Sport

«Cavani al Real Madrid al 50%»

«Cavani al Real Madrid al 50%»

Un Napoli stanco, rabberciato e pieno di cerotti. Si presenta così stasera all'Olimpico di Torino per affrontare i granata di Ventura.
Mazzarri è di pessimo umore e non gli si può dare torto: non tutti i nazionali in giro per il mondo hanno ritrovato subito la via di casa, alcuni sono tornati indietro infortunati (vedi De Sanctis e Campagnaro, nemmeno convocati), altri sono stanchi per il fuso orario. E poi c'è il caso Cavani, che non ha svolto la rifinitura a Castelvolturno recandosi direttamente a Torino dopo il ritardo dell'aereo da Madrid. «Parlerò con lui – spiega uno spazientito Mazzarri - ora non so proprio dire in che condizioni è. Se non dovesse partire titolare, potrebbero giocare Pandev e Insigne o addirittura potrei optare per un centrocampista in più. Non ho potuto preparare questa partita come avrei voluto. Pertanto ho chiesto ai ragazzi di fare quadrato e di attingere ad ogni risorsa mentale e fisica». Intanto il papà del bomber uruguaiano, intervistato da Marca Tv, ha parlato del futuro del figlio: «Al momento Edinson ha il 50% di possibilità di firmare con il Real Madrid».
Formazione in alto mare tranne che per la difesa dove in porta ci sarà Rosati e al posto di Campagnaro giocherà Gamberini. Da capire poi se recupererà Behrami. Il resto delle difficoltà le crea il Torino. «Uno degli avversari più difficili in assoluto - precisa Mazzarri -. Hanno una rosa di qualità e un allenatore che stimo. Ci vorrà una grande partita».MDD

Commenti