Paolo Brosio rompe il silenzio: "Non sono andato al Gf perché avevo il Covid"

Con un video messaggio su Facebook il giornalista ha svelato di aver avuto il coronavirus e di non essere entrato al Grande Fratello Vip a causa di una brutta polmonite virale

"Ho rotto la catena di positivi. Il tampone è negativo, la polmonite è regredita e io festeggio il mio compleanno, il più bello della mia vita", così Paolo Brosio ha rotto il silenzio dopo giorni di dubbi sul suo stato di salute. Brosio sarebbe dovuto entrare nella casa del Grande Fratello Vip lo scorso 18 settembre, ma a fine puntata, quando tutti si stavano domandando che fine avesse fatto il giornalista, ecco arrivare la doccia fredda. "Paolo non entrerà, non sta bene è in ospedale", aveva comunicato senza ulteriori dettagli Alfonso Signorini.

Da quel giorno di Paolo Brosio più nessuna notizia. I rumor sul web si sono rincorsi per giorni e anche nelle successive dirette del Grande Fratello Vip non si è saputo più niente. Nessun post social, nessuna risposta alle domande insistenti dei suoi fan e follower su Instagram. Poi la pubblicazione di un contenuto rivelatore nel giorno del suo 64esimo compleanno, dall'isolamento all'istituto clinico Casal Palocco di Roma dove è stato ricoverato per il Covid-19 negli ultimi dieci giorni.

"Stanotte alle ore 02:05 - ha raccontato Paolo Brosio in lungo video pubblicato sulla sua pagina Facebook - dopo nove tamponi negativi, tre positivi, una infezione virale allo stomaco e ai polmoni e la polmonite sono tornato negativo dopo 9 giorni di ricovero, proprio nel giorno del mio 64esimo compleanno. L'infermiera di turno mi ha avvisato: 'Tanti auguri Paolo sei negativo' e io giù a piangere. Oggi è il giorno più bello della mia vita, sono triste, felice, piango e rido dalla gioia. Non ho mai mollato, ho sempre confidato in Dio e ho pregato tanto la Madonna e San Pio".

Dopo il suo mancato ingresso nella Casa più spiata d'Italia i telespettatori si erano chiesti quali fossero le reali condizioni di salute di Paolo Brosio. I lunghi giorni di assenza dal web avevano fatto preoccupare i suoi fan, ma alla fine il giornalista ha rotto il silenzio scegliendo Facebook come contenitore per parlare di quanto vissuto. Tra le lacrime e le lunghe pause dettate dallo sconforto, il 64enne ha ringraziato tutti: "È stato uno sfinimento, ma non ho mai mollato. Grazie a Endemol e Mediaset che mi hanno seguito con pazienza e affetto facendomi sentire sempre protetto. Grazie ad Alfonso Signorini e ai ragazzi del GF Vip che mi hanno incoraggiato in questi giorni tremendi dove ho visto e sentito i malati soffrire vicino a me. Se Dio vorrà, ora un altro tampone poi torno a vivere".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.