Morgan: "Mai detto che volevo suicidarmi". Poi la frecciata ad Amadeus

Attraverso i social network Morgan ha smentito la notizia di un suo tentato suicidio ed è tornato a parlare di Amadeus a poche ore dal via del Festival di Sanremo

Morgan: "Mai detto che volevo suicidarmi". Poi la frecciata ad Amadeus

"La mancanza di ironia e la scorrettezza ci invadono. La vita è bella". Così Marco Castoldi, in arte Morgan, ha smentito la notizia circolata nelle ultime ore, seconda la quale avrebbe pensato di suicidarsi più di una volta. La fake news, come l'ha definita Morgan, è iniziata a circolare dopo la pubblicazione dell'intervista rilasciata al portale Mow - Men on Wheels, nella quale l'artista ha parlato della morte del padre, avvenuta proprio per suicidio, e delle sue sensazioni in merito.

Nella lunga e profonda intervista Morgan ha raccontato di come la morte del padre, che si tolse la vita quando lui aveva solo 16 anni, abbia influito sulla sua vena artistica e comunicativa: "Il suicidio di mio padre mi ha fatto elaborare un senso profondo del comunicare, dell'esprimersi, del liberarsi. Ho cominciato a lavorare sulla sensibilità, che è un'anima dolce, gentile, femminile, che dà il senso del creare un'opera d'arte, che sia pittura o una canzone". È stata però la domanda, pungente e diretta, su un suo presunto tentato suicidio a catturare l'attenzione di tutti e a far scoppiare la polemica: "Per me il tentato suicidio è come se fosse una cura, lo tento un paio di volte al mese…Secondo me andrebbe somministrato come cura antidepressiva un paio di volte al mese (ride)".

Le dichiarazioni di Morgan sono state riprese dalle maggiori testate e da numerosi siti di informazioni e hanno fatto molto discutere nelle ultime ore. Tanto da far tornare Morgan sulla questione. L'artista poche ore fa ha pubblicato una nota di smentita attraverso i suoi canali social, precisando: "Si scrivono una marea di fesserie sul mio conto, l'ultima ca**ata sul tentato suicidio che sta girando è un colpo basso di un giornalista che ha omesso un piccolo dettaglio. Dopo la frase ho riso e ho detto: 'Sto scherzando'".

Morgan ha scelto di tornare sui social network anche per lanciare l'ennesima frecciata a Amadeus a poche ore dall'inizio del Festival di Sanremo. La morte del dj Claudio Coccoluto, conosciuto e apprezzato a livello internazionale, ha scosso il mondo della musica e non solo. Marco Castoldi ha così voluto suggerire al direttore artistico di Sanremo di aprire la kermesse canora con un tributo al dj. Per farlo ha scelto di inviargli un messaggio privato, il cui screenshot è stato poi condiviso nelle storie del suo profilo Instagram: "Ti faccio gli auguri per la tua nuova avventura e colgo l'occasione per darti una consulenza gratuita. Un degno direttore artistico (specie chi come te si fa portavoce delle nuove generazioni), questa sera ha il dovere culturale e morale di aprire una rassegna con un tributo a Claudio Coccoluto".

Caricamento...

Commenti

Caricamento...