"Stai zitto!" La lite nell'intervallo tra Prandelli e Balotelli

Come per ogni mistero che si rispetti, poi, con il passare del tempo, affiorano le prime frammentarie verità, cosa che accade anche per la sfortunata spedizione azzurra che, a differenza di quanto pensassimo, deve essere stata molto meno serena di quanto non apparisse

Prandelli e Balotelli un rapporto scoppiato
Prandelli e Balotelli un rapporto scoppiato

La frattura tra l'ormai ex ct azzurro e Balotelli, additato dai "Senatori" della squadra e da moltissimi tifosi come uno dei principali responsabili della figuraccia in terra carioca, si è consumata tra il primo e il secondo tempo del match contro la "Celeste".

Prandelli avrebbe chiesto al suo numero 9 di cambiare il proprio modo di stare in campo, ammonendolo che se non lo avesse fatto, sarebbe stato costretto a toglierlo dopo nemmeno un quarto d'ora dall'inizio della seconda frazione. Il giocatore, secondo le ricostruzioni, che se dovessero corrispondere a realtà spiegherebbero in modo cristallino alcuni "perchè" delle durissime esternazioni di Buffon e De Rossi nel post-partita, non avrebbe preso bene la reprimenda del tecnico.
A quel punto il tecnico di Orzinuovi avrebbe perso le staffe, intimandogli di tacere. Sarebbe quindi nato un alterco con alcuni compagni e con lo stesso tecnico. Da tutto ciò sarebbe scaturita la scelta di sostituirlo subito senza nemmeno attendere l'inizio del secondo tempo e far quindi entrare Parolo al suo posto.

Ad ogni modo, che qualcosa fosse accaduto nello spogliatoio lo si era intuito subito, vedendo Supermario prima seduto tutto solo in panchina nel secondo tempo contro Suarez e compagni e poi avviarsi dopo la partita, sempre in solitudine, verso il bus. Ora sarà compito del nuovo Ct cercare di ricostruire un gruppo falcidiato dai veleni e un giocatore che appare ormai non benvoluto dal resto dello spogliatoio. Buona fortuna...

Commenti