"Quanto siete ribelli...", "Due salsicce per me". Scontro tra Rubio e Maneskin sulla Palestina

Chef Rubio si infervora perché i Maneskin non hanno ricordato la Palestina sul palco del Coachella, Damiano lo punge con un tweet sarcastico

"Quanto siete ribelli...", "Due salsicce per me". Scontro tra Rubio e Maneskin sulla Palestina

La partecipazione dei Maneskin al Coachella festival (California) ha fatto molto rumore. Non tanto per l'entusiasmo del pubblico, al quale ormai tutti si sono abituati, quanto per la durissima presa di posizione della band romana contro Vladimir Putin e contro la guerra in Ucraina. I Maneskin hanno portato sul palco del festival più famoso del mondo la canzone Gasoline, scritta traendo ispirazione da quanto sta accendo in Ucraina, hanno invitato tutti alla pace ma hanno anche chiesto la liberazione del Paese con un sonoro "fuck Putin" urlato al microfono.

Come sempre accade l'opinione pubblica si è divisa su questo tema, tantissime le acclamazioni per il loro gesto ma altrettante le critiche. Tra le seconde si possono annoverare gli interventi di Gabriele Rubini, in arte Chef Rubio, che ha intavolato la sua solita polemica coinvolgendo la Palestina e il conflitto che perdura da decenni con Israele. "In Palestina ci sarebbero pure persone dalle gambe più belle delle tue Damià, è che je sparano e quindi al massimo ne hanno una visto che di solito per come è ridotta l’altra la devono amputare. Grrr quanto siete ribelli cazzo (fa ride che ve seguite da soli)", ha scritto Rubio nel primo tweet.

L'ex cuoco televisivo è noto per le sue provocazioni sui social e per sollevare sovente polemiche contro personaggi che, a suo dire, sarebbero nemici della Palestina. La maggior parte delle persone che finiscono vittima dei suoi tweet preferiscono evitare la replica per non essere aspirati in un vortice di polemica che poi si protrae per le lunghe, vista che Chef Rubio è solito scrivere decine di tweet al giorno. Damiano David no, ha voluto replicare alla critica ma l'ha fatto utilizzando il sarcasmo, senza entrare nel merito della discussione, quasi delegittimando il suo interlocutore, facendo presumibilmente riferimento al suo lavoro di cuoco di street food: "Doppia salsiccia per me".

Immancabile la controreplica di Chef Rubio a Damiano David, articolata in una serie di altri tweet che sono proseguiti per le ore successive. "Con doppia salsiccia cosa intendi? Che facciamo pesce pesce? Che devo limitarmi a cucinare perché solo quello pensi che sappia fare? Avresti potuto cogliere l’invito a saperne di più sul dramma dei palestinesi", ha sbottato Rubio che, per l'occasione, ha cambiato la sua foto profilo con quella di due salsicce, continuando poi a provocare il frontman dei Maneskin, che non ha più replicato.

Commenti