08/2020 - 14:38

ROUTE66 11:16 commento azzeccatissimo concordo in pieno,nel 2018 e 2019 sono stato a los angeles ed e'pieno di homeless che non chiedono esigono change uguale che qui da noi con gli invasori

d'annunzianof

Mer, 19/08/2020 - 15:16

Ma come.... state sempre a ragliare accoglienza degli ultimi (col portafojo a Losangelesse) e poi quando gli ultimi vi arrivano sotto casa ve la squagliate? Speriamo che non cambierete idea quando voterete in itaglia, senno la greppia chi ve la passa piu`?

svenner

Mer, 19/08/2020 - 15:44

Ma guarda tu queste povere vip dell'effimero o vip per opera del marito, in barba ad ogni emancipazione, che cosa devono sopportare! Perfino i senzatetto che invadono Los Angeles che certo con il loro odore forse infastidiscono le suddette signore intente a fare shopping in Rodeo Drive. Quanto lontana appare la teoria dalla pratica! Quanto difficile mettere in pratica i principi che i radical chic impongono a noi del popolo!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 19/08/2020 - 16:28

Nel 1985 ero a Pontedilegno in vacanza e vidi un film che allora era in anteprima, intitolato FUGA DA LOS ANGELES!!! Poi nel 92 a los Angeles ci andai davvero e pensai che forse nel film avessero un po esagerato, e invece!!!!! AUGH.

BEPPONE50

Mer, 19/08/2020 - 16:45

DOVEVONO SOLAMENTE PRENDERE CASA IN ITALIA OK

Darth

Mer, 19/08/2020 - 18:40

E così la Ferragni vuole ACCECARE la sua casa?... Ma l'inglese gliel'ha insegnato Renzi? Comunque, tutti questi radical chic che fuggono a gambe levate non appena sentono puzza di senzatetto rendono l'idea della loro categoria meglio di quanto potrebbero fare Salvini e Meloni in cento comizi.