Un party durante il coprifuoco: Marica Pellegrinelli nella bufera

L'ex moglie di Eros Ramazzotti è finita nell'occhio del ciclone per aver partecipato a una cena tra amici in un'abitazione ben oltre l'orario del coprifuoco

Un party durante il coprifuoco: Marica Pellegrinelli nella bufera

Cene in hotel e secret party negli appartamenti. Sono tanti gli escamotage ideati dai personaggi famosi e dai meno noti per aggirare le norme di distanziamento sociale e divertirsi in compagnia. Dopo la bufera in cui è finita l'ex gieffina Elisa De Panicis - per la sua festa di compleanno in otto in un hotel di Milano - ora al centro della polemica è finita Marica Pellegrinelli. La modella ed ex moglie del cantante Eros Ramazzotti è stata duramente criticata per aver partecipato a una cena con diversi amici e protrattasi oltre l'orario del coprifuoco.

A svelare quanto accaduto tra le mura di un appartamento privato nel cuore di Milano è stato Giornalettismo. Il sito di informazione ha pubblicato una serie di storie Instagram in cui Marica Pellegrinelli si mostra a cena in casa di un amico insieme ad altre otto, nove persone. Una vera e propria festa, con tanto di balletti e musica, che si sarebbe protratta fino a mezzanotte. Le storie della serata dove distanziamento, assembramenti e coprifuoco sono andati a farsi benedire sono finite sui social e sono state registrate e condivise dal sito, che riporta: "Dopo aver riportato le storie sono state cancellate. E l'autrice del video (un'amica della Pellegrinelli, ndr) mi chiede il perché mostrarle. Come se non fossimo in stato di emergenza, di divieti, di pandemia, di blocco di ogni attività dopo le 22, di dolore e di perdita di lavoro. Il perché lo chiediamo noi a loro che non rispettano né la legge, né mostrano il tanto declamato senso civico, come la stessa Marica Pellegrinelli, da poco guarita dal Covid, scrive bene sui suoi social (anche se razzola male)".

La presenza di Marica Pellegrinelli nei video condivisi su Instagram ha costretto la modella a spiegare la situazione sulla sua pagina social. Un chiarimento dovuto ai suoi fan ma soprattutto ai molti haters che hanno incominciato a scriverle in privato dopo la pubblicazione dei video "incriminati". Nelle storie di IG l'ex moglie di Eros ha pubblicato un lungo messaggio, adducendo giustificazioni sulla serata trascorsa: "Ero sola a casa e ho accettato un invito all'ultimo per una cena a base di pasta, eravamo in sei. Sono passate delle persone (4) per il panettone e si è aggiunta anche un'amica fino alle 21.45. Le storie sono state postate due ore dopo a quando sono state fatte. Sono davvero allibita e mi rendo conto che sembri una corsa diversa ma non era un secret party, solo una pasta al sugo con stracciatella. Sono stata invitata e ero certa che fossimo in sei. Scusate ancora. Non avvicinatemi ai festini. Era una cena consentita in zona gialla".