Muore Roversi, il poeta delle canzoni di Dalla

Si è spento ad 89 anni a Bologna. L’intellettuale, scrittore ed ex partigiano aveva composto anche molte canzoni, alcune interpretate da Dalla

Si è spento ad 89 anni a Bologna il poeta Roberto Roversi. L’intellettuale, scrittore ed ex partigiano aveva composto anche molte canzoni, alcune delle quali interpretate da Lucio Dalla. "È l’ennesimo
lutto del modo della cultura bolognese, se ne va uno dei più grandi intellettuali che questa città abbia avuto - ha commentato il sindaco di Bologna, Virginio Merola - una grande perdita"
.

Scrittore, partigiano ed ex direttore di "Lotta Continua" fu per molti anni anche coatore dei testi di Lucio Dalla. Roversi era nato a Bologna il 28 gennaio 1923, e ventenne si arruolò nei partigiani. Ha gestito dal 1948 al 2006 la libreria felsinea "Palmaverde". Fondò con Francesco Leonetti e Pier Paolo Pasolini la rivista "Officina" nel 1995, poi fu la volta di "Rendiconti". È noto al grande pubblico per aver scritto i testi di alcuni successi di Lucio Dalla: Nuvolari, Il Coyote, Il giorno aveva cinque teste, Anidride solforosa e Automobili. Per gli Stadio invece scrisse Chiedi chi erano i Beatles. Sposato con Elena da cui ha avuto l'unico figlio, Antonio, scomparso nel 2007.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Situation

Situation

Sab, 15/09/2012 - 16:59

....uno in meno.....ma ce ne sono ancora tanti

Cuciapinocasemi...

Sab, 15/09/2012 - 17:54

Lotta Continua è quel giornale che fu in prima fila nella campagna d'odio scatenata contro il Commissario Calabresi, poi regolarmente trucidato dai "fascisti", pardòn "elementi che apparterrebbero alle brigate rosse", pardòn "sedicenti brigate rosse", pardòn "compagni che sbagliano".Non posso che condividere il commento di Situation.Era partigiano? Ma chi non lo era in un paese di quaranta milioni di fascisti e quaranta milioni di anti-fascisti??

antes1

Dom, 16/09/2012 - 08:34

Più commenti leggo e più mi rendo conto che questo giornale ha i lettori che si merita.