Sul Naviglio Basta brunch: torna il pranzo del dì di festa

Tanti consacrano il pasto della domenica al brunch, quella colazione a tarda mattinata che si allunga fino a sfociare nel primo pomeriggio, sempre che il brunch sia pensato bene ed eseguito ancora meglio. Bene, ad esempio, da Anadima in via Pavia, 02.8321981, ma altrove è facile imbattersi in pietanze avanzate e riciclate, in proposte imposte dagli sponsor che snaturano il senso stesso del brunch.
Morale: c’è chi si ribella, come Nicola Cavallaro al Ristorante al San Cristoforo sul Naviglio Grande, 02.89126060, nicolacavallaro.it, che ha cambiato il turno di chiusura, lunedì e non più la domenica, proprio per offrire ai clienti un menù speciale che ha battezzato “Il pranzo della domenica”, 4 portate a 38 euro, coperto, acqua e caffè inclusi. E i bambini fino agli otto anni non pagano. «Il mio è un anti-brunch, rito che non ci appartiene. A tavola arriveranno i polli della corte, i bolliti, le lasagne e gli gnocchi, i cannelloni; ma anche pesci al cartoccio e guarnizioni perché la famiglia e gli amici tornino a riunirsi per mangiare, parlare e gioire nel dì di festa». Il debutto avverrà domenica 27 settembre.