Sospeso "Blob", Sabina Guzzanti polemica: "Perché? Non ha pubblico e ci fa solo bene"

Nelle ultime ore Rai e Mediaset hanno stravolto i palinsesti televisivi. L’ultimo taglio riguarda Rai Tre dove il programma satirico è stato sospeso, suscitando la reazione polemica di Sabina Guzzanti

"Blob, di tutto di più" si aggiunge alla lunga lista di programma televisivi che sono stati sospesi. Anche Rai Tre è corsa ai ripari modificando profondamente il palinsesto di rete. La decisione di stoppare il programma di intrattenimento satirico, che va in onda dal 1989, è giunta come un fulmine a ciel sereno, visto che si tratta di un format realizzato in studio, senza pubblico e senza ospiti. Telespettatori e volti noti, tra i quali anche Sabina Guzzanti, hanno polemizzato sul web contro una decisione definita "assurda".

La notizia della sospensione di "Blob" è arrivata dal canale Twitter ufficiale della trasmissione: "Strani giorni. A seguito delle misure restrittive adottate dal Governo per fronteggiare l'emergenza coronavirus, la direzione di Rai3 ha deciso di sospendere la programmazione di Blob per 2 settimane a partire da oggi...". Una scelta poco comprensibile visto che "Blob" è un format frutto del montaggio di spezzoni audio e video tratti dalle programmazioni delle emittenti televisive italiane. La decisione non è stata gradita da Sabina Guzzanti, volto storico di Rai Tre, che su Twitter ha polemizzato con la direzione di rete: "Perché? Perché Blob che non ha pubblico e ci fa solo bene?". Il suo pensiero è stato condiviso da centinaia di telespettatori, che con un tweet hanno protestato per la chiusura del programma satirico, in un momento in cui ridere può far solo bene: "Non vedo il senso di questa cosa", "Questa proprio non l’ho capita...", "Decisione senza senso, perché?". Il tutto quando, da poche ore, è arrivata la notizia della sospensione di "Chi l'ha visto", il programma di Federica Sciarelli, dopo la positività al Covid-19 del viceministro alla Sanità Pierpaolo Sileri.

La polemica innescata da Sabina Guzzanti non è però isolata. Solo poche ore fa, Paolo Bonolis si è scagliato contro la decisione dei vertici Mediaset di sospendere la programmazione di "Avanti un altro", quiz preserale di Canale Cinque le cui registrazioni sono ancora utilizzabili. In questo difficile momento di emergenza sanitaria l'informazione deve sì rimanere la priorità nei palinsesti televisivi, ma non può e non deve cancellare quei programmi di intrattenimento divertente e spensierato che possono far "evadere" i telespettatori da questa difficile situazione. Che fine hanno fatto le buone vecchie repliche?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.