Cultura e Spettacoli

Patrizia De Blanck scippata in strada da un extracomunitario

La contessa ha denunciato l'accaduto attraverso un post su Instagram, dove ha raccontato la brutta disavventura e ha puntato l'attenzione sul problema dei migranti: "Avere città sicure è un'utopia"

Patrizia De Blanck scippata in strada da un extracomunitario

Patrizia De Blanck è furiosa più che spaventata. La contessa, celebre per avere partecipato al Grande fratello vip e per essere stata protagonista in tv in numerose trasmissioni di intrattenimento, è stata vittima di un tentativo di scippo in pieno giorno in centro a Roma. A raccontarlo è stata lei stessa attraverso un post fiume pubblicato sulla sua pagina Instagram.

"Oggi pomeriggio sono stata vittima di un tentativo di scippo - ha raccontato sui social network la contessa -. Sto bene, ma sono furiosa! Stavo andando con alcuni amici alle prove della nuova trasmissione tv quando all'improvviso, vicino a casa, mi sono sentita, con forza e velocità, strappare la borsa dalla spalla". Ma l'intervento di Lorenzo Castelluccio e Igor Rivetti, due conduttori di Isoradio che erano con lei, ha consentito alla De Blanck di non cadere e di recuperare fortunatamente la borsa, con Castelluccio che ha rincorso il ladro.

Passato lo spavento, Patrizia De Blanck ha denunciato l'accaduto su Instagram, puntando l'attenzione sulla crescente ondata di criminalità nelle città italiane. "La sicurezza urbana è ormai una mera utopia. Non si può stare tranquilli nemmeno in pieno giorno. Se fossi stata sola e fossi caduta a terra avrei potuto rischiare la vita, soltanto perché colpevole di essere uscita di casa con la mia borsa", ha racconto, rivelando di avere visto bene in faccia l'autore dello scippo, "un uomo di colore, alto e di corporatura esile".

E così la contessa è tornata a parlare, come già avevano fatto altri vip, degli episodi di violenza e degrado che si stanno consumando per le strade italiane, soprattutto in grandi città come Roma e Milano: "Condivido ciò che ha detto Igor Righetti dopo l'accaduto: 'Le necessità vitali di tanti disperati arrivati in Italia fanno l'uomo ladro'. Già, il problema è proprio questo. In un'Italia che da tempo si trova in grande difficoltà economiche e sociali ci siamo fatti carico dei problemi di altri che una volta qui devono sopravvivere e lo fanno spesso nella più assoluta illegalità perché ormai hanno capito che, mal che vada, la certezza della pena non è sempre una certezza".

Fatti tristemente confermati dalla cronaca quotidiana, che ogni giorno racconta di episodi simili, che rimangono spesso impuniti: "E così ai delinquenti nostrani si sono sommati quelli che abbiamo importato che prendono di mira proprio le persone più deboli. Ormai le rapine, i furti, le violenze e gli stupri sono all’ordine del giorno. Che cosa si aspetta a ridare dignità a questo Paese e il diritto alla sicurezza ai suoi abitanti?". Una domanda che si stanno ponendo da ormai troppo tempo molti italiani. La De Blanck ha voluto poi concludere il suo post di sfogo con ironia: "Allo scippatore è andata bene perché mi ha presa alla sprovvista da dietro le spalle come fanno i vigliacchi altrimenti, come ben sapete, avrei reagito a modo mio". Il suo messaggio ha ricevuto il consenso di molti follower, che hanno raccontato esperienze simili vissute a Roma ma anche a Milano, confermando il crescente degrado nelle città italiane.

Commenti