TV

"Dopo Amadeus tocca a te". Fiorello lancia Cattelan a Sanremo

Lo showman siciliano incalza il collega, sul quale già erano circolati rumors sanremesi: "Ma se ti chiedessero di fare il festival 2025?". Lui tentenna, poi risponde: "Perché no?"

 "Dopo Amadeus tocca a te". Fiorello lancia Cattelan a Sanremo

Rosario Fiorello è talmente avanti da pensare già al festival di Sanremo. No, non a quello del 2023 (del quale già si conoscono i cantanti in gara e alcune anticipazioni); lo showman siciliano, piuttosto, ha addirittura allungato lo sguardo al 2025. Quando - stando agli attuali contratti - Amadeus non sarà più il direttore artistico e conduttore della kermesse. L'apprezzato presentatore ravennate, infatti, ha siglato un accordo con la Rai fino al 2024 e dopo quella scadenza il servizio pubblico dovrà dunque trovare un nuovo mattatore per la rassegna canora. Ebbene, Fiorello avrebbe già individuato il nome a suo giudizio più adatto per ricoprire quel ruolo.

"Dopo Amadeus tocca a te"

Stamani, durante la seconda puntata del suo nuovo show mattutino "Viva Rai2", lo showman siciliano ha ospitato Alessandro Cattelan e a quest'ultimo ha posto la fatidica "domanda a bruciapelo" proprio sulla conduzione del Festival. Senza prenderla troppo alla larga, Fiorello si è rivolto al collega 42enne e gli ha detto: "Adesso Amadeus sta facendo Sanremo e ci sarà anche il prossimo anno... Secondo me e secondo tutti, dopo Amadeus tocca a te". Lì per lì, l'ex volto di Sky poi passato al servizio pubblico non si è scomposto più di tanto e ha fatto il vago. "Ma io sono morto a teatro...", ha commentato, riferendosi alla tournée teatrale della quale è attualmente protagonista.

I rumors su Cattelan a Sanremo

Già lo scorso anno Cattelan era approdato all'Ariston ma come ospite, per lanciare l'Eurovision Song Contest di cui sarebbe poi stato il presentatore assieme a Mika e Laura Pausini. In quell'occasione - prima ancora che Amadeus siglasse il rinnovo fino al 2024 - erano circolati ragionamenti e ipotesi su un suo futuro impegno come conduttore della kermesse. "Il suo nome è spesso evocato, stiamo ragionando su un possibile evento. Almeno con me, non ha parlato di Sanremo", aveva tagliato corto l'allora direttore di Rai1 Stefano Coletta. La meritatissima riconferma di Amadeus aveva poi congelato quelle voci.

Cattelan: "Sanremo 2025? Perché no..."

Ora, la questione è stata riportata in auge da Fiorello. "Se ti chiamassero Coletta e Fuortes insieme e ti proponessero il festival di Sanremo 2025? Dimmi la verità...", ha domandato lo showman al collega, riferendosi a un'eventuale convocazione da parte dell'attuale direttore dell'intrattenimento di prime time e dell'Ad Rai. "Io direi se c'è Fiorello, ok...", ha risposto Cattelan. E il comico siciliano: "No io ho già dato. Sii sincero, lo faresti?". A quel punto, solleticato dall'idea, il conduttore piemontese ha detto: "Perché no? Ma non prendetela come una dichiarazione!".

Nessuna fumata bianca ufficiale, sia chiaro. Ogni valutazione verrà infatti effettuata a suo tempo. Ed è altrettanto vero che Cattelan, se pur talentuoso e sulla scena da anni, al momento non può ancora considerarsi un volto famigliare per il grande e variegato pubblico generalista di Rai1.

Commenti